Bari
Bari
Territorio

Il clima migliore d’Italia? Bari al secondo posto dopo Imperia

Diffusa la classifica del Sole24Ore: buoni risultati anche per la provincia Bat e Brindisi

Vicinanza al mare, tante ore di sole durante la giornata, poche piogge e freddo sopportabile anche in inverno pieno. Bari è la seconda città d'Italia per benessere climatico: lo stabilisce la classifica redatta da IlSole24Ore, che contribuisce a quella indagine generale sulla qualità della vita nelle 107 città capoluogo italiane.

Imperia, Bari e Pescara sono nella top 3 con il clima migliore d'Italia. Per le altre province pugliesi vengono registrati ottimi risultati per Barletta-Andria-Trani in quarta posizione e per Brindisi, sesta in classifica; restano Foggia (25^ posizione), Taranto (40^ posizione) e Lecce (52^ posizione).

Attenzione però, perché il benessere climatico che rende piacevole la vita in queste città non corrisponde ad un ecosistema salubre. Soprattutto in questo periodo storico, l'assenza di piogge – che sicuramente migliora la vita dei cittadini – adesso è sinonimo di emergenza siccità.

«Il non dover aprire l'ombrello può migliorare lo stile di vita delle persone che abitano il territorio – per questo motivo nell'indice il parametro è considerato in positivo – ma allo stesso tempo diventerebbe un malus se la classifica prendesse in esame gli effetti devastanti dei cambiamenti climatici e della siccità» si legge sul Sole24Ore.

«L'indice del clima del Sole 24 Ore, aggiornato con i dati climatici forniti da 3Bmeteo sul decennio 2011-2021, parte proprio da questo differente approccio ai fenomeni meteorologici: l'obiettivo della classifica utilizzata ogni anno nell'indagine della Qualità della vita è quello di raccontare in quale delle 107 città capoluogo si vive meglio, in base a dieci parametri che misurano le più frequenti condizioni di "bel tempo" e non le migliori condizioni ambientali».Fondamentale è la presenza del mare, naturalmente in grado di mitigare il clima rendendo più piacevole la vita: indubbiamente vivere nelle zone costiere garantisce un maggior comfort climatico rispetto alle aree interne.

Per quanto riguarda Bari, "vengono registrate in media 8,5 ore di sole al giorno, contro una media di 7,9 nel resto delle città italiane; solo 151 giorni all'anno si segnalano per l'umidità relativa, pochissimi rispetto ai 240 di Belluno; la brezza, con 7,2 nodi medi giornalieri di vento nella stagione estiva, stempera le notti torride senza dover accendere i condizionatori".

Una piccola buona notizia per la città che invece di certo non spicca negli altri parametri analizzati dal Sole24Ore per qualità della vita.
  • Clima
Altri contenuti a tema
Torna a Bari Hackathon Copernicus, appuntamento dal 27 al 29 maggio Torna a Bari Hackathon Copernicus, appuntamento dal 27 al 29 maggio Tre giorni non stop per creare innovative idee di business spaziali per ridurre gli effetti del Cambiamento Climatico sulle zone costiere
Cambiamenti climatici, in Puglia è invasione di cormorani Cambiamenti climatici, in Puglia è invasione di cormorani Il numero degli uccelli che si cibano di pesce è aumentato di venti volte negli ultimi 25 anni
Alberi in fiore e temperature oltre la media, a Bari il dicembre più caldo dal 1800 Alberi in fiore e temperature oltre la media, a Bari il dicembre più caldo dal 1800 Per Coldiretti gli effetti della tropicalizzazione sul clima avranno effetti disastrosi sui prossimi raccolti
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.