carabinieri bari JPG
carabinieri bari JPG
Cronaca

Furti di energia elettrica, un arresto e una denuncia nel quartiere San Pasquale

I militari hanno trovato 12 dosi di cocaina nell'abitazione del 61enne arrestato

I militari della Compagnia Carabinieri di Bari Centro, a seguito di controlli domiciliari a carico di soggetti ritenuti vicini a un clan operante nel quartiere San Pasquale di Bari, hanno operato un arresto in flagranza di reato per detenzione di droga e furto aggravato di energia elettrica a carico di un 61enne pregiudicato, tra l'altro risultato percettore di reddito di cittadinanza e una denuncia in stato di libertà per furto di energia elettrica di un 55enne pregiudicato.
I Carabinieri del Nucleo Operativo, coadiuvati nelle attività da un'unità cinofila antidroga del Nucleo di Modugno, hanno trovato in casa dell'arrestato, debitamente occultati 12 dosi di cocaina (5,6 g circa) e 1500 € in contanti, ritenuti provento dell'illecita attività di spaccio, data la condizione di disoccupazione che peraltro giustificava la percezione del reddito di cittadinanza, bilancini per la pesatura della droga ed attrezzatura per il suo confezionamento, documentazione contabile afferente allo spaccio dello stupefacente.
Inoltre, grazie all'ausilio di personale tecnico dell'ENEL, i militari conclamavano anche il furto di corrente dalla rete pubblica, grazie a un by-pass del contatore, opportunamente reso inservibile dall'arrestato, con un danno economico per l'azienda quantificato in circa 2.220 €.
Nel contempo, l'attenzione dei Carabinieri si è rivolta anche ad un altro allaccio abusivo alla rete elettrica, questa volta operato senza nemmeno il bisogno di by-passare il contatore poiché assente, approntato dal 55enne, residente nel medesimo complesso, che veniva deferito in stato di libertà per il furto di circa 4.735 € di corrente.
L'arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato in carcere, mentre la droga ed il materiale rinvenuto venivano sequestrati unitamente al denaro che verrà depositato su libretto giudiziario intestato al F.U.G.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Ritrovato scheletro umano nei pressi di Parco Perotti Ritrovato scheletro umano nei pressi di Parco Perotti Sul posto i carabinieri
Donna accoltellata a Palese, arrestato il marito Donna accoltellata a Palese, arrestato il marito Rintracciato poco dopo il fatto, il presunto aggressore era nella sua abitazione, con indosso ancora i vestiti sporchi di sangue
Donna accoltellata a Bari, i carabinieri cercano il marito Donna accoltellata a Bari, i carabinieri cercano il marito L'uomo, dal quale si stava separando, l'avrebbe raggiunta e aggredita dopo una violenta lite
Presunti atti sessuali con minori, arrestata insegnante 45enne a Bari Presunti atti sessuali con minori, arrestata insegnante 45enne a Bari La donna avrebbe adescato minori via social con il nickname "Zia Martina"
Cinquanta euro per "comprare" voti elettorali: perquisizioni dei carabinieri a Triggiano Cinquanta euro per "comprare" voti elettorali: perquisizioni dei carabinieri a Triggiano Tra le persone sottoposte a perquisizione domiciliare c'è anche il neo sindaco Antonio Donatelli
Nascondono 12 chili di marijuana in casa: in manette due ragazzi Nascondono 12 chili di marijuana in casa: in manette due ragazzi I due hanno cercato di impedire l'ingresso dei carabinieri nell'abitazione chiamando subito il legale di fiducia
Auto rubata a maggio, arrestati due uomini a Bari Auto rubata a maggio, arrestati due uomini a Bari Entrambi del quartiere Libertà erano stati sorpresi a rovistare uno zaino la notte dell'evento
Tentò di uccidere due affiliati a un clan rivale: arrestato 33enne Tentò di uccidere due affiliati a un clan rivale: arrestato 33enne L'episodio risale al 2015. L'uomo esplose colpi di pistola durante una festa privata in una villa ad Altamura
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.