La rissa in piazza Umberto
La rissa in piazza Umberto
Cronaca

Follia in centro tra la folla in festa, rissa e aggressione ai danni della polizia locale

Alcune delle persone coinvolte, almeno due, sarebbero già state fermate. Indagini in corso per risalire agli altri

Una rissa tra un gruppo di persone. La polizia locale che interviene per fermare una persona, e un gruppo di "amici" si scaglia contro gli agenti aggredendoli.

È successo davvero l'impensabile ieri pomeriggio intorno alla 17 nella centralissima piazza Umberto, affollata da centinaia di persone accorse per gli acquisti in vista del Natale e per l'inaugurazione del villaggio "Christmas in Wonderland".

Sono stati attimi di panico, in cui almeno 20 agenti sono dovuti intervenire per cercare di risolvere la situazione che ha rischiato di degenerare. Ad un certo punto almeno una persona di quelle coinvolte, forse uno di coloro che aveva aggredito gli agenti, ha anche provato a scappare scatenando un breve inseguimento in mezzo alle famiglie e ai bambini spaventati.

«L'intervento congiunto delle pattuglie intervenute, ieri sera, in piazza Umberto testimonia la presenza attenta e costante sul territorio cittadino della polizia locale - ha voluto sottolineare questa mattina il comandante della polizia locale di Bari, Michele Palumbo -. La vile aggressione da parte di alcuni soggetti nei confronti dei nostri agenti che avevano sottoposto a fermo di polizia un uomo per attività di polizia giudiziaria è stata prontamente respinta e contenuta».

«Agli uomini e donne che hanno subito l'aggressione, per fortuna con conseguenze lievi, va la nostra affettuosa riconoscenza, la vicinanza dell'amministrazione comunale e la nostra solidarietà - aggiunge Palumbo -. È il nostro lavoro e lo facciamo per la città. E vi assicuro che la cittadinanza questo lo comprende, lo apprezza e ne è consapevole».

Gli autori dell'aggressione, già identificati (sembra almeno due), saranno deferiti all'autorità giudiziaria. Ancora in corso le indagini per accertare l'identità di altri soggetti che hanno partecipato ai fatti.


  • aggressione
Altri contenuti a tema
Ragazzine aggredite a Bari Vecchia, le mamme: «Nessuno è intervenuto» Ragazzine aggredite a Bari Vecchia, le mamme: «Nessuno è intervenuto» Alcune giovani quindicenni sarebbero state colpite da un gruppo di coetanee in piazza Ferrarese nella serata di ieri
Lavoratrice aggredita al Cara di Bari, ospite le lancia contro un bagnoschiuma e un secchio d'acqua Lavoratrice aggredita al Cara di Bari, ospite le lancia contro un bagnoschiuma e un secchio d'acqua I sindacati: «Chiediamo interventi fattivi ed efficaci, non più rinviabili considerata la grave situazione in cui versa la struttura»
Aggredisce una donna con un martello: fermato 78enne a Grumo Appula Aggredisce una donna con un martello: fermato 78enne a Grumo Appula All'origine del gesto potrebbe esservi un rifiuto ad un approccio sessuale
Aggressione di un infermiere a Bari, il messaggio del direttore del Policlinico Aggressione di un infermiere a Bari, il messaggio del direttore del Policlinico L'episodio è avvenuto stamattina all'ospedale pediatrico Giovanni XXIII
Feriti e rapinati, coppia di 70enni Rom finisce in ospedale Feriti e rapinati, coppia di 70enni Rom finisce in ospedale I fatti questa mattina presto sul ponte di via Caldarola, colpiti con il calcio di una pistola
Dory "respira autonomamente", migliora la donna accoltellata a Monopoli Dory "respira autonomamente", migliora la donna accoltellata a Monopoli Il gip ha confermato lo stato di fermo dell'ex compagno: "pericolo di reiterazione del reato"
Turista aggredito a Bari vecchia, la solidarietà di Gioventù nazionale Turista aggredito a Bari vecchia, la solidarietà di Gioventù nazionale Il gruppo giovanile di Fratelli d'Italia: "Bestialità intollerabile nella nostra città"
Accoltellata dall'ex compagno, 35enne ancora in pericolo di vita al Policlinico di Bari Accoltellata dall'ex compagno, 35enne ancora in pericolo di vita al Policlinico di Bari La donna aveva già denunciato l'uomo per atti persecutori, provvidenziale l'intervento della mamma che ha colpito l'aggressore
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.