I tre più votati
I tre più votati
Politica

Elezioni in Puglia, Paolicelli il più votato, nel centrosinistra però gli storici vacillano

Nel centrodestra è crollo per la Lega mentre va su Fratelli d'Italia. Tra i promossi Picaro e Zullo, fuori Melini e Damascelli

C'è chi entra e c'è chi esce, sebbene il governatore della Puglia Michele Emiliano sia al suo secondo mandato, la squadra di governo e gli assessori storici vacillano ed in alcuni casi lasciano la poltrona. Il Pd, primo partito in Puglia, vede al primo posto come preferenze, con quasi 23 mila voti Francesco Paolicelli.
Classe 1984, avvocato, di Altamura, è consulente legale di diverse aziende. Militante nel centrosinistra e nel Partito Democratico sin dal 2008, al Comune di Bari e alla Città Metropolitana è stato Vicecapo di Gabinetto del Comune di Bari e ora è alla Cassa Depositi e Prestiti dove si occupa di enti locali e finanziamenti.
Al secondo posto come ogni tornata elettorale che si rispetti c'è Anita Maurodinoia, con quasi 20 mila voti. Classe 1975, di Triggiano, laureata in Economia ed Organizzazione Aziendale, è stata consigliere provinciale, comunale (il 25 maggio 2014 ottiene più di 3000 preferenze, risultando la candidata con il maggior numero di voti ricevuti nella storia), è stata quindi consigliera regionale nel 2018 e poi ancora una volta consigliera comunale nel 2019 e consigliera metropolitana.
Al terzo posto l'assessora di Mola Lucia Parchitelli avvocato di Noci, vicina al segretario regionale del PD Marco Lacarra con 15,7 mila voti.

Piccolo "scossone", invece, nel centrodestra alle elezioni regionali in Puglia. Avvicendamento al vertice della coalizione, dove la Lega cede il posto a Fratelli d'Italia. A livello regionale, il partito di Giorgia Meloni si prende il 12,63% con 211.657 voti, mentre la compagine salviniana resta ferma al 9,58%, facendo registrare un crollo rispetto alle europee dell'anno scorso.

Stessi equilibri, ma con percentuali diverse, nel collegio di Bari. Fratelli d'Italia ne esce con il 10,22% (52.591 voti), seguito dalla Lega al 9,05% (46.581 preferenze).

Quanto ai "papabili" consiglieri regionali, è quasi certamente dentro Michele Picaro, attualmente capogruppo del misto di centrodestra al Comune di Bari, che con 7.655 voti arriva secondo nella lista di Fratelli d'Italia nel collegio di Bari, dietro al capogruppo uscente Ignazio Zullo (9.936 voti). Nella stessa lista è certamente fuori Irma Melini, ex candidata sindaco di Bari, che prende 1.874 preferenze. Rimane al palo Giuseppe Silletti, ex commissario Xylella, con 2.959 voti.

Tutta da chiarire la situazione della Lega per quel che riguarda il collegio di Bari. Quasi certamente, però, rimarrà fuori Fabio Romito, capogruppo al Comune di Bari, che arriva secondo (7.957 voti) dietro Davide Bellomo (enterà con 8.586 preferenze).

Scenario incerto anche per le altre liste. Terzo posto a Forza Italia (8,91% in Puglia, identico risultato nel collegio di Bari). Restano certamente fuori il consigliere uscente Domenico Damascelli (6.616 voti), l'ex senatore Antonio Azzollini (4.434 voti) e l'ex consigliere comunale barese Giuseppe Carrieri (2.861 voti). Comanda la lista Stefano Lacatena (8.885 voti).

Nella lista civica La Puglia domani (8,42% totale regionale, 7,16% a Bari e provincia), la spunta Saverio Tammacco, con un boom di 12.891 voti.
Speciale Elezioni Regionali

Elezioni Regionali 2020, lo speciale del network Viva

Approfondimenti, interviste, risultati, verso il nuovo consiglio regionale pugliese

286 contenuti
Altri contenuti a tema
De Santis fuori dal consiglio in Puglia: «Andrò a fondo a questa vicenda» De Santis fuori dal consiglio in Puglia: «Andrò a fondo a questa vicenda» «Devo capire come sia possibile che oltre 15 mila preferenze non siano sufficienti a farmi essere in Regione»
Comune di Bari, da domani via al pagamento per scrutatori e presidenti di seggio Comune di Bari, da domani via al pagamento per scrutatori e presidenti di seggio Tutte le info utili relative alle elezioni regionali e al referendum degli scorsi 20 e 21 settembre
Damascelli: «Grazie agli elettori, 6.624 voti puliti e sudati» Damascelli: «Grazie agli elettori, 6.624 voti puliti e sudati» Il consigliere regionale uscente commenta la mancata rielezione: «Questo consenso non può andare disperso»
Saverio Tammacco: «La mia elezione frutto di un impegno corale a favore del territorio» Saverio Tammacco: «La mia elezione frutto di un impegno corale a favore del territorio» Il consigliere regionale parla per la prima volta dopo l’elezione: il video
Regionali, dopo la sconfitta in Puglia volano gli stracci fra Fitto e la Lega Regionali, dopo la sconfitta in Puglia volano gli stracci fra Fitto e la Lega Il candidato di centrodestra: «Salvini parla di me da tre giorni, meglio tardi che mai». D'Eramo: «Abbiamo dato il massimo e riunito la coalizione»
Regionali Puglia, Fitto attacca: «Contro di me campagna incivile e violenta» Regionali Puglia, Fitto attacca: «Contro di me campagna incivile e violenta» Il candidato del centrodestra all'indomani del voto: «Da Emiliano e Vendola dichiarazioni pesanti e notizie false e offensive»
Regionali Puglia, Senso Civico supera il 4% ma non entra in consiglio: «Furto di rappresentanza» Regionali Puglia, Senso Civico supera il 4% ma non entra in consiglio: «Furto di rappresentanza» La lista di Pisicchio, Abaterusso e Borracino resta fuori pur avendo oltrepassato la soglia dello sbarramento
Regionali Puglia, Salvini recrimina: «Candidatura di Fitto non ha scaldato i cuori» Regionali Puglia, Salvini recrimina: «Candidatura di Fitto non ha scaldato i cuori» Il leader della Lega all'indomani del voto: «Commessi degli errori. Agli elettori dobbiamo offrire di più»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.