Sacchi della solidariet
Sacchi della solidariet
Speciale

Ecco i "sacchi della solidarietà", Despar Centro-Sud dedica il Natale ai più bisognosi

Saranno donati oltre 4.000 sacchi di juta con beni di prima necessità preparati e confezionati dai collaboratori dei punti vendita Despar

Si avvicina il Natale, periodo per Despar Centro-Sud dedicato alla solidarietà e al sostegno al proprio territorio.

Anche quest'anno l'obiettivo primario sarà quello di restituire un pizzico di gioia a tante famiglie del Mezzogiorno in difficoltà a causa delle ristrettezze economiche. Per il secondo anno consecutivo Despar Centro-Sud ha trasformato le storiche "Cene della Solidarietà" ne "i Sacchi della Solidarietà", una imponente donazione di pacchi natalizi (oltre 4.000) custoditi in caldi sacchi di juta che Maiora, concessionaria del marchio Despar per il Centro-Sud, devolverà in favore delle Caritas cittadine di 23 Comuni divisi tra Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Abruzzo in cui opera la propria rete.

Ciascun sacco, preparato dal personale dei punti vendita Despar e consegnato ai volontari Caritas, conterrà generi alimentari di prima necessità e a lunga conservazione a marchio Despar.

Cresce e si intensifica, dunque, l'impegno di Despar in un momento storico in cui la pandemia ha aumentato notevolmente le diseguaglianze al Sud. Come evidenziato dagli ultimi rapporti della Caritas, in Italia il numero di poveri ha raggiunto circa i due milioni nel 2020. In aumento anche lo stato di indigenza nelle famiglie con minori.

«Tutti sogniamo un Natale più sereno che possa riavvicinarci alle nostre famiglie nel segno del suo più autentico spirito – spiega Pippo Cannillo, Presidente e Amministratore Delegato di Maiora. «I nostri collaboratori si impegnano in prima persona per questa iniziativa pensata per le persone meno fortunate, rispecchiando e condividendo i nostri valori e la nostra mission».
  • Solidarietà
Altri contenuti a tema
Due poltrone letto saranno donate al reparto di Rianimazione del Policlinico di Bari Due poltrone letto saranno donate al reparto di Rianimazione del Policlinico di Bari Si conclude, così, la la terza edizione dell’evento musicale e di beneficenza “Citte citte a fa la iose”
L'AIRC scende in piazza nel weekend: stand anche a Bari L'AIRC scende in piazza nel weekend: stand anche a Bari In cambio di un'azalea si potranno effettuare donazioni per sostenere la ricerca
Torna a Bari “Sempre aperti a donare”: offerti 380 pasti caldi ai bisognosi Torna a Bari “Sempre aperti a donare”: offerti 380 pasti caldi ai bisognosi Il progetto si inserisce nel più ampio percorso di sostegno alle comunità di cui McDonald’s è parte
Pesce sequestrato diventa pasto per i fragili grazie a InConTra Pesce sequestrato diventa pasto per i fragili grazie a InConTra Seppie, triglie, alici: ben 13 quintali donati all'associazione per distribuirle alle famiglie assistite
Carenza scorte alimentari a san Sabino, l'appello social della parrocchia Carenza scorte alimentari a san Sabino, l'appello social della parrocchia «Abbiamo veramente poco e niente da offrire a chi viene da noi a chiedere aiuto»
Lo "Spiderman" ruvese premiato a Bari dal sindaco Decaro Lo "Spiderman" ruvese premiato a Bari dal sindaco Decaro Un riconoscimento per il 41enne Tommaso Lorenzini voluto dai consiglieri Nicola Loprieno e Angela Perna
Cornetti invenduti lasciati per "chi ne ha bisogno", l'iniziativa di un bar di Bari Cornetti invenduti lasciati per "chi ne ha bisogno", l'iniziativa di un bar di Bari Gigi D'Alba, titolare del DodoCafè: A me non costa nulla. Iniziativa nata dal non volerli gettare nella spazzatura
"Un pianoforte per strada" torna a Bari per il sesto anno, ad esibirsi il viceministro Sisto e tanti ospiti "Un pianoforte per strada" torna a Bari per il sesto anno, ad esibirsi il viceministro Sisto e tanti ospiti La no-stop di solidarietà avrà luogo nella centralissima via Argiro, nel tratto compreso tra via Piccinni e via Abate Gimma
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.