Disabilità
Disabilità
Enti locali

Disabili gravissimi, Asl Bari eroga la seconda "finestra" del contributo per l'emergenza sanitaria

Ammesse le prime 200 domande pervenute dal 9 giugno in poi. I distretti sono già al lavoro per esaminare altre 600 pratiche

Ammesse le prime 200 domande della seconda "finestra" del bando Ces- C19, il contributo speciale straordinario stabilito con un bando regionale a sostegno dei disabili gravissimi per l'emergenza sanitaria. La direzione generale della Asl Bari con un atto deliberativo ha dato mandato ai distretti socio sanitari di procedere alla liquidazione delle somme previste per i primi 200 utenti che hanno presentato domanda dal 9 giugno in poi e che sono risultati "idonei" a seguito di valutazione sanitaria da parte dei distretti socio sanitari di competenza.

A distanza di una settimana dalla conclusione delle verifiche sulle prime istanze, l'azienda sanitaria ha predisposto la liquidazione delle somme in ordine di presentazione della domanda, a scorrimento e sino ad esaurimento delle risorse economiche al momento assegnate. La chiusura tempestiva della fase istruttoria è stata accolta con favore dalle associazioni che tutelano i diritti dei disabili gravissimi, come testimoniato da decine di messaggi di riconoscenza e ringraziamento inviati alla direzione generale della Asl nelle ultime ore.

I referenti dei 12 distretti socio sanitari – impegnati nelle verifiche delle istanze –sono già al lavoro per esaminare altre 600 pratiche che saranno sottoposte nelle prossime settimane a valutazione sanitaria, finalizzata all'ottenimento dell'eventuale erogazione del sostegno economico straordinario. Nonostante la situazione complessa legata alla emergenza sanitaria in corso, gli specialisti dei distretti stanno continuando ad effettuare le visite domiciliari, che permetteranno la conclusione di altre istanze, in modo tale da proseguire con l'autorizzazione e la successiva liquidazione dei primi ammessi al contributo.

Gli utenti interessati saranno contattati dai referenti distrettuali di competenza, prima di allora la direzione generale raccomanda di non recarsi presso gli uffici Asl né ricorrere alle linee telefoniche, per permettere agli operatori di continuare a lavorare regolarmente.
  • Disabilità
  • Asl Bari
Altri contenuti a tema
Ospedale di Putignano, attiva "piastra" ambulatoriale per visite ed esami non Covid Ospedale di Putignano, attiva "piastra" ambulatoriale per visite ed esami non Covid Operative le postazioni di Cardiologia e Chirurgia generale e il servizio di ecografia
Covid, il sindaco di Altamura: «Sistema sanitario non può far fronte». Asl Bari: «Potenziati tamponi e servizi ospedalieri» Covid, il sindaco di Altamura: «Sistema sanitario non può far fronte». Asl Bari: «Potenziati tamponi e servizi ospedalieri» Melodia attacca: «Ci sono gravi mancanze». L'azienda sanitaria si difende: «Postazione Usca con 12 medici garantisce test e assistenza domiciliare»
Tamponi in auto, a Bari e in provincia attive 14 postazioni drive through Tamponi in auto, a Bari e in provincia attive 14 postazioni drive through Il dipartimento di prevenzione della Asl ha potenziato l’attività di screening con percorsi sicuri e differenziati per gli utenti
Asl Bari, test molecolari anti Covid periodici per gli operatori sanitari Asl Bari, test molecolari anti Covid periodici per gli operatori sanitari L’attività di screening è partita dal San Paolo. Tamponi ogni 15 giorni nei centri riconvertiti e ogni 30 giorni nelle altre strutture ospedaliere
Covid, l'ospedale di Altamura completa la riconversione. Dimessi primi 12 pazienti Covid, l'ospedale di Altamura completa la riconversione. Dimessi primi 12 pazienti In un mese 100 pazienti ricoverati in nell'area dedicata al trattamento del Coronavirus, 27 in Rianimazione
Il pronto soccorso di Altamura non è chiuso, la precisazione di Asl Bari Il pronto soccorso di Altamura non è chiuso, la precisazione di Asl Bari Nel pomeriggio di ieri chiesto solo al 118 di: "Rallentare l'invio di pazienti Covid, dando precedenza ai codici rossi Covid e dislocando i codici lievi in altre sedi"
Asl Bari riprende l'inter per le progressioni orizzontali, i sindacati «Agitazione sospesa» Asl Bari riprende l'inter per le progressioni orizzontali, i sindacati «Agitazione sospesa» Cgil, Cisl, Uil e Fials esultano: «Non faremo mai mancare la tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro»
Covid, l'ospedale di Altamura attiva servizio di supporto psico-sociale per famiglie dei pazienti Covid, l'ospedale di Altamura attiva servizio di supporto psico-sociale per famiglie dei pazienti Le assistenti sociali messe a disposizione dall'Asl Bari faranno da tramite fra reparti e parenti a casa
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.