Dentro il Mare
Dentro il Mare
Eventi e cultura

"Dentro il Mare", un cortometraggio girato a Bari: «Film sulla memoria»

Il regista Leonardo Dell'Olio a BariViva: «Territorio inesplorato e ricco di spunti»

La città di Bari e il suo mare diventano set per un cortometraggio. Si chiama "Dentro il Mare" la pellicola interamente girata sulle coste del litorale barese, e porta la firma dell'eclettico regista pugliese Leonardo Dell'Olio.

Il cortometraggio è stato girato il 4, 5 e 6 luglio dello scorso anno, e il set ha interessato praticamente tutto il tratto di costa della città di Bari: dal lungomare di Bari Araldo di Crollalanza fino alla zona sud della città (la spiaggia di Torre Quetta e Cala San Giorgio), per arrivare sino alle spiagge incontaminate del nord barese, nella zona del Resort Riva del Sole, nei pressi della cittadina di Giovinazzo.

A dare ancor più lustro al cast e all'impresa cinematografica di Dell'Olio compare anche la collaborazione del maestro Ettore Toscano, allievo di Orazio Costa e figura di assoluto rilievo nel panorama cinematografico italiano del Dopoguerra.

Contenuti, retroscena e curiosità su "Dentro il Mare" sono stati illustrati dallo stesso regista Leonardo Dell'Olio lo scorso 7 febbraio, durante un'accattivante presentazione del film tenutasi presso la sede dell'Associazione Pietra su Pietra, in Via Carulli 15 a Bari.

«"Dentro il Mare" è un film sulla memoria - spiega Dell'Olio a BariViva. Il cortometraggio è stato girato a Bari, città dove risiedo da oltre dieci anni, perché ho sempre avuto un rapporto esclusivo con il mare e le città di mare. Ho trascorso la mia infanzia a Civitavecchia e il film parla di alcuni ricordi d'infanzia, tanto che inizialmente avevo pensato di ambientare il film tra le spiagge di Civitavecchia e quelle di Bari. Per ragioni di budget ho lasciato in sospeso l'idea di spostarmi nel Lazio e ho cominciato ad esplorare la costa sud e la costa nord di Bari, fino ad arrivare alle spiagge di Giovinazzo. Ciò mi ha portato a conoscere un territorio inesplorato che mi ha fornito ulteriori suggestioni arricchendo la qualità del film».

Interessante e avvincente appare anche la trama, ricca di risvolti introspettivi e suggestioni legate proprio allo scenario di mare, come sempre veicolo privilegiato di emozioni decisamente "sui generis". «La pellicola - dice il regista - parla di un ragazzo che vive una situazione difficile e dopo aver trovato un fermaglio, ricordo legato ad una persona a lui cara, si rifugia vicino al mare. Suo nonno è l'unica persona che gli è vicina e lo spinge ad attendere e ad ascoltare il rumore del mare per superare i propri conflitti».

Alla produzione di "Dentro il Mare" è associata anche una raccolta fondi, pensata per aiutare il regista in questa opera che porterà alla luce alcune bellezze nascoste del nostro territorio. «Il 7 febbraio 2018 è partita una raccolta fondi su Produzioni dal Basso che mi permetterà di concludere la lavorazione del film nel giro di pochi mesi. Il film durerà intorno ai 15 minuti e verrà distribuito a partire dalla tarda primavera, compatibilmente con i tempi legati alla post-produzione del suono e delle immagini. Indicativamente, la prima proiezione del film avverrà i primi giorni di giugno», annuncia Dell'Olio.

foto Associazione Pietra su Pietrafoto Associazione Pietra su Pietra fotofoto Associazione Pietra su Pietra foto
  • dentro il mare
  • leonardo dell'olio
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.