sopralluogo area ex Ancora e via Udine
sopralluogo area ex Ancora e via Udine
Territorio

Dall'ex Ancora al parcheggio di via Udine, ecco come cambiano gli spazi urbani a Palese e Santo Spirito

Galasso: «Qui contiamo di realizzare una nuova struttura idonea da dare in gestione per offrire servizi ai bagnanti»

Ieri mattina l'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, accompagnato dal presidente del Municipio V Vincenzo Brandi e dai tecnici degli uffici comunali, ha effettuato un sopralluogo a Palese, dove da poco si sono conclusi i lavori di abbattimento dell'ex struttura ricettiva Ancora, e a Santo Spirito per la piazza che ospiterà un'area di parcheggio in via Udine al servizio della collettività, realizzata nell'ambito di un intervento edilizio privato.

Per quanto riguarda quest'ultimo intervento, l'area in questione, contigua a via Udine che, una volta terminata, ospiterà anche il mercato settimanale di Santo Spirito, troverà una migliore allocazione rispetto alla quella attuale. L'intervento rientra nell'ambito delle opere di greening urbano con l'utilizzo di pavimentazioni drenanti e la piantumazione di nuove alberature.
sopralluogo area ex Ancora e via Udinesopralluogo area ex Ancora e via Udinesopralluogo area ex Ancora e via Udinesopralluogo area ex Ancora e via Udinesopralluogo area ex Ancora e via Udinesopralluogo area ex Ancora e via Udinesopralluogo area ex Ancora e via Udine
Il sopralluogo è stato utile a verificare la possibilità di utilizzare una parte dell'area, dove i lavori si sono conclusi, già dal prossimo mese di agosto, così da poterla mettere a disposizione dei cittadini e dei turisti in occasione dei numerosi eventi organizzati nei pressi del lungomare di Santo Spirito. Nei prossimi giorni, quindi, sarà effettuato un ulteriore approfondimento sulla definizione dei dettagli propedeutici all'utilizzo temporaneo dell'area, fermo restando che i lavori sulla restante parte del cantiere, relativo sia alla piazza sia all'edificio privato, andranno avanti fino al prossimo autunno.

Per ciò che attiene all'altro sopralluogo sul lungomare di Palese, che ospitava la struttura dell'ex Ancora, oggi demolita totalmente nella parte in superficie, permangono ancora alcuni piccoli dettagli da rimuovere, tra cui muretti esterni e superfici accessorie, compreso l'asfalto presente nella zona adibita alla sosta al servizio dell'ex ristorante, oltre alle componenti prefabbricate apposte a protezione dei veicoli in sosta nei pressi del mare.

Qui l'amministrazione, subito dopo aver ripristinato lo stato dei luoghi, conta di provvedere ad una sistemazione che garantisca la fruibilità dello spazio attraverso la posa di ciottoli in sicurezza, nonché alla realizzazione, in continuità con l'esistente, di un tratto di circa 50 metri di marciapiede riservato ai pedoni che, specie nel periodo estivo, frequentano quel tratto di lungomare.

Sarà cura sempre dell'amministrazione ripristinare la carreggiata nella sua interezza rimuovendo il restringimento prodotto dal ristorante e prolungando il camminamento oggi interrotto in prossimità di quello che era l'ingresso alla struttura.

«I sopralluoghi di oggi sono stati utili a rendere fruibili nel minor tempo possibile due aree importanti al servizio dei residenti di Palese e Santo Spirito, che ci auguriamo migliorino la vivibilità delle zone interessate - commenta Galasso -. In particolare, sulla vicenda dell'ex Ancora siamo soddisfatti per essere riusciti a demolire una struttura fatiscente che ormai aveva scarse possibilità di essere recuperata attraverso investimenti privati, oltre a rappresentare un pericolo per la sicurezza degli abitanti delle zone limitrofe. Sempre su quest'area contiamo di lavorare ad un prossimo bando che preveda la realizzazione di una struttura idonea per dimensioni e standard di realizzazione, così da affidarne la concessione e offrire ulteriori servizi ai bagnanti di questo tratto di costa».
  • Bari Palese
  • Santo Spirito
  • Giuseppe Galasso
  • Vincenzo Brandi
  • Municipio V
Altri contenuti a tema
San Pasquale, riapre via Pietro Sette dopo la riqualificazione. Quasi pronta l'area di sosta San Pasquale, riapre via Pietro Sette dopo la riqualificazione. Quasi pronta l'area di sosta Galasso: «Un parcheggio sostenibile, con postazioni per moto e bici e ricarica veicoli elettrici»
Municipio V, in vigore l'orario invernale del Segretariato sociale "on the road" Municipio V, in vigore l'orario invernale del Segretariato sociale "on the road" Ogni mercoledì, dalle ore 15.30 alle 17.30, il camper sosta a Palese in via Gino Priolo
Sant'Anna, c'è il finanziamento da 1,6 milioni per la riqualificazione di via Fratelli Spizzico Sant'Anna, c'è il finanziamento da 1,6 milioni per la riqualificazione di via Fratelli Spizzico Arriva il via libera dal ministero della Transizione ecologica per interventi “green & blue” e “grey”
Nuovo sistema di controllo accessi al Polipark, aggiudicata la gara. A breve i lavori Nuovo sistema di controllo accessi al Polipark, aggiudicata la gara. A breve i lavori Galasso: «L’autosilo diventerà una struttura all’avanguardia e ben organizzata sotto molti punti di vista»
Japigia, arriva la sosta a pagamento nell'area del mercato di Santa Chiara Japigia, arriva la sosta a pagamento nell'area del mercato di Santa Chiara Galasso: «Tariffazione oraria favorisce rotazione automobili per permettere a più persone di parcheggiare»
Assistente sociale aggredita nella sede del Municipio V, il Croas: «Occorre prevenzione» Assistente sociale aggredita nella sede del Municipio V, il Croas: «Occorre prevenzione» La professionista sarebbe stata minacciata con un martello da una donna per non aver erogato immediatamente un servizio
Parco per tutti di Torre a Mare, i costi di realizzazione salgono a 2.9 milioni Parco per tutti di Torre a Mare, i costi di realizzazione salgono a 2.9 milioni Approvate in giunta due nuove delibere che adesso passeranno all'esame del consiglio comunale
Santo Spirito, sì alla riqualificazione del lungomare: approvato progetto da 5 milioni Santo Spirito, sì alla riqualificazione del lungomare: approvato progetto da 5 milioni Il tratto interessato preserverà la funzione di collegamento tra nucleo edificato e la zona del mare
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.