consegna a domicilio
consegna a domicilio
Attualità

Coronavirus, una piattaforma online dei negozi di Bari che consegnano a domicilio

Il portale si chiama portamelo.it ed progettato da una start-up pugliese. Palone: «Altro bel gesto dalle realtà economiche cittadine»

Una piattaforma online per mappare tutti i negozi di Bari che fanno consegna a domicilio così da scegliere quello più comodo e vicino. In questi giorni di emergenza sanitaria e di isolamento domestico la start-up Tapecode, giovane realtà informatica pugliese, ha creato un portale dedicato alle attività commerciali che in questo momento stanno garantendo la consegna a domicilio dei propri prodotti. Il portale è www.portamelo.it, e la Tapecode ha messo gratuitamente a disposizione del Comune di Bari questo sistema, offrendo uno spazio dedicato con l'obiettivo di aiutare i baresi a ridurre ulteriormente gli spostamenti.
su portamelo it elenco attivita commerciali per consegna prodotti a domicilio schermata


Al link è disponibile l'elenco delle attività commerciali che ad oggi garantiscono la consegna a domicilio. Per tutte quelle attività che ancora non sono presenti sul portale, ogni esercente potrà compilare il form che gli permetterà di essere inserito nell'elenco destinato a crescere di giorno in giorno.

«Ancora un bel gesto da parte del mondo delle realtà economiche e produttive che stanno mettendo al servizio della comunità cuore e testa - spiega l'assessora allo Sviluppo economico Carla Palone. Grazie, infatti, alla collaborazione e alla professionalità dei ragazzi che hanno creato il portamelo Portamelo.it, da oggi anche i cittadini baresi possono consultare in ogni momento la lista delle attività che offrono servizio a domicilio. Allo stesso modo tante piccole realtà commerciali cittadine, che in questo periodo stanno facendo uno straordinario lavoro di presidio del territorio e di accoglienza per tanti cittadini, possono registrarsi gratuitamente sul portale per offrire i propri prodotti e servizi alla cittadinanza. In questo momento mantenere saldo il legame con il negoziante di fiducia è importante per non perdere quei piccoli momenti di normalità che abbiamo bisogno di ritagliarci. Mi piace pensare che in questo momento, in cui siamo tutti chiamati ad abbandonare gran parte delle nostre abitudini per reinventare la quotidianità, riusciremo a imparare cose nuove, mentre le attività commerciali potranno sperimentare nuove modalità di proporsi sul mercato e migliorare la propria offerta».

Il portale può anche essere inserito come icona tra le app del proprio smartphone (attualmente solo per Android), seguendo le indicazioni fornite da questo video.
  • Comune di Bari
  • Carla Palone
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus, a Noicattaro scatta l'obbligo di indossare le mascherina Coronavirus, a Noicattaro scatta l'obbligo di indossare le mascherina Il sindaco Raimondo Innamorato ha firmato un'apposita ordinanza che sarà valida al momento fino al 13 aprile
Coronavirus, ad Acquaviva si esce per la spesa in ordine alfabetico Coronavirus, ad Acquaviva si esce per la spesa in ordine alfabetico Il sindaco Davide Carlucci ha firmato un'ordinanza che entra in vigore oggi
Coronavirus, Decaro: «Anche sulle spiagge in estate non si potrà stare vicini» Coronavirus, Decaro: «Anche sulle spiagge in estate non si potrà stare vicini» Il sindaco parla della ripresa dopo la pandemia. Intanto un lido di Bari si attrezza con ombrelloni a distanza di sicurezza
Coronavirus, in Puglia arrivano 60mila mascherine chirurgiche Coronavirus, in Puglia arrivano 60mila mascherine chirurgiche Nuovi rifornimenti anche di ffp2 e bende monovelo grazie a un volo dell'Esercito
Bari, anonimo dona mascherine artigianali al centro diurno Area 51 Bari, anonimo dona mascherine artigianali al centro diurno Area 51 Il gesto di solidarietà è stato compiuto da un ragazzo che ha consegnato il pacco ed è andato via
Coronavirus, in calo l'incremento dei positivi in Puglia: 77 i nuovi casi Coronavirus, in calo l'incremento dei positivi in Puglia: 77 i nuovi casi I decessi della giornata odierna sono 9, nella regione salgono a 113 i pazienti guariti dal COVID-19
Supporto per la didattica a distanza, a Bari arrivano 517mila euro Supporto per la didattica a distanza, a Bari arrivano 517mila euro I fondi stanziati dal Governo serviranno per aiutare le famiglie prive di strumenti digitali e per la formazione del personale
Apertura festiva dei negozi anche nella Pasqua col Coronavirus, è protesta Apertura festiva dei negozi anche nella Pasqua col Coronavirus, è protesta Sciopero indetto oggi da Filcams Cgil, che lancia anche la campagna #IoStoConChiSciopera
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.