Coronavirus
Coronavirus
Cronaca

Coronavirus, scendono i numeri in provincia di Bari. Un morto e 32 nuovi contagi

Ieri si erano registrati 36 casi e tre decessi. Sono 1.093 i casi di Covid-19 registrati in Puglia

Salgono a 1.093 i casi di positività al Coronavirus in Puglia. Dato positivo arriva, però, dalla provincia di Bari, che rispetto a ieri registra una lieve diminuzione. Sono 32 i nuovi casi registrati oggi, con un decesso; martedì 24 marzo i casi nuovi erano stati 36 (e 37 nei due giorni precedenti), con tre decessi. Lo comunica Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della salute Vito Montanaro. Oggi, mercoledì 25 marzo, in Puglia, sono stati effettuati 878 test per l'infezione Covid-19 Coronavirus e sono risultati positivi 88 casi, così suddivisi:

32 nella Provincia di Bari;
3 nella Provincia Bat;
13 nella Provincia di Brindisi;
22 nella Provincia di Foggia;
3 nella Provincia di Lecce;
5 nella Provincia di Taranto;
0 attribuiti a residenti fuori regione;
10 per i quali è in corso l'attribuzione della relativa provincia.

Sono stati registrati 4 decessi: 2 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Bari e 1 in provincia di Lecce. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 8223 test. Il totale di 1.093 casi positivi Covid-19 in Puglia è così diviso:

336 nella Provincia di Bari;
65 nella Provincia di Bat;
116 nella Provincia di Brindisi;
277 nella Provincia di Foggia;
164 nella Provincia di Lecce;
56 nella Provincia di Taranto;
15 attribuiti a residenti fuori regione;
64 per i quali è in corso l'attribuzione della relativa provincia.

I dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.
  • Regione Puglia
  • Michele Emiliano
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus, a Noicattaro scatta l'obbligo di indossare le mascherina Coronavirus, a Noicattaro scatta l'obbligo di indossare le mascherina Il sindaco Raimondo Innamorato ha firmato un'apposita ordinanza che sarà valida al momento fino al 13 aprile
Coronavirus, ad Acquaviva si esce per la spesa in ordine alfabetico Coronavirus, ad Acquaviva si esce per la spesa in ordine alfabetico Il sindaco Davide Carlucci ha firmato un'ordinanza che entra in vigore oggi
Coronavirus, Decaro: «Anche sulle spiagge in estate non si potrà stare vicini» Coronavirus, Decaro: «Anche sulle spiagge in estate non si potrà stare vicini» Il sindaco parla della ripresa dopo la pandemia. Intanto un lido di Bari si attrezza con ombrelloni a distanza di sicurezza
Coronavirus, in Puglia arrivano 60mila mascherine chirurgiche Coronavirus, in Puglia arrivano 60mila mascherine chirurgiche Nuovi rifornimenti anche di ffp2 e bende monovelo grazie a un volo dell'Esercito
Bari, anonimo dona mascherine artigianali al centro diurno Area 51 Bari, anonimo dona mascherine artigianali al centro diurno Area 51 Il gesto di solidarietà è stato compiuto da un ragazzo che ha consegnato il pacco ed è andato via
Coronavirus, in calo l'incremento dei positivi in Puglia: 77 i nuovi casi Coronavirus, in calo l'incremento dei positivi in Puglia: 77 i nuovi casi I decessi della giornata odierna sono 9, nella regione salgono a 113 i pazienti guariti dal COVID-19
Supporto per la didattica a distanza, a Bari arrivano 517mila euro Supporto per la didattica a distanza, a Bari arrivano 517mila euro I fondi stanziati dal Governo serviranno per aiutare le famiglie prive di strumenti digitali e per la formazione del personale
Apertura festiva dei negozi anche nella Pasqua col Coronavirus, è protesta Apertura festiva dei negozi anche nella Pasqua col Coronavirus, è protesta Sciopero indetto oggi da Filcams Cgil, che lancia anche la campagna #IoStoConChiSciopera
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.