Nicola Piergiovanni
Nicola Piergiovanni
Politica

Consiglio della Città Metropolitana di Bari, Piergiovanni ricorre a Mattarella

Il consigliere di Molfetta ricorre al Presidente per un posto che ritiene gli spetti da anni

Elezioni Regionali 2020
Attraverso lo studio legale Calvani, Nicola Piergiovanni ha fatto ricorso al Presidente della Repubblica per vedere garantito il proprio diritto a prendere parte al Consiglio della Città Metropolitana di Bari.

La notizia è stata divulgata nelle scorse ore dal quotidiano "La Gazzetta del Mezzogiorno" che ha ricostruito la vicenda la quale si snoda attorno a una regolamentazione rigida e, allo stesso tempo, attorno alle tornate elettorali che hanno interessato il territorio a nord di Bari negli ultimi tempi.

Si parte dal 2013 quando Piergiovanni, forte del suo ruolo di consigliere comunale a Molfetta, si candida per un posto nel Consiglio della Città Metropolitana ottenendo oltre 2000 preferenze: è il secondo nella classifica dei non eletti, dietro al solo Michele Laporta che, di diritto, nel 2015 prende il posto di Alfonso Pisicchio, dimissionario.

Nel frattempo a Molfetta ci sono le dimissioni di Paola Natalicchio da sindaco (Nicola Piergiovanni era il presidente della massima assise locale), arriva il Commissario prefettizio Mauro Passerotti e a giugno 2017 si vota ancora con Piergiovanni che torna a sedere in Aula Carnicella. Anche a Bitonto si vota ma qui, Francesco Natilla in carica nel Consiglio metropolitano non viene eletto nel consiglio comunale bitontino, e perde il suo posto preso da Pasquale Longobardi.

Ed è questo l'errore, secondo Nicola Piergiovanni e i suoi legali: al posto di Longobardi avrebbe dovuto esserci lui che non ha mai avuto alcuna comunicazione circa la procedura in corso. Adesso la decisione finale spetterà a Sergio Mattarella.
  • Sergio Mattarella
  • Città Metropolitana di Bari
Altri contenuti a tema
Rotatorie sulle strade provinciali adottate da Comuni e privati, la Città metropolitana di Bari dice sì Rotatorie sulle strade provinciali adottate da Comuni e privati, la Città metropolitana di Bari dice sì Approvato all'unanimità il regolamento in consiglio. Pietroforte: «Nostro territorio migliora grazie a sinergia fra pubblico e non»
L'Italia festeggia i 50 anni delle regioni, Emiliano e i governatori incontrano Mattarella L'Italia festeggia i 50 anni delle regioni, Emiliano e i governatori incontrano Mattarella Il presidente della Regione Puglia: «Questi enti dimostrano ancora oggi di avere di avere velocità e modernità straordinarie»
Turismo, è pronta a partire la Terra di Bari Guest card Turismo, è pronta a partire la Terra di Bari Guest card Iniziativa in collaborazione fra Città metropolitana e Camera di commercio per mettere in rete gli attrattori culturali
A Bari vecchia l'estate culturale post-Covid, cinema all'aperto nel parco archeologico A Bari vecchia l'estate culturale post-Covid, cinema all'aperto nel parco archeologico Inaugurata la rassegna "Untitled, 2020" coprodotta da Città metropolitana e associazione Daido all'interno del complesso di Santa Scolastica
Cinema, libri e musica: l'estate culturale post-Covid in piazza San Pietro a Bari vecchia Cinema, libri e musica: l'estate culturale post-Covid in piazza San Pietro a Bari vecchia Presentato il programma delle associazioni Veluvre e Daido. Decaro: «Iniziamo a riappropriarci dei nostri spazi»
Assistenza e orientamento notarile per i comuni, c'è l'accordo con la Città metropolitana di Bari Assistenza e orientamento notarile per i comuni, c'è l'accordo con la Città metropolitana di Bari Il protocollo d'intesa, della durata di due anni e rinnovabile, prevede la realizzazione di uno sportello dedicato agli enti della ex provincia
Contrasto all'abbandono dei rifiuti, in arrivo 590mila euro per la Città metropolitana di Bari Contrasto all'abbandono dei rifiuti, in arrivo 590mila euro per la Città metropolitana di Bari Partito il progetto della Regione Puglia, che prevede un finanziamento da 4 milioni per le sei province
Slitta la riapertura di musei e biblioteche, appuntamento al 25 maggio Slitta la riapertura di musei e biblioteche, appuntamento al 25 maggio Pietroforte: «Ci vorrà ancora un po' di pazienza, ma cercheremo di tornare alla normalità, aiutando i settori culturale e turistico a ripartire»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.