La conferenza di Fratelli d'Italia
La conferenza di Fratelli d'Italia
Politica

Caso Ssc Bari, Fratelli d'Italia: «De Laurentiis dia garanzie o restituisca il titolo sportivo»

Conferenza questa mattina in Comune dei consiglieri comunali meloniani, con loro Pino Monaco capogruppo della Lega

Presa di posizione dei consiglieri comunali di Fratelli d'Italia dopo l'uscita infelice di Aurelio De Laurentiis nella giornata di ieri. I meloniani chiedo al sindaco Decaro una presa di posizione e di agire per conto della città che lui ora rappresenta chiedendo formalmente ai De Laurentiis che intenzioni hanno e se c'è un progetto per il futuro della Ssc Bari.

«L'amministrazione comunale nel caso del Bari ha fatto qualcosa, ma lo ha fatto malissimo - sottolinea il capogruppo Antonio Ciaula - Il vulnus resta sempre quello della multiproprietà: la società è stata consegnata ai De Laurentiis e sapevamo già allora che dopo qualche mese saremmo arrivati a questo punto. La situazione era quindi ampiamente prevedibile».

Ciaula aggiunge: «Chiediamo garanzie a chi ha nelle sue mani un pezzo di storia della città di Bari. Non ci interessano i post sui social e gli stracci che volano in casa De Laurentiis, non ci interessa il post del sindaco e né quello di Petruzzelli. Il committente, ovvero colui che ha consegnato il titolo ai De Laurentiis, e quindi Decaro ponga in essere azioni e chieda per iscritto a nome della città cosa si vuole fare. Non siamo il vivaio o la seconda squadra di nessuno».

Sergio Fanelli del coordinamento cittadino rincara la dose: «Bisogna chiudere il cerco, recepire quello che la città chiede. E al netto di quelli che sono stati i costi supportati dal gruppo Filmauro, chiediamo che il titolo sportivo venga restituito al committente, ovvero il sindaco Decaro, in modo tale che Bari possa avere una presidenza seria, riconosciuta, e che vada incontro a quello che questo territorio e questa città meritano».

In consiglio comunale si chiederà inoltre conto del fatto che lo stadio sia stato dato gratis ai De Laurentiis e che in questi anni sia stata l'amministrazione comunale, tramite un finanziamento di oltre 10 milioni, a dover fare interventi di ripristino e abbellimento della struttura.

Presenti alla conferenza stampa anche il neosubentrato consigliere Pasquale Finocchio e il capogruppo della Lega, Pino Monaco.
  • fratelli d'italia
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
Catanzaro-Bari, le probabili formazioni Catanzaro-Bari, le probabili formazioni Biancorossi senza Kallon, Maita e Diaw
Il Bari verso Catanzaro: 24 convocati, Kallon non parte Il Bari verso Catanzaro: 24 convocati, Kallon non parte Fuori anche i lungodegenti Maita e Diaw
Iachini: «Curioso di vedere la mia squadra a Catanzaro» Iachini: «Curioso di vedere la mia squadra a Catanzaro» Il tecnico del Bari ha parlato alla vigilia della delicata trasferta calabrese
Catanzaro-Bari, l'arbitro sarà Pezzuto di Lecce Catanzaro-Bari, l'arbitro sarà Pezzuto di Lecce Il match è in programma al "Ceravolo" martedì 27 febbraio
Matino chiede scusa ma... Matino chiede scusa ma... Il difensore del Bari aveva spintonato un raccattapalle sul finire di gara a Bolzano
Il Bari torna sul pianeta Terra. A Bolzano un film dell’orrore Il Bari torna sul pianeta Terra. A Bolzano un film dell’orrore Zero tiri in porta, nessuna occasione da goal. L’effetto Iachini è già finito
Sudtirol-Bari 1-0, Iachini: «Dispiace per i tifosi. Mi aspettavo qualcosa in più» Sudtirol-Bari 1-0, Iachini: «Dispiace per i tifosi. Mi aspettavo qualcosa in più» Il mister: «Bene in fase difensiva, davanti dobbiamo migliorare con l’aumentare delle conoscenze»
Primo ko per il Bari di Iachini, al Druso è 1-0 per il Sudtirol Primo ko per il Bari di Iachini, al Druso è 1-0 per il Sudtirol Decide un calcio di rigore trasformato da Casiraghi all’ora di gioco
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.