I sindacati
I sindacati
Attualità

Carenza di personale al carcere di Bari, dopo l'incontro col Provveditore continua lo stato di agitazione

I sindacati attendono incontro col prefetto e chiedono di poter parlare col sottosegretario Sisto

In seguito alla manifestazione del 28 maggio scorso, in relazione alla carenza dell'organico del carcere di Bari, nonché ai gravi disagi causati dal S.A.I. che riduce in modo significativo le risorse a disposizione nella struttura Penitenziaria per le continue necessità sanitarie non esigibili all'interno dell'Istituto e trasferite alle sedi sanitarie esterne, il Provveditore ha convocato le OO.SS. del comparto sicurezza aderenti allo stato di agitazione.

L'incontro si è tenuto presso la sede del PRAP. La delegazione sindacale ha ulteriormente espresso il disagio di tutto il personale della Polizia Penitenziaria che, oltre alla gravissima carenza presente in relazione al DM 2017, deve surrogare anche le attività del personale amministrativo ormai non più rimpiazzato con i numerosi pensionamenti raggiunti a seguito della "quota 100" e, soprattutto, con il sovraccarico di lavoro procurato dalle tantissime visite ambulatoriali e dai ricoveri in regime d'urgenza messi in atto dall'area sanitaria della struttura penitenziaria barese, in capo alla ASL competente. Il Provveditore, con proprio atto, chiederà all'Amministrazione centrale, almeno in questa prima fase e attraverso la graduatoria dell'interpello nazionale, l'adeguamento dell'organico previsto delle unità carenti, rinviando ulteriori valutazioni dopo l'integrazione degli organici a seguito dell'assegnazione dai corsi di formazione degli allievi.

La risoluzione dei problemi gravissimi per il sovraccarico di lavoro determinato dall'area sanitaria dovrebbe essere trovata con l'apertura di un nuovo reparto ospedaliero, nei prossimi mesi, presso la struttura sanitaria del San Paolo di Bari. Il dirigente generale ha comunicato di aver richiesto il blocco delle assegnazioni dei ricoveri annessi al S.A.I..
Per i sindacati le soluzioni rappresentate dal Provveditore non sono assolutamente risolutive e non eliminano i rischi per la sicurezza e lo stress correlato all'attività lavorativa del personale. Per tali ragioni confermano l'astensione dalla mensa per i giorni 3, 4 e 5 giugno 2021 e programmano una serie di SIT – IN ad oltranza con autoconsegna del personale davanti all'ingresso del PRAP, ogni giovedì dalle 16:00 alle 18.00, fino a quando non sarà integrato il personale e non saranno risolti i problemi determinati dalla struttura del S.A.I.

Si resta ancora in attesa della convocazione del Signor Prefetto della Città Metropolitana di Bari. Le rappresentanze sindacali firmatarie chiedono un incontro con il sottosegretario, Onorevole Dott. Francesco Paolo SISTO, al fine di affrontare la situazione del Penitenziario barese nella sua interezza.
  • Carcere
Altri contenuti a tema
Evaso da carcere di Trani, si costituisce a Bari Antonio De Noja Evaso da carcere di Trani, si costituisce a Bari Antonio De Noja Si è presentato stamattina in Questura con il suo avvocato, ancora nessuna notizia del 22enne Arciuli
Ricerche senza sosta dei due evasi di Bari. Il Sappe: «Evasione annunciata» Ricerche senza sosta dei due evasi di Bari. Il Sappe: «Evasione annunciata» Sulle tracce del 22enne e del 28enne scappati dal carcere di Trani ci sono Carabinieri e Polizia
Clamorosa fuga dal carcere di Trani, gli evasi sono un 22enne e un 28enne di Bari Clamorosa fuga dal carcere di Trani, gli evasi sono un 22enne e un 28enne di Bari Le ricerche stanno proseguendo senza sosta per tutto il nord barese anche con posti di blocco delle forze dell'ordine
Evasione dal carcere di Trani, in fuga due detenuti di Bari Evasione dal carcere di Trani, in fuga due detenuti di Bari I due avrebbero eluso la sorveglianza e scavalcato il muro di cinta intorno alle 14.45
Carcere di Bari, dopo le proteste incontro con l'on. Sisto Carcere di Bari, dopo le proteste incontro con l'on. Sisto Soddisfazione dei sindacati in seguito al meeting con il sottosegretario
Mancanza di personale al carcere di Bari, Tateo interroga il ministro Cartabia Mancanza di personale al carcere di Bari, Tateo interroga il ministro Cartabia Tra le richieste presentate quella della edificazione di una nuova struttura penitenziaria
Carenza di organico nell'istituto penitenziario di Bari, sit-in di protesta Carenza di organico nell'istituto penitenziario di Bari, sit-in di protesta Domani mattina manifestazione davanti al provveditorato regionale in via De Gasperi
Un anno fa la protesta al carcere di Bari, condanne per i manifestanti Un anno fa la protesta al carcere di Bari, condanne per i manifestanti Due persone aderenti al Cobas hanno ricevuto un decreto penale di condanna per 1200 euro
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.