Un ufficio postale
Un ufficio postale
Cronaca

Capurso, raggira una donna per farsi consegnare il bancomat, preso

Il giovane, anche lui del posto, aveva indossato gli stessi indumenti mentre prelevava in Posta oltre duemila euro

E' stato identificato attraverso le telecamere e grazie alla buona memoria fotografica della vittima, C.M. 31enne, pregiudicato residente a Capurso ritenuto responsabile di furto aggravato ed indebito utilizzo e falsificazione di carte di credito e di pagamento continuato. Il provvedimento scaturisce dalle investigazioni svolte militari che hanno consentito di dimostrare come il 31enne, nello scorso mese di dicembre, dopo aver sottratto un postamat con relativo codice ad una casalinga 50enne che era riuscito a raggirare, aveva effettuato 4 indebiti prelievi, per complessivi 2.000,00 euro, presso uffici postali della zona, nei giorni 14, 15, 16 e 17 dicembre 2018.

Le indagini compiute dai carabinieri consentivano di giungere all'identificazione del malfattore grazie anche alle immagini riprese dai sistemi di videosorveglianza della città che permettevano di individuare il soggetto nei giorni e negli orari di interesse e nei suoi spostamenti, giungendo anche all'utilitaria che aveva in uso. Nel corso di una perquisizione domiciliare i carabinieri hanno ritrovato e sequestrato i vari indumenti indossati dallo stesso durante gli indebiti prelievi ai postamat.
C.M. è stato arrestato, per lui sono stati disposti gli arresti domiciliari.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Si presenta al Miulli di Acquaviva con ferite d'arma da fuoco, ricoverato 70enne Si presenta al Miulli di Acquaviva con ferite d'arma da fuoco, ricoverato 70enne L'uomo, pregiudicato di Gioia del Colle, non è in gravi condizioni. È stato portato in ospedale da ignoti
Rubano cosmetici da 500 euro in un negozio, due donne arrestate a Mola di Bari Rubano cosmetici da 500 euro in un negozio, due donne arrestate a Mola di Bari Le responsabili sono state bloccate dai carabinieri dopo la segnalazione al 112 dell'esercente
Locorotondo, rubano due anfore da 1.600 euro in un appartamento. Arrestati Locorotondo, rubano due anfore da 1.600 euro in un appartamento. Arrestati I due responsabili sono stati individuati grazie a una segnalazione arrivata al 112. A Polignano in manette un pusher
Mola di Bari, 66 chili di pesce non tracciabile: scatta la multa da 1.500 euro Mola di Bari, 66 chili di pesce non tracciabile: scatta la multa da 1.500 euro Il responsabile è stato scoperto dai carabinieri nel locale mercato ittico. Il prodotto è stato sequestrato
Estorsioni agli imprenditori edili al San Paolo, arrestato un esponente del clan Strisciuglio Estorsioni agli imprenditori edili al San Paolo, arrestato un esponente del clan Strisciuglio Si tratta della terza persona individuata dai carabinieri nell'ambito dell'indagine avviata tra agosto e settembre 2019
In casa avevano 17 dosi di cocaina, marito e moglie arrestati a Monopoli In casa avevano 17 dosi di cocaina, marito e moglie arrestati a Monopoli I due, alla vista dei militari, hanno provato a liberarsi della droga lanciandola dalla finestra
Monopoli, prodotti senza etichetta nei ristoranti. Scatta la maxi multa Monopoli, prodotti senza etichetta nei ristoranti. Scatta la maxi multa Due esercenti sono stati sanzionati per mancata esposizione delle tabelle sui livelli alcolemici
Mola di Bari, ruba 85 litri d'olio in un garage. Arrestato 27enne Mola di Bari, ruba 85 litri d'olio in un garage. Arrestato 27enne L'uomo, di origine albanese, aveva asportato prodotto per un valore di 600 euro
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.