Un ufficio postale
Un ufficio postale
Cronaca

Capurso, raggira una donna per farsi consegnare il bancomat, preso

Il giovane, anche lui del posto, aveva indossato gli stessi indumenti mentre prelevava in Posta oltre duemila euro

E' stato identificato attraverso le telecamere e grazie alla buona memoria fotografica della vittima, C.M. 31enne, pregiudicato residente a Capurso ritenuto responsabile di furto aggravato ed indebito utilizzo e falsificazione di carte di credito e di pagamento continuato. Il provvedimento scaturisce dalle investigazioni svolte militari che hanno consentito di dimostrare come il 31enne, nello scorso mese di dicembre, dopo aver sottratto un postamat con relativo codice ad una casalinga 50enne che era riuscito a raggirare, aveva effettuato 4 indebiti prelievi, per complessivi 2.000,00 euro, presso uffici postali della zona, nei giorni 14, 15, 16 e 17 dicembre 2018.

Le indagini compiute dai carabinieri consentivano di giungere all'identificazione del malfattore grazie anche alle immagini riprese dai sistemi di videosorveglianza della città che permettevano di individuare il soggetto nei giorni e negli orari di interesse e nei suoi spostamenti, giungendo anche all'utilitaria che aveva in uso. Nel corso di una perquisizione domiciliare i carabinieri hanno ritrovato e sequestrato i vari indumenti indossati dallo stesso durante gli indebiti prelievi ai postamat.
C.M. è stato arrestato, per lui sono stati disposti gli arresti domiciliari.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Maltratta, deruba e segrega in casa un anziano. Arrestata badante 37enne Maltratta, deruba e segrega in casa un anziano. Arrestata badante 37enne A far scattare le indagini dei Carabinieri l'aggressione che la donna operò nei confronti di militari e sanitari intervenuti a marzo per una caduta in casa
Conversano, tenta di uccidere il figlio neonato con un coltello. Preso 40enne di Bari Conversano, tenta di uccidere il figlio neonato con un coltello. Preso 40enne di Bari L'intervento dei Carabinieri evita la tragedia. L'uomo aveva picchiato la compagna dopo una lite per problemi economici
Putignano, scoperto con la droga tenta la fuga ma viene investito. Preso pusher 17enne Putignano, scoperto con la droga tenta la fuga ma viene investito. Preso pusher 17enne In manette anche un 58enne che era in macchina con il giovane al momento del controllo stradale operato dai Carabinieri
Consumo di droga nelle strade di Bari, segnalati sei giovani Consumo di droga nelle strade di Bari, segnalati sei giovani Fioccano i sequestri dei Carabinieri. Controlli e multe anche per automobilisti indisciplinati e parcheggiatori abusivi
Cantiere edile senza verifiche del piano di sicurezza. Denunciato coordinatore dei lavori Cantiere edile senza verifiche del piano di sicurezza. Denunciato coordinatore dei lavori I Carabinieri scoprono anche tre appartamenti popolari occupati abusivamente. Scattano indagini e denunce
Impianti di vigilanza abusivi, lavoratori in nero e prodotti falsificati. Pioggia di multe nei negozi di Bari Impianti di vigilanza abusivi, lavoratori in nero e prodotti falsificati. Pioggia di multe nei negozi di Bari Scattano i controlli a tappeto dei reparti specializzati dei Carabinieri in ventidue esercizi commerciali della città
Bari, evasione dai domiciliari e spaccio di droga. Due arresti dei Carabinieri Bari, evasione dai domiciliari e spaccio di droga. Due arresti dei Carabinieri I militari hanno denunciato un libero vigilato trovato in compagnia di alcuni pregiudicati
Truffa dei Rolex venduti online, denunciata una 46enne di Bari e il suo compagno Truffa dei Rolex venduti online, denunciata una 46enne di Bari e il suo compagno I due, entrambi di origine pugliese, hanno provato a raggirare un acquirente della provincia di Reggio Emilia per 24mila euro
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.