Michele Emiliano. <span>Foto Ruggiero de Virgilio - ph.Ruggy</span>
Michele Emiliano. Foto Ruggiero de Virgilio - ph.Ruggy
Politica

Caos Arti, fuori Pisicchio. Emiliano chiarisce: «Era un incarico di natura temporanea»

Il presidente: «La nomina è stata effettuata perché aveva dato assicurazioni che le indagini a suo carico erano state chiuse con archiviazione»

"La nomina a commissario Arti di Alfonso Pisicchio è stata effettuata nel dicembre scorso al solo fine di seguire il percorso legislativo con eventuali riformulazioni del disegno di legge per l'attribuzione all'Arti delle competenze aggiuntive di trasferimento tecnologico" si legge nella nota a firma del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.

"L'incarico aveva natura temporanea, questo è il ruolo del commissario, e sarebbe seguita successivamente la nomina del direttore generale ad altra persona non appena concluso l'iter di cui sopra.

La nomina è stata effettuata sulla base del fatto che il prof Pisicchio aveva dato assicurazioni che le indagini a suo carico erano state chiuse con archiviazione. Nel momento in cui è stato richiesto allo stesso prof Pisicchio di dare riscontro fattuale a queste sue assicurazioni, alla luce delle verifiche a 360 gradi che l'amministrazione regionale sta effettuando su tutte le eventuali situazioni giudiziariamente rilevanti, lo stesso non è stato in grado di dare tali riscontri. Per questa ragione in data di ieri ho proposto alla Giunta di sostituirlo con un dirigente della Regione Puglia.

La esecuzione delle misure cautelari e quanto riportato dalla stampa in merito alle accuse rivolte allo stesso e agli altri coindagati costituiscono elementi gravissimi ed intollerabili che indurranno, ove confermati dalle indagini in corso, la Regione Puglia a costituirsi parte civile nell'eventuale processo richiedendo come sempre avvenuto il risarcimento del danno a tutte le persone che saranno condannate.

Questo principio è sempre stato applicato per tutti in passato e lo sarà anche in futuro.

Si precisa che tutte le diverse indagini in questo momento in corso da parte della Procura di Bari non hanno mai riguardato l'attività istituzionale della Giunta in carica, ed anche nell'ipotesi ultima si sottolinea che è stato un dirigente regionale a dare inizio alle indagini attraverso una sua denuncia. Ciò dimostra una capacità degli uomini e delle donne della Regione Puglia di comprendere e reagire ad ogni tentativo di commettere atti illegali.

Al fine di rafforzare la capacità di vigilanza e di denuncia da parte di chiunque abbia notizie di attività illegali compiute a qualunque titolo collegate alle attività istituzionali della Regione Puglia è attivo un sistema anticorruzione conforme alle leggi nazionali che ha consentito anche in passato di scoprire, ad iniziativa della Regione Puglia, gravi reati, come le truffe in agricoltura commesse da diversi professionisti, dando modo all'Autorità giudiziaria di condannare diversi soggetti ritenuti responsabili e di ottenere i relativi risarcimenti".
  • Michele Emiliano
Altri contenuti a tema
La Puglia si candida a regione europea dello Sport La Puglia si candida a regione europea dello Sport Emiliano e Piemontese premiano le eccellenze della nostra terra
Emiliano si salva. Mozione di sfiducia responta Emiliano si salva. Mozione di sfiducia responta Era stata presentata dal centrodestra
Riunione maggioranza su sanità, le dichiarazioni di Emiliano Riunione maggioranza su sanità, le dichiarazioni di Emiliano «Non c’è bisogno di un nuovo assessore, abbiamo deciso di gestire la delega alla sanità con tutto il Consiglio regionale»
Emiliano convocato dall'Antimafia il prossimo 2 maggio Emiliano convocato dall'Antimafia il prossimo 2 maggio Ma il Governatore teme strumentalizzazioni per il voto di fiducia in Regione
Infiltrazioni in Puglia e a Bari: l'antimafia ascolterà Emiliano e  Rossi Infiltrazioni in Puglia e a Bari: l'antimafia ascolterà Emiliano e Rossi Non sono ancora state fissate le date
Regione, frenata sul rimpasto di giunta: Emiliano pronto alle consultazioni Regione, frenata sul rimpasto di giunta: Emiliano pronto alle consultazioni Sfumato l’azzeramento dell’esecutivo, si fa strada l’ipotesi della sostituzione dei due assessori dimissionari
Riunione di maggioranza, «proseguire il dialogo tra Pd e M5S». La nota di Emiliano Riunione di maggioranza, «proseguire il dialogo tra Pd e M5S». La nota di Emiliano «Ribadito che la giunta non è mai stata coinvolta nelle ultime vicende giudiziarie
Occupazione abusiva immobili ARCA a Bari nel 2019: la Regione si costituisce parte civile Occupazione abusiva immobili ARCA a Bari nel 2019: la Regione si costituisce parte civile Domani il presidente Emiliano sarà presente all’udienza. Imputate 34 persone per l'occasione di 20 sale condominiali nel quartiere San Paolo
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.