commemorazione agosto
commemorazione agosto
Vita di città

Bari ricorda lo sbarco della Vlora, nell'etere viaggia la voce di Enrico Dalfino: «Sono persone»

Ventimila albanesi sbarcarono nel nostro porto l'8 agosto 1991. Decaro: «Ieri come oggi la nostra resta una città accogliente»

Era l'8 agosto 1991 quando la nave Vlora sbarcò a Bari 20mila profughi albanesi che fuggivano dal regime e dalla miseria. A distanza di 28 anni la città di Bari ricorda quel giorno drammatico e la macchina della solidarietà che si mise in moto per aiutare i migranti provenienti dalla terra dirimpettaia della Puglia.

Questo pomeriggio, alle 19:30 in punto, nel salone del teatro Margherita, è stata inviata nell'etere una grande onda radiotelegrafica portatrice di un messaggio in codice morse sarà lanciata nell'etere per raggiungere le zone più remote del mondo. La frase «Sono Persone, persone disperate. Non possono essere rispedite indietro, noi siamo la loro unica speranza», pronunciata dal sindaco Enrico Dalfino nel 1991 (in opposizione alle polemiche sollevate dal presidente della Repubblica Cossiga, che si oppose all'accoglienza dei profughi in fuga dall'Albania) viaggia in tutto il globo per raggiungere chiunque sarà in ascolto e vorrà condividere il messaggio di appello al senso di umanità che oggi sembra smarrito, alla luce di politiche che in diversi Paesi dell'occidente tendono ad alzare muri invece di gettare ponti. Per qualche minuto il caratteristico segnale morse, amplificato da un potente impianto audio all'esterno del teatro, farà da richiamo collettivo generando nell'etere un sistema universale di dialogo e condivisione.La comunicazione radiotelegrafica è stata inviata con il nominativo di chiamata internazionale IQ7DV con il QTH LOCATOR JN81KD corrispondente al Teatro Margherita. La trasmissione, con la curatela di Stefano Straziota, la collaborazione e il supporto tecnico dell'Associazione Radioamatori Italiani A.R.I. (sezione di Bari) e dell'Ordine degli Avvocati di Bari, è connessa a "Sono Persone 8.8.1991" la scultura pubblica di Jasmine Pignatelli da poco inaugurata sul nuovo lungomare di San Girolamo, dedicata al sindaco Enrico Dalfino e alla solidarietà dei baresi in quella occasione. L'evento è stato realizzato nell'ambito della mostra On Board, allestita nel teatro Margherita a cura del festival internazionale di fotografia PhEST.

A rievocare quell'evento drammatico, che ha segnato l'irrompere dell'emergenza migratoria nell'agenda politica italiana, saranno il sindaco di Bari Antonio Decaro, l'assessora alle Culture Ines Pierucci, i familiari di Enrico Dalfino e altri protagonisti di quelle giornate, tra gli altri Paolo Nitti, Gianni Di Cagno, Mimmo Magistro, Lucio Marengo, Peppino Calabrese, Luca Turi.

«Il fenomeno dei flussi migratori di massa hanno iniziato a interessare l'Europa quell'8 agosto a Bari - dice Antonio Decaro. La nostra città, oggi come allora, sa dimostrarsi accogliente. Sui porti oggi si sta portando avanti una retorica negativa, ma come mi ha scritto oggi il sindaco di Durazzo, l'Adriatico è un mare che allo stesso tempo divide e unisce Italia e Albania».


«Bari quel giorno si risvegliò travolta da un moto di impegno civile, rispondendo alla chiamata del primo cittadino - dice Giuseppe Dalfino, figlio di Enrico. Bari è una città in cui nessuno è straniero». «Quel palazzo a San Girolamo guarda il mare, è popolato da grande umanità. Ho voluto trasformare l'edificio in un'antenna portatrice di un messaggio di umanità, e ho dedicato l'opera a tutti coloro che viaggiano. Questa è un'epoca in cui si alzano barriere, in cui anche i mari dividono, ma questo messaggio sarà consegnato alla parte migliore dell'umanità».
21 fotoCerimonia in ricordo dello sbarco della Vlora
Cerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della VloraCerimonia in ricordo dello sbarco della Vlora
  • Antonio Decaro
  • Teatro Margherita
Altri contenuti a tema
Festa della Repubblica, Decaro a Roma con Mattarella: «L'Italia saprà mettersi alle spalle la crisi» Festa della Repubblica, Decaro a Roma con Mattarella: «L'Italia saprà mettersi alle spalle la crisi» Il sindaco di Bari e presidente Anci insieme alle alte cariche dello Stato ha partecipato alla cerimonia solenne all'Altare della patria
Bari non dimentica, un albero di tiglio per le vittime del Covid-19 Bari non dimentica, un albero di tiglio per le vittime del Covid-19 Accolto l'appello dei cittadini, la pianta sarà anche a ricordo di chi ha lottato contro la pandemia
Coronavirus, a Bari restano 56 i contagiati. Decaro: «Movida? Con i locali aperti è normale» Coronavirus, a Bari restano 56 i contagiati. Decaro: «Movida? Con i locali aperti è normale» Il sindaco interviene a Domenica In: «Abbiamo avuto problemi negli ultimi due venerdì, in questa città col caldo si va verso il mare»
Il Comune di Bari ringrazia i volontari dell'emergenza Covid, Decaro: «Ho promesso una festa» Il Comune di Bari ringrazia i volontari dell'emergenza Covid, Decaro: «Ho promesso una festa» Il sindaco e l'assessore Bottalico rivolgono un pensiero a chi ha aiutato le persone in difficoltà: «Sono stati gambe e cuore della città»
A Bari tornano le unioni civili con invitati, Decaro scherza: «Vi potete baciare, a distanza» A Bari tornano le unioni civili con invitati, Decaro scherza: «Vi potete baciare, a distanza» Stamattina il primo rito, officiato dal sindaco, dopo l'annullamento del lockdown per la pandemia da Covid-19
Il Governo promette altri tre miliardi ai comuni, Decaro: «Ora vogliamo i fatti» Il Governo promette altri tre miliardi ai comuni, Decaro: «Ora vogliamo i fatti» Il premier Conte e il ministro Boccia in videoconferenza con dodici sindaci metropolitani. Il presidente Anci: «Presentati cinque punti fondamentali»
Bari, arriva la nuova illuminazione al Villaggio Trieste. Decaro: «Ora strade e giardini» Bari, arriva la nuova illuminazione al Villaggio Trieste. Decaro: «Ora strade e giardini» Ieri sera l'accensione delle lampade installate di recente. Il sindaco: «Impegno preso 14 mesi fa»
Lavori in dirittura d'arrivo per piazza Redentore, Decaro: «Spazio completamente pedonale» Lavori in dirittura d'arrivo per piazza Redentore, Decaro: «Spazio completamente pedonale» Il sindaco: «Completata la pavimentazione, mancano dolo panchine e area giochi per bambini. Nella ex manifattura ci sarà il Cnr»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.