I mezzi elettrici di Multiservizi
I mezzi elettrici di Multiservizi
Enti locali

Bari Multiservizi azienda a emissioni zero, arrivano i mezzi elettrici

Presentati questa mattina tre motocicli, tre autovetture e un mezzo per sollevamento merci. Decaro: «Installata anche una colonnina elettrica in sede»

Bari Multiservizi punta a diventare un'azienda ad emissioni zero. E il primo passo è stata la presentazione questa mattina dei primi veicoli elettrici in dotazione ai dipendenti: tre motocicli, tre autovetture (una smart e due e.up) e un mezzo per sollevamento merci. Questi mezzi saranno utilizzati dai dipendenti con qualifica amministrativa per spostarsi in città e dagli operai in sede per il trasporto dei materiali.

Nel frattempo l'azienda sta avviando una ricognizione di tutti i mezzi a disposizione degli operai per gli interventi esterni, in modo da procedere alla riconversione elettrica sui mezzi immatricolati negli ultimi anni e ad un piano di acquisto nei prossimi anni di nuovi veicoli, anche di grandi dimensioni, con conduzione elettrica. Questa operazione rappresenta la prima di un piano di investimenti che la Multiservizi sta adottando nell'ambito degli obiettivi di efficientamento energetico interno ed esterno all'azienda, promossi dal Consiglio di amministrazione e in coerenza con le linee di mandato dell'amministrazione comunale.

«Siamo consapevoli di essere davanti ad un obiettivo molto ambizioso - sottolinea il sindaco Antonio Decaro - ma oggi l'azienda ci sta dimostrando di aver avviato i primi passi concreti per raggiungerlo. Oggi abbiamo presentato i nuovi veicoli elettrici, che serviranno sia per gli spostamenti in città sia per il trasporto delle merci qui in azienda. È stata installata una postazione di ricarica, una colonnina elettrica, all'interno della sede e pian piano si procederà alla riconversione dei mezzi a gasolio, ove possibile, e alla sostituzione con mezzi elettrici per quelli più vecchi. Si sta anche lavorando sull'efficientamento energetico delle sede aziendale, prevedendo in primis l'accorpamento delle sedi con la possibilità di rimodulare la struttura di via Viterbo, con interventi che utilizzino soltanto materiali e dispositivi sostenibili ed ecocompatibili. Credo che oggi la Multiservizi stia offrendo un esempio di grande valore alla città: un'azienda pubblica che risana i suoi conti e reinveste nella qualità dell'aria che respirano i suoi dipendenti e tutti i cittadini baresi. Infine sta dimostrando che niente è impossibile e che la sfida dell'emergenza climatica è alla portata di tutti noi, ognuno con i propri mezzi e gli strumenti che ha a disposizione».
  • ecologia
  • multiservizi
Altri contenuti a tema
Per dire no alla plastica il dipartimento di Economia regala borracce alle matricole Per dire no alla plastica il dipartimento di Economia regala borracce alle matricole Gli studenti che iniziano il percorso di studi hanno avuto il kit durante gli incontri di benvenuto, ecco come averla per chi non è stato presente
Completata la riqualificazione del giardino di Pane e Pomodoro a cura di Bari Multiservizi Completata la riqualificazione del giardino di Pane e Pomodoro a cura di Bari Multiservizi Sistemate 600 piante di oltre 2mila metri quadrati di area verde. Decaro: «Azienda pubblica esempio virtuoso»
Bari, ripristinata la panchina vandalizzata in piazza Garibaldi Bari, ripristinata la panchina vandalizzata in piazza Garibaldi Completato l'intervento a opera della Multiservizi
Bari, Olivieri indagato per inchiesta su Multiservizi Bari, Olivieri indagato per inchiesta su Multiservizi I fatti contestati riguardano il 2017 quando era legale rappresentante della partecipata del Comune
Dipendenti della Bari Multiservizi "adottano" la rotatoria del cimitero. Sarà pronta a Pasqua Dipendenti della Bari Multiservizi "adottano" la rotatoria del cimitero. Sarà pronta a Pasqua Stamattina il via ai lavori. Decaro: «Un esempio di impiego pubblico virtuoso, lontano da certi brutti stereotipi»
Scempio sugli alberi a Pane e Pomodoro? No potatura per salvare le piante Scempio sugli alberi a Pane e Pomodoro? No potatura per salvare le piante La polemica è rimbalzata ieri via social, l'assessore Galasso: «L'opera effettuata da Bari Multiservizi e seguita dai loro agronomi»
Bari Multiservizi "adotta" la rotatoria di corso della Carboneria e un'area sul lungomare Bari Multiservizi "adotta" la rotatoria di corso della Carboneria e un'area sul lungomare Essenze diverse a seconda della stagione e un percorso per i runners: i dettagli del progetto
Oltre 3mila potature in strade, parchi e giardini di Bari negli ultimi 4 mesi Oltre 3mila potature in strade, parchi e giardini di Bari negli ultimi 4 mesi Galasso: «Attenzione e cura del verde passa per tutto il territorio cittadino»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.