averti addosso
averti addosso
Vita di città

Bari, i tessuti di scarto del Piccinni diventano prodotti di sartoria

L'iniziativa dello stilista Antonio Marras con la partecipazione di 15 donne dai centri di servizio alle famiglie della città

Da tessuti avanzati durante le operazioni di ristrutturazione del teatro comunale Niccolò Piccinni di Bari a prodotti sartoriali di grande pregio e forte impatto simbolico. I materiali di scarto del Piccinni diventano abiti, grazie all'arte dello stilista Antonio Marras, che ieri nello spazio Murat in piazza del Ferrarese ha cucito i pregiati tessuti sugli abiti portati dai baresi.

"Averti addosso" è un'iniziativa a cui hanno partecipato anche le quindici donne del centro servizi per le famiglie diJapigia.Torre a Mare, del centro servizi per le famiglie San Girolamo e del centro servizi per le famiglie San Paolo, che hanno creato, cucito e stirati i "pezzi" del Piccinni sugli indumenti dei cittadini.

Una sorta di anteprima per l'inaugurazione del politeama comunale, che riaprirà i battenti con una maratona artistica nelle giornate di oggi e domani. «È straordinaria l'energia che si crea unendo il mondo della cultura, dell'arte, della bellezza con il mondo della cura, del welfare, della formazione e della cittadinanza attiva - commenta Francesca Bottalico, assessore al Welfare. "Averti addosso" è stata un'occasione speciale, in sala Murat, per creare comunità intorno alle storie dei luoghi, delle persone, delle competenze e dei quartieri».
  • Francesca Bottalico
  • Teatro Piccinni
  • Spazio Murat
Altri contenuti a tema
Il Comune di Bari ringrazia i volontari dell'emergenza Covid, Decaro: «Ho promesso una festa» Il Comune di Bari ringrazia i volontari dell'emergenza Covid, Decaro: «Ho promesso una festa» Il sindaco e l'assessore Bottalico rivolgono un pensiero a chi ha aiutato le persone in difficoltà: «Sono stati gambe e cuore della città»
Il 5x1000 per progetti socioeducativi e antiviolenza, l'appello del Comune di Bari Il 5x1000 per progetti socioeducativi e antiviolenza, l'appello del Comune di Bari Bottalico: «Mai come quest'anno i fondi saranno fondamentali per costruire attività rivolte alle fasce più deboli»
Bari, i centri servizi alle famiglie ripartono con attività da remoto Bari, i centri servizi alle famiglie ripartono con attività da remoto Bottalico: «Da settimane al lavoro per riprendere la centralità dei minori e degli affetti»
Bari celebra la giornata contro l'omo-bi-transfobia, Decaro: «Combattiamo odio e violenza» Bari celebra la giornata contro l'omo-bi-transfobia, Decaro: «Combattiamo odio e violenza» Il tavolo tecnico Lgbtqi del Comune raccoglie in un video le testimonianze di chi lotta per i diritti della comunità "arbobaleno"
Riparte la comunità Chiccolino, pronte attività educative all'aperto Riparte la comunità Chiccolino, pronte attività educative all'aperto Al via oggi le iniziative 2.0 per i minori a rischio devianza. Bottalico: «Rimodulazione servizio risponde alle esigenze dei ragazzi»
In vendita le maglie del Bari 2016/'17, ricavato sarà donato al Comune In vendita le maglie del Bari 2016/'17, ricavato sarà donato al Comune I capi saranno disponibili da domani in alcune librerie che aderiscono alla rete di Social book, al costo di 12 euro
Concluso l'esperimento di "Tempo verde", coinvolte 110 famiglie di persone con autismo Concluso l'esperimento di "Tempo verde", coinvolte 110 famiglie di persone con autismo L'iniziativa era stata organizzata durante l'isolamento domiciliare. Bottalico: «Esperienza ripetuta in altre città»
Emergenza Covid, il comune di Bari riceve oltre 300mila euro di donazioni Emergenza Covid, il comune di Bari riceve oltre 300mila euro di donazioni La giunta approva l'elenco al 24 aprile dei beni destinati alle persone con fragilità: i buoni spesa ammontano a 45mila euro
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.