Palazzo di città Bari
Palazzo di città Bari
Enti locali

Bando D_Bari per l'apertura di nuovi negozi, online la procedura di verifica dei requisiti

Un finanziamento complessivo di 2 milioni 400mila euro a fondo perduto per il rilancio delle attività imprenditoriali

Sulla pagina del sito istituzionale del Comune di Bari dedicata al bando D_Bari per la creazione di nuove attività imprenditoriali, a questo link, è disponibile la maschera di ricerca che consente agli interessati di verificare in tempo reale se la sede dell'attività commerciale per la quale si vorrebbe richiedere il finanziamento rientri o meno nelle aree target individuate.

D_Bari, finanziata dal POC Metro per complessivi € 2.400.000, intende sostenere la creazione di nuove realtà micro-imprenditoriali nel settore del commercio, dell'artigianato e dei servizi, nelle aree target dei programmi di rigenerazione urbana del Comune di Bari.

Oltre che mirare ad attivare nuova occupazione attraverso un supporto tecnico-economico dedicato e l'erogazione di incentivi a fondo perduto, l'obiettivo è quello di stimolare il protagonismo dei soggetti beneficiari, che siano imprese già costituite o non ancora nate, a investire su determinati quartieri al fine di rafforzare i presidi economici territoriali, incrementare il sistema di offerta alla micro scala urbana e migliorarne le opportunità occupazionali.

Il progetto si inserisce in un piano urbano più ampio di rivitalizzazione e di rilancio del commercio e delle economie urbane denominato DUC - Distretto Urbano del Commercio D_Bari, finalizzato al rafforzamento delle filiere commerciali anche attraverso una maggiore cooperazione tra operatori, rappresentanze di categoria e Comune di Bari alla micro scala di quartiere.
  • Commercio
  • Comune di Bari
Altri contenuti a tema
Ventottesimo anniversario dello sbarco della Vlora, Bari ricorda l'arrivo dei 18mila albanesi Ventottesimo anniversario dello sbarco della Vlora, Bari ricorda l'arrivo dei 18mila albanesi Domani verrà lanciato dal piazzale del Margherita nell'etere un messaggio radiotelegrafico in codice Morse con la famosa frase dell'allora sindaco Enrico Dalfino
Ipermercati in Puglia aperti a Ferragosto, è polemica Ipermercati in Puglia aperti a Ferragosto, è polemica I sindacati hanno indetto uno sciopero: "Rispetto per le festività dei lavoratori"
Labasoft: riposare bene per vivere bene Labasoft: riposare bene per vivere bene Materassi, divani, letti e poltrone per un riposo rigenerante
Sciopero degli addetti all'assistenza domiciliare, il Comune di Bari risponde: «Servizio triplicato negli anni» Sciopero degli addetti all'assistenza domiciliare, il Comune di Bari risponde: «Servizio triplicato negli anni» La nota dell'amministrazione in risposta ai lavoratori che oggi incrociano le braccia per 24 ore: «Istanze dei sindacati recepite nella riunione del 18 giugno»
Largo Adua, la rabbia di un commerciante: «Vogliamo lavorare onestamente» Largo Adua, la rabbia di un commerciante: «Vogliamo lavorare onestamente» Parla uno dei titolari delle attività dopo la diffida della Sovraintendenza a togliere i tavolini esterni, appello al sindaco: «Trovi una soluzione»
Controlli del Ministero al Comune di Bari, restano in piedi 9 osservazioni Controlli del Ministero al Comune di Bari, restano in piedi 9 osservazioni La situazione più rilevante riguarda il calcolo delle progressioni economiche orizzontali e delle retribuzioni di anzianità fino al 2012 per oltre 5 milioni di euro
Gemellaggio tra Bari e San José, firmato l'accordo Gemellaggio tra Bari e San José, firmato l'accordo Il documento mira a sviluppare rapporti di collaborazione tra le due città sul fronte delle politiche ambientali, culturali e del turismo sostenibile.
Bari, omicidio Fazio 18 anni dopo Bari, omicidio Fazio 18 anni dopo Oggi la commemorazione con la famiglia e le autorità
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.