Ricerca di lavoro
Ricerca di lavoro
Enti locali

ARPAL Puglia, l'assessore Leo: «Pubblicati bandi per oltre 100 assunzioni»

Il commissario straordinario Massimo Cassano: «Obiettivo maggiore qualità ed efficacia dell'attività dell'Agenzia e dei servizi offerti»

«Stiamo ripensando e riorganizzando l'intera offerta del servizio pubblico per il lavoro nella nostra regione, attuando le disposizioni contenute nella Legge Regionale approvata dal Consiglio in materia di Agenzia Regionale per le Politiche Attive del Lavoro (ARPAL): l'obiettivo è promuovere opportunità di lavoro, formazione e crescita professionale migliorando il raccordo tra i fabbisogni di competenze espressi dai datori di lavoro e le necessità di inserimento, reinserimento e sviluppo professionale, dichiarate dai soggetti in cerca di nuova o diversa occupazione. Il come è una profonda riorganizzazione e un potenziamento del personale dell'ARPAL e dei Centri per l'Impiego, insieme ad una profonda ristrutturazione della piattaforme digitali e delle infrastrutture tecnologiche, nonché degli immobili e degli spazi dedicati. La selezione pubblica per titoli ed esami per l'assunzione a tempo pieno e determinato di 128 nuove risorse va esattamente in questa direzione», comunica l'assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Puglia Sebastiano Leo.

«Nella giornata di ieri – continua l'assessore - il Commissario Straordinario dell'ARPAL Massimo Cassano ha firmato le due delibere con cui si indicono le selezioni pubbliche per l'assunzione a tempo determinato di 88 specialisti in mercato e servizi per il lavoro di Categoria D e di 40 istruttori in mercato del lavoro di Categoria C. Questi atti saranno a breve trasmessi al Bollettino Ufficiale della Regione Puglia e alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana per la pubblicazione. Seguiranno a questo provvedimento, che è a valere sulle risorse del POC SPAO, anche altre selezioni a carattere pubblico per il potenziamento dell'Agenzia e delle sue articolazioni come i Centri per l'Impiego».

«Lo sviluppo del capitale umano - aggiunge Massimo Cassano - costituisce per l'Arpal Puglia una leva strategica per l'evoluzione professionale degli operatori dei Centri per l'Impiego e per la più ampia condivisione degli obiettivi di modernizzazione, svolgendo un ruolo primario nelle strategie di cambiamento dirette a conseguire una maggiore qualità ed efficacia dell'attività dell'Agenzia e dei servizi offerti».
  • sebastiano leo
  • lavoro
Altri contenuti a tema
Garanzia giovani, dalla Regione Puglia altri 20 milioni Garanzia giovani, dalla Regione Puglia altri 20 milioni Leo: «Garantita la continuità temporale tra le attività del vecchio e del nuovo programma»
Bari, la bella storia di Maurizio, ragazzo down assunto in piena pandemia Bari, la bella storia di Maurizio, ragazzo down assunto in piena pandemia Il 28enne ha firmato pocbhi giorni fa il contratto, grazie anche al supporto della sezione AIPD cittadina
Covid, Regione Puglia e Ufficio scolastico istituiscono un tavolo di confronto permanente Covid, Regione Puglia e Ufficio scolastico istituiscono un tavolo di confronto permanente Contagi si sono verificati in 25 istituti della provincia di Bari. Lopalco: «Strumento per facilitare scambio di esperienze»
Decreto Agosto, le agevolazioni sul lavoro Decreto Agosto, le agevolazioni sul lavoro A cura di Dott. Perrone Vincenzo
Dottorati di ricerca, dalla Regione Puglia arrivano 5 milioni per le borse di studio Dottorati di ricerca, dalla Regione Puglia arrivano 5 milioni per le borse di studio Approvata in giunta la proposta dell'assessore Leo. Finanziato un progetto di educazione all'imprenditorialità
Garanzia giovani, stanziati altri 20 milioni per i progetti in Puglia Garanzia giovani, stanziati altri 20 milioni per i progetti in Puglia Le risorse provengono dal Patto per la Puglia Fsc 2014-2020 e dall'asse VII del Por Puglia 2014-2020
Fondo per educazione istruzione 0-6 anni, al Comune di Bari vanno 400mila euro Fondo per educazione istruzione 0-6 anni, al Comune di Bari vanno 400mila euro Un budget regionale da oltre 18 milioni ripartito fra tutte le città della Puglia. Leo: «Criteri condivisi con Anci e sindacati»
Regione Puglia e Università di Bari, consegnate 28 qualifiche di assistenti familiari Regione Puglia e Università di Bari, consegnate 28 qualifiche di assistenti familiari Bronzini: «Progetto che coinvolge settore molto sensibile». Leo: «Duecentocinquanta cittadini vedranno riconosciuto lavoro nel sistema sanitario»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.