Caporalato
Caporalato
Attualità

Agricoltura, la Regione Puglia rinnova l'ordinanza per tutelare i lavoratori nelle ore più calde

Vietata l'attività in condizioni di esposizione prolungata al sole, dalle ore 12:30 alle ore 16:00 nei mesi estivi

La Regione Puglia rinnova l'ordinanza a tutela dei lavoratori agricoli nei mesi estivi, interessati dal grande caldo.

Considerato - si legge nel comunicato ufficiale della Regione Puglia - che durante la stagione estiva il territorio regionale è interessato da un'intensa attività di raccolta e movimentazione di frutta, ortaggi e prodotti tipici stagionali, con un notevole incremento della forza lavoro nelle campagne pugliese e che il lavoro nei campi è svolto essenzialmente all'aperto, senza possibilità per i lavoratori di ripararsi dal sole e dalla calura nei momenti della giornata caratterizzati da un notevole innalzamento della temperatura, specialmente nella presente stagione estiva che vede la Puglia travolta da una eccezionale ondata di caldo con punte record di oltre 40 gradi e che l'elevata temperatura dell'aria, l'umidità e la prolungata esposizione al sole, rappresentano un pericolo per la salute dei lavoratori esposti per lunghi periodi di tempo alle radiazioni solari, a rischio, quindi, di stress termico e colpi di calore con esiti anche letali, il presidente Emiliano ha emesso anche quest'anno un'ordinanza che dispone che:

è vietato il lavoro in condizioni di esposizione prolungata al sole, dalle ore 12:30 alle ore 16:00 con efficacia immediata e fino al 31 agosto 2023 sull'intero territorio regionale nelle aree o zone interessate dallo svolgimento di lavoro nel settore agricolo, limitatamente ai soli giorni in cui la mappa del rischio indicata sul sito www.worklimate.it/scelta-mappa/sole-attivita-fisica-alta/ riferita a: "lavoratori esposti al sole" con "attività fisica intensa" ore 12:00, segnali un livello di rischio "ALTO".

Restano salvi i provvedimenti sindacali limitati all'ambito territoriale di riferimento.

La mancata osservanza degli obblighi di cui alla presente ordinanza, comporterà le conseguenze sanzionatorie come per legge (art.650 c.p. se il fatto non costituisce più grave reato).
  • Regione Puglia
  • Agricoltura
Altri contenuti a tema
Caos in Regione Puglia, il Pd chiede una verifica di maggioranza Caos in Regione Puglia, il Pd chiede una verifica di maggioranza Gli scossoni e le inchieste degli ultimi giorni stanno mettendo a dura prova il "sistema" Emiliano
Crisi centrosinistra, il capogruppo regionale di "Con" lascia il movimento Crisi centrosinistra, il capogruppo regionale di "Con" lascia il movimento Giuseppe Tupputi ha comunicato a Michele Emiliano il suo intendimento
A Bari il primo tavolo di lavoro per l’inclusione lavorativa dei cittadini con neurodiversità A Bari il primo tavolo di lavoro per l’inclusione lavorativa dei cittadini con neurodiversità Appuntamento oggi pomeriggio alle 15 in Regione Puglia
CIA Puglia: “Noi non ci fermiamo”, a Bari si riunisce la Puglia degli agricoltori CIA Puglia: “Noi non ci fermiamo”, a Bari si riunisce la Puglia degli agricoltori Il prossimo 26 gennaio un incontro-assemblea sulle principali emergenze
Il progetto "Youngle" sbarca in Puglia Il progetto "Youngle" sbarca in Puglia Il progetto nazionale si propone di fornire supporto agli adolescenti in difficoltà in un modo unico
Fiera del Levante, il ministro Pichetto Fratin a Bari per il convegno sul cambiamento climatico Fiera del Levante, il ministro Pichetto Fratin a Bari per il convegno sul cambiamento climatico Siglato stamattina il Patto dei sindaci per una Puglia neutrale dal punto di vista delle emissioni
Grano, al porto di Bari la protesta degli agricoltori: dieci richieste alla politica Grano, al porto di Bari la protesta degli agricoltori: dieci richieste alla politica Cia Puglia: «Servono controlli in porti e magazzini, attivazione Granaio Italia, sostegno alla produzione, Cun»
Sinfonie d'acqua, giovani musicisti da tutta Italia si danno appuntamento a Bari Sinfonie d'acqua, giovani musicisti da tutta Italia si danno appuntamento a Bari Progetto di Regione, Aqp e Politecnico. Domenica concerto finale al Kursaal Santa Lucia
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.