una donna che impasta
una donna che impasta
Attualità

Addio lievito di birra. A Bari in tempi di Coronavirus si fa quello artigianale

Con la quarantena forzata, giunta alla terza settimana, iniziano a scarseggiare alcuni beni, in primis quelli per focacce e panzerotti

In primis a sparire dagli scaffali fu il lievito di birra seguito a poca distanza dalla farina e piano piano anche da altri beni 'primari' in diversi supermercati e negozi di generi alimentari di Bari e dintorni. Da giorni i commercianti sorridono quando alla cassa chiedi dove sia il lievito, qualsiasi tipo di lievito (esiste anche uno per piadine): "Tutto finito, forse lunedì". Questo perché con la quarantena forzata in molti hanno deciso darsi alla cucina e quindi largo a pizze, focacce, panzarotti e anche pane. Non solo, le cuoche o i cuochi più previdenti si sono anche fatti 'le scorte' 15/20 panetti stipati nel freezer e le mostrano orgogliose nelle varie chat (vero boom di questo periodo di arresti domiciliari) della scuola, delle amiche, di quelli del Liceo, del bar, del parrucchiere, della danza e del judo. Agli altri non resta che trovare soluzioni alternative come il lievito madre. Come si fa? Non lo abbiamo mai fatto, ma questa è una delle ricette che circolano, neanche a dirlo, nelle chat di cui sopra. Per preparare la 'pasta madre' servono: 200 gr di farina di 'tipo 0' e 100 ml di acqua tiepida. Mettete la farina in un recipiente aggiungendo l'acqua un po' per volta fino ad ottenere un impasto molto morbido che va messo in un barattolo di vetro leggermente infarinato e coperto con un panno umido e della pellicola trasparente. L'impasto va lasciato riposare per 48 ore a circa 20°. A quel punto inizierà a gonfiarsi, occorre allora prenderne circa 200 gr e aggiungerne altrettanti lasciando riposare per altri 2 giorni. Questa procedura va rifatta per almeno altre 2 settimane. Alla fine quello che si ottiene è il famoso lievito madre.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Dopo l'emergenza Covid scelgono di sposarsi in Puglia, matrimonio ad Alberobello in diretta Rai Dopo l'emergenza Covid scelgono di sposarsi in Puglia, matrimonio ad Alberobello in diretta Rai Mirko e Paola, rispettivamente di Catania e di Roma, hanno detto il fatidico "sì" ripresi dalle telecamere di "La vita in diretta"
Corovavirus, in Puglia stazionari i dati di contagi e decessi Corovavirus, in Puglia stazionari i dati di contagi e decessi Oggi in tutta la regione si sono registrati cinque nuovi positivi e sette decessi
1 Spiagge libere, Decaro contro l'Iss: «Impossibile far rispettare le regole» Spiagge libere, Decaro contro l'Iss: «Impossibile far rispettare le regole» Il presidente Anci: «Qualcuno decide norme complicate senza coinvolgerci e poi scarica su di noi la responsabilità della loro applicazione»
Manovra economica da 750 milioni della Regione Puglia, partiti i primi tre avvisi Manovra economica da 750 milioni della Regione Puglia, partiti i primi tre avvisi Al via le iniziative di microprestito per le imprese. Emiliano: «Le regione riparte se si muovono le attività economiche»
Coronavirus, in Puglia quattro nuovi casi e tre decessi Coronavirus, in Puglia quattro nuovi casi e tre decessi Uno dei contagi accertati oggi e due morti sono in provincia di Bari. I guariti sono 3.022
Obbligo di segnalazione dell'arrivo in Puglia, già oltre 6mila i moduli compilati Obbligo di segnalazione dell'arrivo in Puglia, già oltre 6mila i moduli compilati Superano quota 80mila gli accessi registrati da questa mattina sulla piattaforma online. Emiliano: «Senso di responsabilità fa la differenza»
Coronavirus, la curva in Puglia è stabile. Anche oggi un solo nuovo caso Coronavirus, la curva in Puglia è stabile. Anche oggi un solo nuovo caso Il soggetto positivo è della provincia di Foggia, 3 i decessi di cui 1 in provincia di Bari. I guariti arrivano a quota 2.952
Mobilità fra regioni, obbligo di autosegnalazione per chi arriva in Puglia Mobilità fra regioni, obbligo di autosegnalazione per chi arriva in Puglia Firmata l'ordinanza del presidente Michele Emiliano valida dal 3 giugno. Necessario dichiarare anche il comune di soggiorno
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.