Aqp
Aqp
Scuola e Lavoro

Acquedotto pugliese, Uiltucs: «Rischiano il posto le guardie giurate»

La denuncia della sigla sindacale: «La volontà di tagliare i costi mette in ginocchio l'indotto della vigilanza armata»

A rischio diversi posti di lavoro all'interno di Acquedotto pugliese, dove c'è pericolo occupazionale per le guardie giurate. A renderlo noto è il sindacato Uiltusc, settore commercio e servizi, che denuncia lo stato di agitazione delle guardie particolari giurate. «L'azienda - si legge nella nota di Uiltucs - ha avviato un uovo bando di gara per i sevizi di security, attualmente effettuati da guardie giurate, regolamenti autorizzati dal Prefetto, sostituendoli dai servizi di portierato e reception, espletati da personale di servizi fiduciari e, come tale, sprovvisti dei titoli prefettizi. Tale gara è dettata dalla volontà di ridurre i costi di gestione dei servizi del 40 percento e, quindi, mettendo in ginocchio tutto l'indotto della vigilanza armata».

«Le attività di security - spiega Marco dell'Anna, segretario regionale della Uiltusc - sono deputate alla tutela del patrimonio, svolta in fasce orarie diurne e notturne, prevede espressamente, ex Dm 269/10 (Decreto Maroni), l'utilizzo delle guardie giurate, in alcun modo, dunque, surrogabili da personale privi di regolare autorizzazione prefettizia. L'utilizzo di personale dei servizi fiduciari, dunque, presso gli accessi di immobili, è consentito solo per regolare il traffico e l'afflusso dei utenti, giammai per servizi di vigilanza a tutela del patrimonio. Non solo: Acquedotto pugliese ha messo in gara i servizi per il sito di Modugno, tra l'altro, unica area regionale in cui è presente il centro elaborazione dati. Si tratta, quindi, di un sito sensibile dal punto di vista della sicurezza. Nei prossimi giorni invieremo un dettagliato esposto al Prefetto di Bari Antonia Bellomo, per denunciare l'illegittima procedura di gara. Si tratta, infine, di un atto irregolare che mette in serio pericolo la sicurezza degli utenti e i posti di lavoro».

«Spesso nelle gare di appalto, soprattutto quelle di global service, i servizi richiesti, pur essendo inequivocabilmente di sicurezza, vengono affidati come servizi di portierato. Ed ecco, quindi, l'esigenza di fare chiarezza», conclude dell'Anna.
  • Acquedotto Pugliese
  • uil
  • Aqp
Altri contenuti a tema
Piano strategico 2022-2026, «l’acqua che sa di futuro» Piano strategico 2022-2026, «l’acqua che sa di futuro» Acquedotto Pugliese annuncia nuove assunzioni e lancia una nuova campagna di comunicazione
Lavori Aqp a Torre a Mare, possibili disagi Lavori Aqp a Torre a Mare, possibili disagi La sospensione dell'erogazione idrica dalle 10 alle 18
Sostituzione tronchi idrici al Libertà, le limitazioni al traffico Sostituzione tronchi idrici al Libertà, le limitazioni al traffico Gli interventi interesseranno via Ravanas e via Manzoni fino a ottobre
Rottura del tronco idrico Aqp, disagi nel rione San Paolo Rottura del tronco idrico Aqp, disagi nel rione San Paolo Tecnici al lavoro, operazioni concluse nella tarda mattinata di oggi
Anche a Bari la protesta dei vigili del fuoco: «Potenziamento organico e più sicurezza» Anche a Bari la protesta dei vigili del fuoco: «Potenziamento organico e più sicurezza» Il presidio in contemporanea nelle piazze italiane: «Autorizzazioni per il turn over in vista dei prossimi pensionamenti»
Aqp presente all'Open delle Puglie, al circolo tennis la mostra la “Fontana Racconta” Aqp presente all'Open delle Puglie, al circolo tennis la mostra la “Fontana Racconta” Via alle campagne “Buona, sana, nutriente. L'acqua di rubinetto a prova di campione” e “Un servizio vincente. Il grande tennis beve AQP”
Bonus sociale idrico 2022, al via l’erogazione del beneficio Bonus sociale idrico 2022, al via l’erogazione del beneficio Le regole e i consigli per muoversi correttamente
Rottura impianto Torre del Diavolo, ripristinata la condotta. Domani riapertura di via Gentile Rottura impianto Torre del Diavolo, ripristinata la condotta. Domani riapertura di via Gentile Lavori in corso a Japigia. La falla è stata ripresa e sistemata nel punto interessato dalla perdita
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.