Test HIV
Test HIV
Associazioni

A Bari test gratuiti per l'Hiv nella sede di Cama Lila

Appuntamento nella giornata di domani in via Castromediano

Proseguono le attività del progetto "Accesso rapido - Interventi per favorire la diagnosi tempestiva dell'infezione da HIV", finanziato dall'assessorato al Welfare attraverso l'avviso pubblico per il contrasto alla grave marginalità adulta. Domani, giovedì 26 settembre, nella sede in via Castromediano 66, i volontari del Cama Lila saranno a disposizione di quanti, in modo anonimo e gratuito, vogliano sottoporsi al test salivare HIV a risposta rapida.

"Accesso rapido" è un servizio gratuito ideato per rinforzare la capacità di vivere la sessualità in modo sicuro e responsabile: l'infezione da Hiv, infatti, riguarda chiunque abbia una vita sessuale attiva, a prescindere dal fatto che il rapporto sessuale avvenga tra persone dello stesso sesso o di sesso diverso, all'interno di una coppia stabile o di un rapporto occasionale. Domani l'accoglienza e l'accettazione delle richieste di esecuzione del test avverrà dalle ore 17.30 alle 20; l'esito del test verrà consegnato 20 minuti dopo la sua somministrazione.

Se il test risulterà reattivo (ovvero preliminarmente positivo), la persona verrà indirizzata ad un centro specializzato per eseguire analisi di conferma convenzionali ed essere eventualmente inserito in un programma di cura. Il test viene eseguito da personale formato ed è accompagnato, appunto, da un colloquio di counselling finalizzato alla valutazione dei rischi corsi. Prima di effettuare lo screening si raccomanda di astenersi dal bere, fumare e mangiare per almeno 30 minuti.

Per ulteriori informazioni 080 5563269.
  • Welfare
  • hiv
  • cama lila
Altri contenuti a tema
"Agosto non ti conosco", a Bari parte il progetto a contrasto della solitudine degli anziani "Agosto non ti conosco", a Bari parte il progetto a contrasto della solitudine degli anziani Fino al 12 sarà possibile accedere agli spazi della “Biblioteca dell’anziano” dell’associazione ADA
Spiagge aperte a cittadini con disabilità e anziani, al via il progetto di Gens nova e assessorato al Welfare Spiagge aperte a cittadini con disabilità e anziani, al via il progetto di Gens nova e assessorato al Welfare Si tratta di un servizio di accompagnamento, sostegno e accoglienza. Nuove attrezzature a Pane e pomodoro e San Girolamo
Piano operativo cittadino a contrasto delle ondate di calore, i risultati del primo mese Piano operativo cittadino a contrasto delle ondate di calore, i risultati del primo mese Sarà attivo fino al 15 settembre a supporto di anziani e persone fragili
Segretariato sociale, parte la campagna di comunicazione multilingua per l'accesso agli sportelli Segretariato sociale, parte la campagna di comunicazione multilingua per l'accesso agli sportelli Bottalico: «A breve pronti altri canali che rendano accessibili le informazioni a chi ha disabilità uditiva»
Pnrr, al Comune di Bari 500mila euro per il progetto di inclusione dei migranti Pnrr, al Comune di Bari 500mila euro per il progetto di inclusione dei migranti Si chiama "Pit stop" e aderisce alla missione 5 del Piano nazionale di ripresa e resilienza
Senza dimora e persone in difficoltà, a Bari arriva la "Cucina Mobile" Senza dimora e persone in difficoltà, a Bari arriva la "Cucina Mobile" Garantirà 100 pasti sani al giorno e verrà utilizzata dai volontari dell'associazione In.Con.Tra
Pnrr, il Comune di Bari lancia il bando "Saves" per l'istituzione del "social caregiver" Pnrr, il Comune di Bari lancia il bando "Saves" per l'istituzione del "social caregiver" Un programma per l'accompagnamento socio-educativo di adulti con disabilità e disagio psico-sociale privi di assistenza
Ospedale San Paolo, partono i gruppi di ascolto e mutuo soccorso per neo mamme Ospedale San Paolo, partono i gruppi di ascolto e mutuo soccorso per neo mamme Si tratta di una delle prime iniziative organizzate dalla nuova Casa della Neogenitorialità
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.