degrado pineta san francesco
degrado pineta san francesco

Rifiuti e alberi spezzati nella pineta di San Francesco, dopo la riapertura è già degrado

La segnalazione dell'associazione Sos città: «Sembra di essere in un deposito abbandonato»

Elezioni Regionali 2020
A pochi giorni dalla riapertura dopo i lavori di rinnovamento dell'impianto di pubblica illuminazione, la pineta San Francesco - lato mare - è già invasa dai rifiuti.

A segnalare lo stato di degrado dell'area verde a San Girolamo è Sos città: «Sembra di essere in un deposito abbandonato e invece no, siamo nella storica e sempre splendida Pineta di san Francesco" - spiegano Danilo Cancellaro e Dino Tartarino, rappresentanti dell'associazione.

«La pineta lato mare, appena riaperta, ha già bisogno di attenzione - proseguono da Sos città. Lo scenario è infatti quasi da paura: rifiuti, materiale di risulta, plastica ovunque, alberi caduti, rami spezzati, insomma il degrado qui regna sovrano. In particolare, i cittadini ci hanno segnalato che gli alberi caduti siano in quelle condizioni da diverse settimane senza nessun genere di intervento mentre per quel riguarda i rifiuti, è senza ombra di dubbio che la responsabilità sia degli incivili, ma è altrettanto vero che la situazione non può restare così, pertanto urge un intervento di pulizia immediato e accurato. La pineta merita maggiore cura e attenzione e i cittadini che la frequentano per sport e passeggiate hanno diritto di vivere e di avere un'area a verde che assomigli a un'oasi naturale e non a una discarica. Per questo chiediamo al sindaco Decaro e all'assessore Petruzzelli di avere nei riguardi della pineta, ancor più attenzione di quella che a oggi hanno avuto essendo uno tra i polmoni a verde più importanti e grandi della città di Bari» - concludono.
degrado pineta san francescodegrado pineta san francescodegrado pineta san francescodegrado pineta san francescodegrado pineta san francescodegrado pineta san francescodegrado pineta san francescodegrado pineta san francesco
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.