Uno scuolabus
Uno scuolabus

Il Comune lascia a piedi i bambini che vanno a scuola?

Romano: «Tra una settimana risposta definitiva», le famiglie del Municipio V: «Chiediamo solo un servizio adeguato»

Il servizio di trasporto scolastico a Bari quest'anno rischia di lasciare a piedi i bambini. O almeno questo è il timore di molte famiglie del Municipio V, e stando a quanto riportato dall'assessore Romano, anche di Carbonara.

Le famiglie del Municipio V però non ci stanno e scrivono una lettera per segnalare la problematica che sta affliggendo le famiglie che avevano contato sulla presenza del servizio e si trovano a tre settimane dall'inizio dell'anno scolastico a non sapere se potranno o meno usufruire del servizio.

«Quest'anno il servizio accompagna i bambini a scuola ma non li riporta a casa - denunciano le famiglie - La motivazione data dalle autorità competenti è che non si è raggiunto il numero minimo di 10 bambini iscritti. Al momento dell'effettuazione delle iscrizioni ci avevano dato per certo la corsa del ritorno per l'ora di pranzo e non quella del pomeriggio. Ma all'avvio del servizio, e dopo che sono stati effettuati i pagamenti, ci hanno dato in maniera non ufficiale, la comunicazione che non ci sarebbero state le corse per il rientro, mettendo così a disagio diverse famiglie che non hanno altre possibilità per mandare i bambini a scuola se non il servizio di trasporto scolastico».

«Inoltre per quanto riguarda la scuola primaria - sottolineano - la corsa del mattino passa molto in ritardo facendo arrivare i bambini a lezione abbondantemente iniziate. Chiediamo solo un servizio adeguato, come è sempre stato. Ma quest'anno sembra che abbiano deciso di mettere in difficoltà le famiglie che mandano semplicemente i figli a scuola».

Interpellata in merito l'assessore Paola Romano sottolinea come le iscrizioni siano state chiuse da poco e bisogna ora vedere bene quante siano le iscrizioni e cosa fare in caso di pochi numeri. «Ieri ho incontrato un gruppo di genitori per carbonara - dichiara Romano - E come ho spiegato loro stiamo lavorando le domande per capire se arriviamo al numero stabilito (10) oppure dobbiamo accorpare le scuole. Purtroppo non possiamo accompagnare 2-3 bambini con un pulmino, ma dobbiamo provare a riempirlo. Tra una settimana daremo una risposta alle famiglie».
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.