movida bari vecchia
movida bari vecchia

Bari vecchia, gli eventi e il problema dei parcheggi. I residenti protestano

Il giornalista Giosè Monno: «La città vecchia cresce in maniera esponenziale, ma non sulla pelle dei cittadini»

Centro nevralgico del turismo e cuore pulsante degli eventi estivi e natalizi. Negli ultimi anni Bari vecchia è cresciuta tantissimo, con le sue tradizioni si è guadagnata anche le copertine e le attenzioni internazionali e i suoi scorci sono sempre più ammirati. Ma, come qualsiasi medaglia, c'è anche un'altra faccia: il malcontento dei residenti.

Sotto la lente d'ingrandimento finisce l'annoso problema dei parcheggi, che con l'allestimento di palchi, set televisivi e cinematografici diventano sempre più esigui. A raccogliere le rimostranze dei residenti del borgo antico è stato il giornalista Giosè Monno, anch'egli residente nella città vecchia, che sui social scrive: «Dopo la festa di San Nicola, il Gran premio di Bari, la Deejay ten, Lolita Lobosco ecc., è il turno di Battiti live. Tutto molto bello. Davvero. Ma non bisogna tirare troppo la corda perché rischia di spezzarsi».

Secondo Monno «Il rapporto tra i residenti di Bari vecchia e il sindaco Decaro al momento non è idilliaco. Le ragioni del primo cittadino sono assolutamente condivisibili, la città vecchia cresce in maniera esponenziale, ma questo non deve avvenire sulla pelle dei residenti. I parcheggi sono limitati e, quei pochi che ci sono, vengono puntualmente bloccati dagli eventi. Una situazione invivibile che denota un menefreghismo e nessuna soluzione da parte dell'amministrazione comunale totalmente cieca di fronte ai problemi del quartiere. Molti benpensanti baresi dicono che vivere in un centro storico comporti queste problematiche e ci invitano, se vogliamo vivere in tranquillità, ad andare a vivere fuori dalla città vecchia. Problema risolto, no?».

Il giornalista prosegue: «Io sono invece dell'avviso che, con un pizzico di buonsenso, si possa convivere in totale serenità. Il sindaco non deve chiedere ai residenti pazienza (ne hanno avuta già troppa), ma deve sforzarsi nel trovare una soluzione alternativa a questo grave problema. Non siamo i fenomeni da baraccone che devono adeguarsi e sottostare a tutto questo. Un operaio che rientra dal lavoro non può girovagare un paio d'ore prima di trovare posto. Il mio invito al primo cittadino, e non è detto che inizierò a raccogliere le firme (vista l'assenza totale dei consiglieri municipali), è di trovare una soluzione permanente. Quando avverrà, potremo diventare un set cinematografico, una pista automobilistica e un contenitore di concerti».
  • Bari vecchia
Altri contenuti a tema
Vittorio Sgarbi a Bari vecchia, visita al museo civico e per le vie del borgo antico Vittorio Sgarbi a Bari vecchia, visita al museo civico e per le vie del borgo antico Il famoso critico d'arte ha pubblicato un video dal castello in cui dice la sua opinione sul centro storico
Bari vecchia, lavori in corso alla scuola San Nicola: due nuove prime classi a settembre Bari vecchia, lavori in corso alla scuola San Nicola: due nuove prime classi a settembre Stamattina il sopralluogo degli assessori Romano e Galasso. La ristrutturazione andrà avanti tutta l'estate
Ventuno anni fa l'omicidio di Michele Fazio, a Bari vecchia il ricordo del giovane vittima di mafia Ventuno anni fa l'omicidio di Michele Fazio, a Bari vecchia il ricordo del giovane vittima di mafia Decaro: "Da quel giorno la storia della nostra città ha preso una direzione diversa"
Bonifica delle superfici interessate dal deposito di guano, si parte da Bari vecchia Bonifica delle superfici interessate dal deposito di guano, si parte da Bari vecchia Petruzzelli: «Abbiamo avviato in questi mesi un’attività di monitoraggio, grazie anche alle segnalazioni dei cittadini»
Riqualificazione lungomare Bari vecchia, c'è il via libera dalla Regione Puglia Riqualificazione lungomare Bari vecchia, c'è il via libera dalla Regione Puglia La copertura finanziaria è di 16 milioni di euro. Decaro: «Pronti a partire con il cantiere nel 2023»
Bari vecchia, chiusa al transito via Roberto il Guiscardo Bari vecchia, chiusa al transito via Roberto il Guiscardo Riscontrati alcuni problemi di sgrottamento dei sottoservizi
Bari, installati nuovi paletti per delimitare le aree pedonali della città vecchia Bari, installati nuovi paletti per delimitare le aree pedonali della città vecchia Gli interventi sono partiti oggi in via Pier l'Eremita
Bari Vecchia, restituita al suo antico splendore la “Madonna con anime purganti” Bari Vecchia, restituita al suo antico splendore la “Madonna con anime purganti” "Questa iniziativa rappresenta un nuovo inizio e una grande speranza per la tutela di tutte le edicole votive"
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.