libro nadia toffa
libro nadia toffa
Cultura

La madre di Nadia Toffa a Bari per presentare il libro della "Iena"

venerdì 7 febbraio 2020
La partecipazione all’evento è gratuita, prenotandosi all’indirizzo eventi@iviag
Venerdì 7 febbraio, dalle 18:30 al Villa Romanazzi Carducci di Bari l'associazione culturale Echo Events, con l'agenzia "I viaggi di Salomone", proporrà la presentazione del libro "Non fate i bravi" di Nadia Toffa, giornalista, volto noto del programma "Le iene", scomparsa il 13 agosto 2019. All'evento parteciperà anche la madre della ex "Iena", Margherita Rebuffoni.

«Questo libro porta avanti quello che Nadia ha sempre fatto – ha affermato Margherita Rebuffoni, curatrice di questo lavoro editoriale - ovvero aiutare chi soffre e chi ha difficoltà a farsi sentire perché non è in grado oppure non ha gli strumenti. Riesce a restituire i sentimenti che animano Nadia, il suo modo di stare al mondo e di intendere i rapporti con gli altri. Nel testo traspare con grande forza la sua continua tensione verso il prossimo».

La malattia che ha colpita Nadia l'ha avvicinata alla sofferenza di tanti malati che hanno potuto rispecchiarsi in lei e sentirsi meno soli. Prima della sua scomparsa, ha combattuto contro il cancro con tutte le sue forze, spronando tutti quelli che si trovavano nella sua stessa condizione, anche con la pubblicazione del libro "Fiorire d'inverno", a non nascondersi, a non vergognarsi e ad affrontare la malattia a testa alta. A pochi mesi dalla sua scomparsa è stato pubblicato "Non fate i bravi", edito da Chiarelettere, lavoro editoriale che raccoglie i testi scritti durante il periodo del silenzio, tra il gennaio e il giugno del 2019, quando, dopo i molti attacchi subiti sulla rete in seguito alla decisione di rendere pubblica la sua condizione, ha scelto di rimanere in silenzio, mettendo fine alle polemiche. La sua attività è stata comunque tanto apprezzata che, a seguito di una petizione online, per la quale sono state raccolte più di centomila firme, è stato deciso che il reparto di oncoematologia pediatrica dell'Ospedale Santissima Annunziata di Taranto portasse il suo nome.

«Ciò che colpisce di più è l'affetto della gente per Nadia, che dimostra quanto bene ha fatto Nadia nella sua breve, seppur piena, vita. Ha messo in moto un'energia positiva che ora torna attraverso i sentimenti che tante persone ci manifestano tutti i giorni».

Durante la presentazione Margherita dialogherà con il presentatore Mauro Pulpito, alla presenza di Donato Sasso, presidente dell'associazione culturale Echo Events, che introdurrà l'evento, la dottoressa Roberta Lovreglio, Presidente Provinciale LILT e Fabiano Marti, assessore alla Cultura del Comune di Taranto.

«A Taranto Nadia è andata più volte ed è entrata in contatto con tante persone che si battono per far conoscere i gravi problemi della loro città. Noi, la famiglia, siamo andati a dicembre, in occasione dell'inaugurazione del reparto di oncoematologia. Torneremo a Taranto per far seguito all'impegno di mia figlia e di tutti coloro che hanno contribuito alla Fondazione Nadia Toffa, creata per alleviare le sofferenze dei malati di cancro e aiutare la ricerca».

La partecipazione all'evento è gratuita, prenotandosi all'indirizzo eventi@iviaggidisalomone.it o al 3452682772.
  • Cultura
Prossimi eventi a Bari
"Ricuciamo il domani", dal 1 ottobre al 9 novembre il workshop dell'associazione Artemes Fino al 9 novembre "Ricuciamo il domani", dal 1 ottobre al 9 novembre il workshop dell'associazione Artemes
Bari in Jazz, al Redentore la chiusura con i Radiodervish sab 3 ottobre Bari in Jazz, al Redentore la chiusura con i Radiodervish
Altri contenuti a tema
Puglia, visite al museo in un click con Io Prenoto Puglia, visite al museo in un click con Io Prenoto Dall'1 ottobre possibile scaricare la app che permette di ottimizzare gli accessi, ecco le strutture già aderenti
Emergenza Coronavirus, sospese le domeniche gratis al museo in Puglia Emergenza Coronavirus, sospese le domeniche gratis al museo in Puglia La decisione dovuta all'evolversi della situazione epidemiologica a livello internazionale e al carattere particolarmente diffusivo dell'epidemia
Arene culturali arriva all'ultima settimana, il programma degli eventi gratuiti a Bari Arene culturali arriva all'ultima settimana, il programma degli eventi gratuiti a Bari Dagli spettacoli alla "Casa di Pulcinella" agli interventi di Gianni Ciardo fra Orto Domingo e arena Airiciclotteri
Comune di Bari, entro il 25 settembre aggiornamento albo operatori culturali 2020 Comune di Bari, entro il 25 settembre aggiornamento albo operatori culturali 2020 Le iscrizioni dovranno pervenire obbligatoriamente in via telematica
Arene culturali, il programma degli spettacoli gratuiti di questa settimana a Bari Arene culturali, il programma degli spettacoli gratuiti di questa settimana a Bari Dalla presentazione del libro di Luciano Canfora alla musica popolare dei Uaragnaun e al concerto per pianoforte di Loredana Paulicelli
Arene culturali, tutti gli eventi in programma a Bari nella settimana di Ferragosto Arene culturali, tutti gli eventi in programma a Bari nella settimana di Ferragosto Si parte domani con il cinema all'aperto nell'arena Airiciclotteri di Picone
Maltempo su Bari, cambia il calendario delle "Arene culturali". Stasera orchestra del Petruzzelli a San Nicola Maltempo su Bari, cambia il calendario delle "Arene culturali". Stasera orchestra del Petruzzelli a San Nicola Un cartellone di cento eventi fino al 30 settembre. Fra gli ospiti Vince Abbracciante, Vito Signorile, Anonima Gr e Gianni Ciardo
Arene culturali, ecco tutti gli spettacoli estivi in programma a Bari Arene culturali, ecco tutti gli spettacoli estivi in programma a Bari Tutti gli appuntamenti saranno gratuiti e all'aperto. Pierucci: «Progetto pensato per accorciare le distanze sociali»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.