matteo ciofani
matteo ciofani
Calcio

SSC Bari, parla Ciofani: «Crediamo alla rimonta, la continuità è fondamentale»

Il difensore biancorosso: «Ci aspettano due trasferte insidiose. Abbiamo potenziale ancora inespresso»

Archiviata la bella vittoria per 3-0 al San Nicola sul Picerno, per il Bari è già tempo di guardare ai prossimi impegni. Ad attendere i biancorossi due trasferte complesse contro Cavese e Ternana, che molto diranno delle ambizioni dei galletti. A fare il punto della situazione è stato Matteo Ciofani, difensore arrivato a gennaio ma già diventato leader della squadra: «Domenica è stata una vittoria importante, entusiasmante sotto certi versi, ottenuta nel nostro stadio, davanti ai nostri tifosi - dice il 18 del Bari. Davvero una bella giornata. Il nostro continua a essere un andamento importante, ma se vogliamo provarci fino alla fine, dovremo provare a vincerle tutte, anche in trasferta. Questa squadra insegue dall'inizio del campionato e non è facile, ma ha la forza per crederci, anche avendo un margine d'errore bassissimo. Sono convinto ci sia ancora del potenziale inespresso. Ci aspettano due trasferte consecutive, impegni molto complicati; conosco l'ambiente di Terni per averci giocato, ma prima ancora dovremo fare i conti con la Cavese giocando sul sintetico di Castellammare, con tutte le incognite del caso».

Per Ciofani «La continuità è importante, fondamentale; le sconfitte portano scorie, spesso inutili, si fatica a vedere gli aspetti positivi. Essere continui invece ti fa lavorare meglio, vincendo è ancora meglio».

E parlando dal punto di vista personale, il difensore dice: «Appena arrivato mi sono integrato velocemente, alcuni compagni li conoscevo già, mi hanno dato una grossa mano nella fase di ambientamento. Conoscere il mister e la sua idea di calcio mi ha senza dubbio aiutato; lui è molto preciso, pignolo, un po' come me. In generale posso ricoprire tutti i ruoli della difesa, anche grazie al mio modo di giocare, poco istintivo e molto razionale. Come ho trovato la C? Non mi ricordavo un campionato così agguerrito; a Monopoli ho capito davvero cosa voglia dire giocare nel girone C. Loro l'hanno messa sul piano dell'aggressività, noi non ci siamo tirati indietro, ma sono venute meno alcune nostre caratteristiche; ci sono stati diversi momenti nella stessa partita, ma non abbiamo mollato, anche quando siamo rimasti in dieci. Dall'altra parte loro hanno dimostrato perché sono dietro di noi di soli tre punti», conclude Ciofani.
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
Anche il calcio in quarantena, la SSC Bari crea una playlist per i tifosi Anche il calcio in quarantena, la SSC Bari crea una playlist per i tifosi Giocatori, staff e presidente sceglieranno di volta in volta i loro brani per i supporters biancorossi a casa
Catanzaro-Bari ultimo atto: lo sport "resta a casa" contro il Covid19 Catanzaro-Bari ultimo atto: lo sport "resta a casa" contro il Covid19 Il decreto del Governo impone lo stop ai campionati in tutte le discipline. Una scelta di responsabilità che finalmente arriva
Catanzaro-Bari, Vivarini: «Peccato per l'inizio ripresa. Una partita strana» Catanzaro-Bari, Vivarini: «Peccato per l'inizio ripresa. Una partita strana» Il mister: «Situazione surreale, non è calcio ma abbiamo giocato volentieri per chi ci ha visti da casa»
Kanoute risponde ad Antenucci. Fra Catanzaro-Bari è 1-1: ultima partita prima dello stop Kanoute risponde ad Antenucci. Fra Catanzaro-Bari è 1-1: ultima partita prima dello stop Vantaggio biancorosso dopo appena 30'', la pareggiano i calabresi nella ripresa. Con il match fra biancorossi e calabresi va in "letargo" il campionato
Catanzaro-Bari, le probabili formazioni. In difesa torna Di Cesare? Catanzaro-Bari, le probabili formazioni. In difesa torna Di Cesare? Vivarini sceglierà il solito 4-3-1-2. A centrocampo ballottaggio fra Schiavone, Scavone e Hamlili
Catanzaro-Bari, Vivarini li convoca tutti Catanzaro-Bari, Vivarini li convoca tutti Disponibili tutti i 23 effettivi biancorossi
Verso Catanzaro-Bari, Vivarini: «Voglio rivedere mentalità "operaia". Laribi? Da valutare» Verso Catanzaro-Bari, Vivarini: «Voglio rivedere mentalità "operaia". Laribi? Da valutare» Il tecnico parla all'antivigilia della trasferta in Calabria: «Porte chiuse situazione nuova, dobbiamo adattarci»
SSC Bari, Sabbione: «A Catanzaro andiamo per vincere. Porte chiuse? Dispiace» SSC Bari, Sabbione: «A Catanzaro andiamo per vincere. Porte chiuse? Dispiace» Parla il difensore: «Bel gioco o sostanza, l'importante è fare risultato. Coronavirus? Lo staff medico ci ha detto come comportarci»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.