vincenzo vivarini
vincenzo vivarini
Calcio

Paganese-Bari 0-1, Vivarini: «Siamo andati oltre le difficoltà». Bianco: «Vittoria importantissima»

Il tecnico nel post gara: «Caso Rieti? Avvilente ma dobbiamo andare avanti». Schiavone: «Da mezzala gioco bene, mi manca il goal»

Una vittoria di carattere, con il coltello fra i denti. Il Bari espugna il terreno fangoso della Paganese per 0-1 con la rete di Antenucci, andando a prendere tre punti pesantissimi per la classifica. «Siamo andati oltre le difficoltà. Su un campo al limite siamo stati bravi a dare qualità e a guadagnare metri con la linea difensiva che ha fatto gran lavoro - commenta mister Vincenzo Vivarini ai microfoni della radio ufficiale. È mancato un po' il servizio agli attaccanti nel primo tempo, ma sapevamo che la Paganese era una squadra tosta, ci è voluta un po' di fortuna. Fa piacere che Simeri e Antenucci si stiano trovando bene, non era facile sbloccarla. Bravo Simeri a crederci sulla respinta del portiere e servire Antenucci per il goal».

Insomma, l'importante era fare tre punti: «Una prova caratteriale, abbiamo dimostrato di volerla vincere - continua Vivarini. L'analisi tecnica è difficile da fare, il campo era tutto fango. Nel primo tempo la Paganese era più agguerrita, hanno ribaltato il gioco e ci hanno fatti abbassare. Nella ripresa siamo venuti fuori meglio. Oggi il risultato era veramente importante per noi. Nel finale abbiamo coperto i lanci lunghi con i tre attaccanti. È tutto una catena, va affinato il meccanismo ma oggi vanno fatti i complimenti ai ragazzi per la grande applicazione».

Decimo risultato utile consecutivo per il Bari da quando Vivarini è arrivato sulla panchina biancorossa: «Questi risultati per noi devono essere la normalità - prosegue Vivarini. Mi aspetto sempre che la squadra abbia umiltà e capacità di migliorarsi per affrontare le ulteriori difficoltà». Una vittoria che, però, non serve ad accorciare sulla Reggina, che passa 0-3 a tavolino sul campo di un Rieti che non si è presentato in campo, nemmeno con la Berretti. «È una cosa avvilente, ma bisogna essere tranquilli e andare avanti», il commento laconico di Vivarini.

Soddisfatto della vittoria anche Raffaele Bianco. Il centrocampista del Bari alla radio ufficiale dice: «Una partita difficile, il campo favoriva più loro che noi. Ne siamo usciti bene, ci prendiamo questi tre punti che danno molta fiducia. Non guardiamo nessuno, andiamo avanti per la nostra strada. Abbiamo cercato anche di giocare nei limiti del possibile, le palle goal le abbiamo avute. Nel primo tempo potevamo sbloccarla, poi nella ripresa abbiamo legittimato la vittoria. Il campo era fangoso, loro in casa non avevano mai perso e quindi la partita nascondeva tante difficoltà. Per questo è ancora più importante aver vinto e aver dato seguito ai risultati positivi degli ultimi due mesi».

Bianco sta diventando sempre più il perno della mediana nel nuovo 4-3-1-2 di Vivarini: «Il modulo privilegia il possesso palla, dobbiamo controllare il pallone per larghi tratti della partita - prosegue il centrocampista. Oggi è stata una partita particolare, perché è stata una battaglia sulle seconde palle. Dobbiamo crescere, essere più puliti nelle giocate ma qualcosa si sta vedendo». E sul caso Rieti chiosa: «Inutile rimuginare, ce ne sono altre da superare. Continuiamo a crescere, i conti si faranno più avanti».

Decisivo per il goal-vittoria il tiro di Schiavone, ribattuto dal portiere Baiocco e raccolto da Simeri per l'assist ad Antenucci: «Ho calciato bene, il portiere è stato bravo ma ancora più bravo è stato Simeri a servire Antenucci in area - commenta Schiavone alla radio ufficiale. Una grande vittoria, su un campo pesante dove era difficile stare in piedi. Abbiamo vinto con carattere, mettendo pressione continua alla Paganese costringendola a buttar via la palla. Il gruppo è compatto, faccio i complimenti anche a chi è entrato. Oggi era importantissimo fare tre punti».

Per lui cambio di posizione in campo, con buoni risultati: «Mi sto trovando bene da mezzala, riesco a giocare in mezzo al campo e aiutare Bianco nell'impostazione facendo vedere le mie qualità -prosegue Schiavone. Sto bene fisicamente e riesco anche a fare movimenti diversi. Il goal mi manca, sto arrivando poco alla conclusione ma il tiro da fuori è una delle mie qualità e devo cercare di sfruttarlo al massimo».

Amaro, invece, il commento di Alessandro Erra, tecnico della Paganese: «Una partita giocata alla pari, noi bene nel primo tempo - spiega a Radio Bari. Abbiamo concesso poco al Bari, che però ha giocatori abili a sfruttare tutte le occasioni. I miei hanno fatto una buona partita dal punti di vista tecnico e d'intensità. Complimenti al Bari che riesce a portare via anche queste partite "sporche". Il goal è scaturito da una ribattuta su un tiro da trenta metri; sapevamo della loro qualità ma l'abbiamo limitata al massimo».
  • ssc bari
  • Vincenzo Vivarini
Altri contenuti a tema
La SSC Bari presenta il calendario ufficiale 2020, appuntamento nello store di corso Cavour La SSC Bari presenta il calendario ufficiale 2020, appuntamento nello store di corso Cavour All'evento parteciperanno Di Cesare, Antenucci e il presidente De Laurentiis. I primi 50 acquirenti avranno la copia autografata
Bari doppia faccia, ma stavolta è una vittoria che vale davvero Bari doppia faccia, ma stavolta è una vittoria che vale davvero Contro il Potenza biancorossi che alternano grandi prestazioni e dormite collettive. Ora però la classifica inizia a incoraggiare la rimonta
Bari-Potenza 2-1, Vivarini: «Vittoria per trovare entusiasmo». I lucani protestano per l'arbitraggio Bari-Potenza 2-1, Vivarini: «Vittoria per trovare entusiasmo». I lucani protestano per l'arbitraggio Il presidente Caiata annuncia le dimissioni dal consiglio di Lega. Raffaele: «Episodi nettissimi non fischiati». Frattali: «Sul goal la palla ha cambiato direzione»
Simeri-Terrani goal, il Bari manda al tappeto il Potenza e si prende il terzo posto Simeri-Terrani goal, il Bari manda al tappeto il Potenza e si prende il terzo posto I biancorossi la chiudono sul 2-1 con tanta sofferenza dopo la super rete di Emerson ad accorciare lo svantaggio. Ora la seconda posizione è a -1
Bari-Potenza, biancorossi avanti nei precedenti. Le probabili formazioni Bari-Potenza, biancorossi avanti nei precedenti. Le probabili formazioni Scontro inedito fra Vincenzo Vivarini e Luca Raffaele. Biancorossi in campo con lo stesso undici di sette giorni fa
Bari-Potenza, gruppo al gran completo: Vivarini li convoca tutti Bari-Potenza, gruppo al gran completo: Vivarini li convoca tutti A disposizione del mister l'intera rosa, compreso il rientrante Costa
Verso Bari-Potenza, Vivarini: «Mi aspetto una bella partita. Costa? È recuperato» Verso Bari-Potenza, Vivarini: «Mi aspetto una bella partita. Costa? È recuperato» Il mister: «Ci manca qualche punto in casa, questione di mentalità. La squadra è al completo, valutate diverse soluzioni»
La SSC Bari al fianco del progetto Beyond per l'inclusione delle persone con disabilità La SSC Bari al fianco del progetto Beyond per l'inclusione delle persone con disabilità Le parole del brand ambassador Franco Brienza: «Solo un gruppo che si capisce e si aiuta potrà evolvere in squadra»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.