vibonese bari mirco antenucci. <span>Foto ssc bari</span>
vibonese bari mirco antenucci. Foto ssc bari
Calcio

Al Bari basta Antenucci, un rigore per battere la Vibonese: 0-1 il finale

Il bomber ritrova la rete dopo due mesi di astinenza e dal dischetto regala i tre punti ai biancorossi. Avellino a -4

Il massimo col minimo: il Bari torna a vincere in trasferta, battendo 0-1 la Vibonese sul campo del Luigi Razza di Vibo Valentia. Decide la rete su calcio di rigore al 34' di Antenucci, che ritrova il goal dopo oltre due mesi di digiuno e regala ai biancorossi il secondo successo consecutivo.

Carrera, complici le assenze per squalifica di Cianci e De Risio, sceglie il 4-3-3 con Marras-Antenucci-D'Ursi in avanti. A centrocampo torna Maita, che completa il reparto con Bianco e Lollo, mentre in difesa il tecnico conferma la coppia Minelli-Di Cesare al centro, con gli altrettanto confermati Semenzato e Perrotta larghi. La Vibonese risponde con un coperto 3-5-2, in cui Statella fa da raccordo fra centrocampo e attacco, dove Parigi e Spina conducono le offensive.

Primo tempo dai ritmi bassi e compassati: al 3' si vede il Bari con Perrotta, che sugli sviluppi di un angolo viene chiuso al momento del tiro dalla difesa calabrese. Al 7' sono ancora i biancorossi a mettere la testa fuori con il mancino di Maita deviato dalla schiena di Antenucci, che favorisce la parata del portiere calabrese Marson. Al 14' ci prova ancora Antenucci su punizione dai 20 metri: palla di poco alta con Marson che fa buona guardia. Al 17' la Vibonese sfiora l'autogoal: su angolo teso di Marras da destra, Vegara interviene scompostamente e per poco non buca la sua porta. Per sua fortuna la palla finisce ancora in angolo. L'unica volta che la Vibonese si vede dalle parti di Frattali è al 26', quando Lollo interviene di testa per spazzare su azione d'angolo, ma lascia che il pallone attraversi pericolosamente l'area piccola; non c'è nessun calciatore rossoblù pronto al tap-in. La svolta del match arriva al 32', quando sugli sviluppi di uno dei tanti corner del primo tempo Laaribi commette una doppia follia: prima la tocca con il braccio su tiro di Valerio Di Cesare, poi uncina Perrotta e lo butta giù in area. Per l'arbitro Ricci è rigore, sul dischetto va Antenucci che incrocia il destro a mezza altezza e approfitta dell'errore del portiere Marson, che si fa passare la palla fra le mani: vantaggio biancorosso tutto sommato meritato.

Nella ripresa, se possibile, succede ancora meno: il primo tiro arriva al 75' con D'Ursi, che riceve al limite da Maita e lascia partire un destro a giro che Marson disinnesca in angolo. Roselli prova a cambiare qualcosa, mandando in campo Pugliese, Tumbarello e La Ragione per Laaribi, Mahrous e Spina, ma i calabresi non si svegliano. Il Bari ha gioco facile a controllare le operazioni, e a 10' dalla fine vanno anche vicini al raddoppio: palla profonda di Marras per Antenucci, che scatta alle spalle della difesa ma viene chiuso dall'uscita bassa di Marson. Di fatto c'è tempo nel finale solo per gli ingressi di Rolando e del giovane Mané (per D'Ursi e Marras), prima che l'arbitro fiorentino fischi tre volte, al termine di una partita piatta e senza particolari emozioni.

Con questi tre punti il Bari sale a quota 59 punti e mette nel mirino il secondo posto dell'Avellino: gli irpini vengono travolti 4-1 dalla Ternana (matematicamente in serie B) e conservano solo quattro lunghezze di vantaggio dai biancorossi. Sabato 10 aprile, sul terreno del Partenio-Lombardi, ci sarà proprio lo scontro diretto fra Avellino e Bari, mentre alle 17:30 il Catanzaro scenderà in campo contro il Bisceglie per mantenere di solo un punto il distacco dai galletti.

La partita


93' - L'arbitro Ricci fischia la fine: Vibonese 0 Bari 1 al Luigi Razza per effetto del rigore trasformato da Antenucci al 34' di gioco

92' - Carrera richiama Marras, sostituito dal giovane esordiente Manè. Nel frattempo ammonito per proteste Roselli, allenatore della Vibonese

91' - Cattaneo ferma Rolando sull'out di sinistra, per l'arbitro è tutto regolare

90' - Segnalati 2' di recupero

89' - Di Cesare con esperienza guadagna una punizione per fallo di La Ragione. Il Bari respira in questo finale

87' - Buon intervento di Rolando nell'area del Bari: l'esterno la toglie a La Ragione, servito da una sponda aerea di Parigi

86' - Fallo in attacco del Bari segnalato sugli sviluppi del corner

85' - Super occasione per il Bari: assist profondo di Marras per Antenucci, che brucia la disattenta difesa dei calabresi ma si fa stoppare dall'uscita bassa di Marson. Angolo per i galletti

84' - Bianco interviene in ritardo su Statella a centrocampo: giallo per il centrocampista del Bari

82' - Di Cesare interviene in spaccata per liberare su un cross da destra

80' - Primo cambio anche per il Bari: Carrera richiama D'Ursi, dentro Rolando

76' - Corner senza esito per il Bari: va a vuoto il tentativo aereo di capitan Di Cesare. Ultimo slot per la Vibonese: fuori Spina, dentro La Ragione

75' - Pericoloso il Bari: palla di Maita in orizzontale per D'Ursi, che dal limite libera il destro e chiama Marson a un intervento difficile per salvare in angolo

72' - Azione pericolosa di Statella, che brucia Semenzato, Minelli e Lollo e prova il destro dal limite. Palla fuori di poco

70' - Secondo cambio per la Vibonese: entra Tumbarello, esce Mahrous

67' - Pugliese cerca il cambio gioco per Statella, interviene Semenzato che mette in angolo. Sugli sviluppi del corner Bachini va di testa ma non centra la porta

65' - Primo cambio della partita: nella Vibonese entra Pugliese, esce Laaribi

64' - Marras prova l'uno-contro-uno con Mahrous sull'out di destra offensivo del Bari, ma si trascina la palla sul fondo

61' - Provvidenziale Sciacca nel chiudere Maita su un ottimo cross basso da destra di Marras. Si salva la Vibonese

60' - Sponda di Lollo per Antenucci, che dal limite va col destro; palla che arriva docile fra le braccia di Marson

59' - Maita va giù dopo uno scontro in area di rigore della Vibonese, per l'arbitro è tutto regolare

55' - Semenzato interviene duro su Statella: giallo anche per l'esterno biancorosso

53' - In questo avvio di ripresa è la Vibonese a fare gioco, ma il Bari fin qui chiude bene tutti gli spazi

47' - Ci prova Marras: il 10 rientra sul mancino ma viene bloccato dal muro calabrese. Sul prosieguo dell'azione ammonito Di Cesare per fallo tattico su Cattaneo

45' - Il signor Ricci di Firenze fischia l'inizio della ripresa fra Vibonese e Bari con i rossoblù in possesso

47' - L'arbitro Ricci fischia due volte: finisce il primo tempo fra Vibonese e Bari con i biancorossi in vantaggio 0-1 per effetto del rigore trasformato da Antenucci al 34' di gioco


45' - Segnalato 1' di recupero

44' - Ci prova Antenucci con un mancino dal limite, ma il suo tiro a giro finisce di poco dalla parte sbagliata del palo

42' - Statella ruba il pallone a D'Ursi e serve Cattaneo sulla corsa; il tiro mancino dell'esterno calabrese è facile preda di Frattali

41' - Bianco atterra Laaribi sulla trequarti offensiva dei calabresi, punizione per la Vibonese. Sul cross di Laaribi la palla finisce sul fondo

40' - Tiro di Ciotti bloccato da Frattali con sicurezza

36' - Ci prova il Bari in due tempi con i tiri di Maita e Lollo dal limite, si salva la difesa della Vibonese

34' - Bari in vantaggio: conclusione incrociata con il destro a mezz'altezza di Antenucci, che piega le mani di Marson e porta avanti i biancorossi

32' - Rigore per il Bari: Laaribi abbatte Perrotta in area sugli sviluppi del corner. Per l'arbitro Ricci non ci sono dubbi: penalty e giallo per Laaribi


31' - Mahrous chiude in angolo sul lancio di Bianco

30' - Laaribi tenta il suggerimento in profondità per Spina, ma Minelli fa buona guardia e lascia scorrere sul fondo

26' - Spina prova il mancino dal limite, palla deviata da Perrotta in angolo. Sugli sviluppi del corner la tocca pericolosamente Lollo, che di testa mette in angolo dall'altra parte dopo che la palla ha attraversato pericolosamente l'area piccola. Altro corner stavolta senza esito

24' - A metà del primo tempo domina l'equilibrio fra Vibonese e Bari, con le due squadre che si affrontano a centrocampo senza trovare il grimaldello per scardinare le rispettive difese

23' - Cross di Cattaneo da destra, non ci arriva Parigi. Palla docile fra le braccia di Frattali

22' - Di Cesare anticipa fallosamente Mahrous a centrocampo. Solo richiamo verbale per il capitano del Bari

19' - Cross di Semenzato da destra, la difesa dei calabresi si rifugia in angolo. Sugli sviluppi del corner Vergara sfiora l'autogoal: cross teso di Marras, non ci arriva Minelli e il pallone sbatte sul corpo del difensore rossoblù, che se la cava ancora in angolo. Corner senza ulteriori esiti

17' - Lollo chiude di testa sul cross di Vergara indirizzato dalle parti di Statella. Angolo per la Vibonese, senza esiti

14' - Sul punto di battuta va Antenucci, il quale lascia partire un destro preciso e potente che si perde di pochissimo alto sulla traversa. Il portiere Marson comunque sembrava essere sul pallone

13' - Laaribi atterra Lollo ai 20 metri; punizione per il Bari

11' - Statella chiude in angolo il tentativo di Semenzato. Sugli sviluppi del corner è Minelli a saltare più alto di tutti, ma senza indirizzare verso la porta

10' - Mahrous va via sulla sinistra e mette in mezzo un cross docile; Perrotta non rischia e la mette in corner di testa. Sugli sviluppi dell'angolo Sciacca mette fuori il suo colpo di testa ma si lamenta con l'arbitro per una presunta trattenuta subita da Semenzato. Per il fischietto toscano non c'è nulla

9' - Ci prova Spina dalla lunghissima distanza; palla sul fondo

8' - Minelli chiude in angolo l'iniziativa di Statella sulla sinistra. Sul cross di Laaribi è ancora Minelli a pulire l'area di testa

7' - Pericoloso il Bari: mancino da fuori di Maita che trova la deviazione con la schiena di Antenucci, ne viene fuori un campanile che finisce docile fra le braccia di Marson

6' - Punizione tesa di Laaribi, palla che taglia tutta l'area di rigore senza trovare deviazioni e finisce sul fondo

5' - Azione caparbia di Spina, fermato centralmente da Perrotta. Punizione sulla trequarti per la Vibonese e solo un richiamo verbale per il difensore biancorosso

3' - Sugli sviluppi dell'angolo è bravo Lollo a scambiare con Marras e a mettere in mezzo un cross basso per Perrotta, il cui tiro viene ribattuto ancora in angolo. Stavolta il corner è senza esiti

2' - Bianco va al cross da destra e trova una deviazione. Il primo angolo della partita è per il Bari

1' - L'arbitro Ricci fischia l'inizio: partiti fra Vibonese e Bari. Padroni di casa in maglia rossoblù con pantaloncini e calzettoni blu e numerazione in bianco, completo bianco per gli ospiti con risvolti e numerazione in rosso

Tutto pronto o quasi allo stadio Luigi Razza di Vibo Valentia per la sfida fra Vibonese e Bari, valevole per il 34mo turno della serie C girone C. Gli ospiti vanno a caccia di un successo per consolidare il terzo posto, respingere gli assalti del Catanzaro ed eventualmente approfittare di uno stop dell'Avellino secondo a +7, ma impegnato nel proibitivo match in casa della Ternana che cerca il punto della matematica promozione. I padroni di casa, invece, vanno alla ricerca di preziosi punti salvezza per evitare di passare dalle forche caudine del playout.

Carrera, viste le squalifiche di De Risio e Cianci, sceglie di passare al 4-3-3 con Bianco vertice basso del centrocampo e la coppia Maita-Lollo come interni. In attacco giostrerà Antenucci nella posizione di punta centrale, coadiuvato da Marras e D'Ursi ai suoi lati. In difesa si ripropone la coppia centrale composta da Di Cesare e Minelli, con Semenzato e Perrotta più larghi. Solo panchina per il 17enne trequartista Giovanni Mercurio, che aveva ben figurato nella sfida interna contro la Paganese.

Roselli risponde schierando la sua Vibonese con il 3-5-2, con Spina a fare da riferimento in attacco insieme a Parigi.

Fischio d'inizio alle 15, agli ordini del signor Marco Ricci di Firenze, assistito dai signori Rosario Caso di Nocera Inferiore e Stefano Montagnani di Salerno. Quarto uomo il signor Mattia Ubaldi di Roma.

Le formazioni ufficiali


Vibonese (3-5-2): Marson; Sciacca, Vergara, Bachini; Ciotti, Laaribi, Statella (c), Cattaneo, Mahrous; Spina, Parigi. A disposizione: Mengoni, Pugliese, Murati, La Ragione, Berardi, Falla, Tumbarello, Di Santo, Mancino, Fomov, Schirone. All. G. Roselli

Bari (4-3-3): Frattali; Semenzato, Minelli, Di Cesare (c), Perrotta; Maita, Bianco, Lollo; Marras, Antenucci, D'Ursi. A disposizione: Marfella, Fiory, Rolando, Ciofani, Dargenio, Candellone, Pinto, Ferrante, Colaci, Mercurio, Manè. All. M. Carrera
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
Playoff serie C, sarà derby Bari-Foggia al secondo turno Playoff serie C, sarà derby Bari-Foggia al secondo turno Gli uomini di Marchionni fanno il colpaccio: 1-3 in casa del Catania
Il Bari salva la faccia, per i playoff resta viva la speranza Il Bari salva la faccia, per i playoff resta viva la speranza Il derby vinto con il Bisceglie assicura il quarto posto ai biancorossi, chiamati a risollevarsi negli spareggi promozione
D'Ursi e Antenucci ribaltano il Bisceglie: 2-1. Il Bari chiude al quarto posto D'Ursi e Antenucci ribaltano il Bisceglie: 2-1. Il Bari chiude al quarto posto Una rete per tempo e i biancorossi rovesciano l'iniziale vantaggio firmato da Rocco per gli ospiti, in 10 per il rosso a Pedrini
Ultimo turno della stagione regolare per il Bari, i convocati per la sfida con il Bisceglie Ultimo turno della stagione regolare per il Bari, i convocati per la sfida con il Bisceglie Torna disponibile Raffaele Bianco dopo il problema muscolare patito poco prima della sfida contro l'Avellino
Verso Bari-Bisceglie, Auteri: «Gruppo sta bene, ho fiducia. In avanti D’Ursi-Cianci-Antenucci» Verso Bari-Bisceglie, Auteri: «Gruppo sta bene, ho fiducia. In avanti D’Ursi-Cianci-Antenucci» Il tecnico: «Lungi da me criticare l’operato di Carrera. Per i playoff cambieremo qualcosa, risorse vanno valorizzate»
Striscione minatorio contro il Bari, De Laurentiis: «Ringrazio per i numerosi attestati di solidarietà» Striscione minatorio contro il Bari, De Laurentiis: «Ringrazio per i numerosi attestati di solidarietà» «Tutto questo affetto è il nostro maggior stimolo per cercare di venire fuori dal momento difficile che stiamo attraversando e prepararci al meglio alla fase playoff»
SSC Bari, testa di maiale mozzata e minacce SSC Bari, testa di maiale mozzata e minacce Uno striscione intimidatorio è comparso stamattina al San Nicola
Un Bari “gattopardesco”, tutto cambia ma i risultati restano uguali Un Bari “gattopardesco”, tutto cambia ma i risultati restano uguali L’esordio dell’Auteri bis non porta neanche l’effetto scossa in una squadra inadeguata e completamente sfiduciata
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.