bari palermo
bari palermo
Calcio

Mercurio e Perrotta salvano il Bari, con il Palermo è 2-2 al San Nicola

I biancorossi rimontano nella ripresa con i rosanero in dieci. La squadra di Carrera perde nuovamente il terzo posto

Il Bari si sveglia tardi e riesce solo a rimediare un pareggio in rimonta al San Nicola contro il Palermo. Finisce 2-2 l'incontro valevole per la 36ma giornata della serie C girone C, che condanna i biancorossi a perdere il terzo posto in favore del Catanzaro (2-0 al Catania). I galletti rimediano alle reti di Floriano (su rigore) nel primo tempo e Santana nella ripresa con i goal di Mercurio e Perrotta, quest'ultimo al 90' di gioco.

Carrera sceglie il 3-5-2 con Candellone (e non Cianci) accanto ad Antenucci in avanti, Marras mezzala sinistra con De Risio e Maita a completare il centrocampo. Rolando e il rientrante Ciofani sulle fasce, Sabbione-Di-Cesare-Perrotta in difesa. Filippi risponde con il 3-4-3, con Kanoute-Floriano-Rauti in avanti.

Avvio scoppiettante, con due buone occasioni da entrambe le parti: all'8' il Palermo sfiora il goal con il colpo di testa di Rauti su azione d'angolo, para Frattali. La risposta del Bari arriva all'11' con Antenucci, che scambia nello stretto con Candellone e dal limite libera un destro che chiama Pelagotti a una difficile parata bassa. L'episodio che sblocca la partita, però, arriva alla mezz'ora: l'imprendibile Kanoute viene abbattuto da Di Cesare in area, guadagnando rigore. Dal dischetto va Floriano, che spiazza Frattali e manda avanti i rosanero.

Nella ripresa Carrera getta nella mischia Semenzato al posto di Ciofani, mentre Filippi risponde mandando in campo Santana al posto di Floriano. È ancora una volta la mossa del tecnico siciliano a dimostrarsi vincente, perché dopo il tiro di Marras parato da Pelagotti al 6' della ripresa, al 10' proprio Santana lascia partire un tiro improvviso da fuori, Frattali non la legge bene e la lascia passare per il raddoppio dei rosanero. Carrera gioca il tutto per tutto tirando fuori Antenucci, Candellone e Rolando, per Mercurio, Cianci e D'Ursi, passando al più classico 4-2-3-1 offensivo. Il tecnico siciliano si copre richiamando Peretti e De Rose per inserire Lancini e Odjer, prima di mandare in campo Saraniti al posto dell'infortunato Rauti. La mossa, però, sarà stavolta sbagliata, perché nel finale Almici si fa male a cambi esauriti. Il Bari ci crede, e alla mezz'ora arriva l'episodio: cross di Maita da sinistra, sponda di Cianci per l'accorrente Mercurio, il cui tiro viene deviato in rete dai difensori rosanero. Nel finale è un forconi biancorosso alla ricerca del pareggio, che arriva al 90': sponda di Cianci che allarga per D'Ursi, il cui cross è preciso sulla testa del liberissimo Perrotta, che con una frustata potente segna il goal del 2-2 finale.

Al 90' è l'ennesimo rimpianto per il Bari, che sale a 60 punti, uno in meno del Catanzaro, ora terzo con una partita ancora da recuperare.


La partita


50' - Per l'arbitro Cosso basta così: finisce 2-2 fra Bari e Palermo. Rosanero avanti al 31' con il rigore di Floriano, raddoppio al 10' della ripresa con Santana. Bari che accorcia alla mezz'ora della ripresa con Mercurio e trova il pareggio definitivo in zona recupero con Perrotta

48' - Occasione clamorosa per il Bari: cross di Perrotta da sinistra, Cianci anticipa Pelagotti in uscita e la fa arrivare a D'Ursi, il cui destro da fuori a porta vuota finisce altissimo

46' - Segnalati 4' di recupero

45' - Pareggio del Bari: sponda ancora una volta di Cianci per D'Ursi, che crossa preciso al centro dove c'è la testa di Perrotta, che con un'incornata violenta batte Pelagotti. Bari 2 Palermo 2

44' - Bari vicinissimo al pareggio: tiro-cross di D'Ursi da destra, Marras non arriva alla deviazione sul secondo palo per questione di centimetri

42' - Ancora offensive biancorosse: cross di Semenzato liberato dalla difesa sul destro di D'Ursi, la cui conclusione è ribattuta

40' - Forcing del Bari: ancora sponda di Cianci per Mercurio, stavolta murato

39' - Bari che con il passaggio al 4-2-3-1 si è fatto decisamente più pericoloso, Palermo (in 10 per l'infortunio di Almici a cambi terminati) in difficoltà

38' - Miracolo di Pelagotti: cross da destra di Marras, colpo di testa di D'Ursi sul secondo palo e parata di puro istinto del portiere rosanero

37' - Cianci atterrato in area da Lancini e Marong, per l'arbitro è tutto regolare. Sugli sviluppi dell'azione, cross da destra di Marras, Cianci e Perrotta si disturbano favorendo l'intervento di Pelagotti

34' - Maita ci prova dai 25 metri, palla alta

33' - Proteste dei calciatori biancorossi per un presunto tocco di mano in area; per l'arbitro Cosso non c'è nulla di irregolare

32' - Palermo in dieci uomini: problemi fisici per Almici a cambi esauriti. I rosanero giocheranno l'ultimo quarto d'ora con un uomo in meno

30' - Accorcia il Bari: cross da sinistra di Maita, sponda aerea di Cianci per l'accorrente Mercurio, che calcia e trova una deviazione vincente. Bari 1 Palermo 2 il parziale

29' - Fallo a centrocampo su De Risio, ammonito Lancini

28' - Lancio lungo di Marong, Di Cesare appoggi di testa a Frattali che la blocca a terra con qualche difficoltà

26' - Cambio nel Palermo: problemi per Rauti dopo uno scontro di gioco, entra Saraniti

23' - D'Ursi chiude in angolo su Santana. Corner senza sviluppi per i siciliani

22' - Marras guadagna un corner. Angolo senza esito

21' - Perrotta prova la sponda aerea su punizione di De Risio, ma era in offside

17' - Cross di Marras da destra, Lancini anticipa Cianci e libera di testa

15' - Altri cambi nel Palermo: fuori Peretti e De Rose, dentro Lancini e Odjer

12' - Triplo cambio nel Bari: fuori Antenucci, Candellone e Rolando, dentro Cianci, D'Ursi e Mercurio

10' - Raddoppio del Palermo: tiro dalla distanza di Santana che coglie completamente di sorpresa Frattali e si infila in rete. Bari 0 Palermo 2 il parziale

8' - Palermo ancora vicino al goal: sul cross da sinistra di Santana e sponda di Kanoute è provvidenziale Di Cesare a chiudere su Rauti, che commette fallo sul capitano del Bari

7' - De Risio stende De Rose e si prende il giallo

6' - Squillo del Bari: Marras si libera di un paio di avversari sulla sinistra e va al tiro con il mancino, Pelagotti si salva in angolo. Corner senza esito

5' - Maita chiude su Santana in angolo. Corner senza esito per il Palermo

3' - Altro cambio per il Palermo: fuori Floriano, dentro Santana

1' - L'arbitro Cosso fischia l'inizio della ripresa, con il Palermo in possesso. Cambio nel Bari: fuori Ciofani, dentro Semenzato. Nel Palermo fuori Marconi, dentro Marong

46' - Per l'arbitro Cosso basta così per questo primo tempo: squadre all'intervallo sul risultato di Bari 0 Palermo 1. Decide fin qui il rigore di Floriano al 31' di gioco


45' - Segnalato 1' di recupero

44' - Tiro di Rauti dal limite, palla che si impenna e finisce di poco oltre la traversa

42' - Ancora Palermo pericoloso: tanto spazio concesso dalla difesa biancorossa a Floriano, che allarga a destra per Kanoute, il cui tiro da buona posizione si perde largo

41' - Rauti ci prova da lontanissimo, conclusione larga

40' - Accardi perde il duello con Marras in velocità e lo stende: ammonito anche il difensore rosanero. Ci prova Antenucci direttamente da punizione decentrata sulla sinistra, palla larga

39' - Intervento duro di Luperini su Antenucci a centrocampo: giallo anche per il calciatore del Palermo

34' - Peretti chiude in angolo su cross di Candellone. Sul corner di Marras la difesa del Palermo si rifugia ancora in angolo. Nuovo corner, palla vagante in area su cui si avventa Pelagotti, caricato irregolarmente da Rolando

31' - Palermo in vantaggio: Floriano con calma olimpica spiazza Frattali e porta avanti i rosanero. Bari 0 Palermo 1 al San Nicola

30' - Rigore per il Palermo: Di Cesare atterra in area l'imprendibile Kanoute e si prende anche il giallo


28' - De Rose ci prova dai 25 metri, la sua conclusione insidiosa chiama Frattali a una difficile parata bassa. Sul successivo calcio d'angolo il portiere biancorosso la fa sua senza patemi

27' - Fallo tattico di Candellone, che a centrocampo trattiene Valente per la maglia e prende il primo giallo della partita

25' - Scatto di Floriano a sinistra, Ciofani lo controlla con qualche difficoltà e lo conduce sul fondo

22' - Altro cross da destra per i siciliani, Sabbione e Ciofani anticipano Luperini e mettono in angolo. Sul corner Frattali subisce una carica

20' - Cross di De Rose dalla trequarti destra, interviene Sabbione che di testa mette in angolo. Corner tagliato di Floriano, pronta la respinta di pugno da parte di Frattali

19' - Bari che in queste prime fasi di gioco sembra schierarsi con una sorta di 3-4-2-1, con Marras e Candellone alle spalle di Antenucci

16' - Marras si invola verso la porta e mette dentro, ma la bandierina del secondo assistente del signor Cosso si era alzata in tempo. Fuorigioco del 10 biancorosso

14' - Ancora una buona azione del Palermo condotta da Kanoute, che ruba palla a Marras e cerca Floriano, il cui suggerimento interno per Rauti è di poco fuori misura

11' - Risposta Bari: scambio stretto fra Candellone e Antenucci, il 7 va al tiro con il destro dal limite chiamando Pelagotti a una difficile parata bassa sulla sua destra

8' - Palermo vicinissimo al goal: cross da angolo di Floriano, svetta Rauti che di testa impegna Frattali in un grande intervento per salvare la porta del Bari

7' - Azione insistita di Kanoute sulla sinistra, Perrotta chiude in angolo sul suo cross

6' - Mischia nell'area del Bari su un calcio d'angolo per i rosanero, libera tutto Maita

5' - De Risio ci prova dalla lunghissima distanza: palla alta

4' - Bari pericoloso con il cross da destra di Ciofani, è bravo Valente ad anticipare in scivolata Candellone. Palla ad Antenucci che calcia male

1' - L'arbitro Cosso fischia l'inizio: partiti fra Bari e Palermo con i biancorossi in possesso. Bari che attacca verso la curva sud in maglia e calzettoni bianchi, calzoncini, bordature e numerazione in rosso; ospiti in completo nero con bordature e numerazione in rosa. Bari con il lutto al braccio in memoria di Gianni Colajemma e di tutte le vittime pugliesi del Covid

Tutto pronto o quasi al San Nicola per la sfida fra Bari e Palermo, valevole per la 36ma giornata della serie C girone C. Biancorossi che vanno a caccia di un successo per rialzare la testa dopo il brutto ko di Avellino e per riprendersi il terzo posto, momentaneamente reclamato dal Catanzaro (successo 2-0 sul Catania nel lunch match); i rosanero, invece, cercano punti per consolidare il loro piazzamento playoff.

Ancora esperimenti per Carrera, che conferma il 3-5-2 ma con diverse variazioni rispetto alla sfida di Avellino. Il primo, e più clamoroso cambio, è l'ingresso dal 1' di Candellone al posto di Cianci, per far coppia con Antenucci in avanti. Con Bianco fuori dai giochi per infortunio, il tecnico biancorosso propone Marras nell'inedito ruolo di mezzala sinistra, per completare la mediana insieme a De Risio e Maita. Sulla fascia destra ritorna Ciofani, mentre dall'altra parte ci sarà Rolando. In difesa si rivede Sabbione a destra, con Di Cesare al centro e Perrotta a sinistra.

Mister Filippi risponde schierano il suo Palermo con il 3-4-3: in avanti c'è l'ex Floriano, con Kanoute e Rauti a completare il reparto offensivo.

Fischio d'inizio alle 15, agli ordini del signor Francesco Cosso di Reggio Calabria, assistito dai signori Andrea Micaroni di Chieti e Khaled Bahri di Sassari; quarto ufficiale il Gino Garofalo di Torre del Greco. Bari che scenderà in campo con il lutto al braccio per ricordare l'attore Gianni Colajemma, scomparso ieri a 62 anni, e tutte le vittime pugliesi del Covid-19.

Le formazioni ufficiali


Bari (3-5-2): Frattali; Sabbione, Di Cesare (c), Perrotta; Ciofani, Maita, De Risio, Marras, Rolando; Candellone, Antenucci. A disposizione: Marfella, Fiory, Cianci, D'Ursi, Dargenio, Celiento, Minelli, Lollo, Semenzato, Mercurio, Mane. All. M.Carrera

Palermo (3-4-3): Pelagotti; Accardi (c), Peretti, Marconi; Almici, De Rose, Luperini, Valente; Kanoute, Rauti, Floriano. A disposizione: Fallani, Doda, Martin, Saraniti, Silipo, Santana, Lancini, Odjer, Broh, Marong. All. G. Filippi
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
Jake Barnes e la Tartan Army Bari insieme per tifare Scozia Jake Barnes e la Tartan Army Bari insieme per tifare Scozia L'amore per la propria terra non si dimentica, nonostante ormai sia un "barese" doc
SSC Bari, al San Nicola va in scena la “Sponsor cup”. Anche De Laurentiis e Decaro in campo SSC Bari, al San Nicola va in scena la “Sponsor cup”. Anche De Laurentiis e Decaro in campo Il presidente: «Un importante evento di ripartenza». Il sindaco: «Un modo per ringraziare chi ha investito nel progetto»
SSC Bari, la carica di Luigi De Laurentiis: «Bisogna assolutamente vincere» SSC Bari, la carica di Luigi De Laurentiis: «Bisogna assolutamente vincere» Decaro: «Questa piazza merita più della C». Petruzzelli: «Spero che si possa tornare sugli spalti»
Bando assegnazione Bari calcio, Decaro: «Ho chiamato tutti decine di volte. C’era anche Moratti» Bando assegnazione Bari calcio, Decaro: «Ho chiamato tutti decine di volte. C’era anche Moratti» Il sindaco torna sulle frasi di Aurelio De Laurentiis: «Procedura trasparente». Ma l’opposizione attacca: «Vogliamo le carte»
SSC Bari, si presenta Mignani: «Sono un allenatore concreto». Polito: «Antenucci nostro bomber» SSC Bari, si presenta Mignani: «Sono un allenatore concreto». Polito: «Antenucci nostro bomber» Il neo tecnico: «Il mio 4-3-1-2 non è un dogma. L’occasione più importante della carriera, farò di tutto per non perderla»
SSC Bari, Michele Mignani è il nuovo allenatore SSC Bari, Michele Mignani è il nuovo allenatore Trovato l'accordo con il tecnico ligure fino al prossimo giugno 2022 con prolungamento automatico in caso di promozione
Bari, 237 bambini hanno colorato di biancorosso lo stadio per il Generation Day Bari, 237 bambini hanno colorato di biancorosso lo stadio per il Generation Day L'evento nato per far tornare finalmente i piccoli atleti delle accademies biancorosse al calcio giocato
Parla Luigi De Laurentiis: «Budget del Bari confermato. Abbiamo commesso errori, ora vietato sbagliare» Parla Luigi De Laurentiis: «Budget del Bari confermato. Abbiamo commesso errori, ora vietato sbagliare» Il presidente introduce il diesse Polito: «Sarà indipendente. L’anno scorso ci sono mancati i leader. Abbonamenti? Lavoriamo con Ticketone»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.