bari fidelis
bari fidelis
Calcio

Per il Bari esordio shock. La Fidelis Andria sbanca il San Nicola, biancorossi fuori dalla coppa Italia serie C

Finisce 0-1: decide la rete su rigore di Bubas, dopo un fallo ingenuo di Sabbione. Per la squadra di Mignani due pali nel primo tempo e uno nella ripresa

Tornano i tifosi al San Nicola dopo oltre 500 giorni dall'ultima volta, e alla fine sono fischi da parte dei 2.407 presenti sugli spalti. L'esordio stagionale del Bari è un mezzo shock: i biancorossi cedono 0-1 in casa contro la Fidelis Andria, e salutano al primo turno eliminatorio la coppa Italia di serie C. A decidere è il rigore al 38' guadagnato e realizzato da Bubas, che si fa atterrare da un disastroso Sabbione.

Mister Michele Mignani sceglie il 4-3-1-2 per il suo primo Bari: Scavone sulla trequarti alle spalle di Simeri e Antenucci. Bianco, Maita e D'Errico a centrocampo, con Belli e Mazzotta larghi in difesa e la coppia Sabbione-Di Cesare al centro. Mister Panarelli risponde schierando la sua Fidelis con il 3-5-2, guidato in avanti da Spano e Bubas.

L'avvio è di marca Bari: al 4' Antenucci cerca Scavone in area, ma Fontana salva tutto. Un minuto dopo risponde la Fidelis con il cross di Bolognese da destra per Spano che manca l'intervento di testa dopo l'incomprensione fra Frattali, Di Cesare e Sabbione. Salva Belli. Al 16' Antenucci centra l'esterno della rete con un destro sugli sviluppi di un corner. Al 21' il primo dei tre pali colpiti dal Bari, con Antenucci che riceve da Scavone, prova il destro a giro ma scheggia l'incrocio. Al 34' è ancora un legno a fermare il Bari: tiro di Maita dai 25 metri, palla respinta dalla base del palo. Quando il Bari sembrava in controllo, ecco la doccia fredda: al 37' Sabbione abbatte Bubas in area, è rigore. Dal dischetto lo stesso Bubas calcia sotto l'incrocio e porta avanti gli ospiti.

A inizio ripresa una debole protesta del Bari per una presunta spinta in area su Sabbione, poi la super occasione della Fidelis al 13', con il colpo di testa di Bubas che finisce a mezzo centimetro dalla porta. Mister Mignani prova a cambiare: fuori Simeri e Scavone, dentro Botta e Cheddira. La mossa sembra giusta, perché al 22' Botta serve in profondità Cheddira, il cui destro è deviato sul palo dal portiere Vandelli. Sulla palla ribattuta Maita calcia di prima, ma ancora Vandelli salva sulla linea (o forse appena oltre). Di fatto, la partita del Bari finisce qui: l'ingresso di Marras (per D'Errico, positivo ma ancora in ritardo di condizione) non smuove le acque. Al 40' Frattali salva prima su Carullo, poi su Bonavolontà; al 45' ci prova ancora Cheddira di testa, ma Vandelli è ancora attento.

Al fischio finale è festa per la Fidelis, che centra la prima vittoria al San Nicola nella sua storia e si regala un altro derby. La squadra di Panarelli (ripescata in C una ventina di giorni fa) il 15 settembre affronterà la vincente di Virtus Francavilla-Taranto. Al Bari resta una settimana per sistemare una rosa ancora incompleta e registrare una squadra gelata da un esordio inaspettatamente negativo.


La partita


51' - Il signor Di Marco dice che basta così: impresa della Fidelis Andria, che sbanca 0-1 il San Nicola ed elimina il Bari al primo turno della coppa Italia serie C. Decide la rete su rigore di Bubas al 38'

49' - Il Bari guadagna un angolo. Sugli sviluppi dell'angolo Mazzotta ci prova con il destro ma spedisce largo

47' - Ammonito il portiere ospite Vandelli per perdita di tempo

46' - Segnalati 5' di recupero. Nella Fidelis esce Benvenga, dentro Nunzella

45' - Cross di Antenucci da sinistra, colpo di testa di Cheddira che Vandelli disinnesca in angolo. Corner senza esito per il Bari

43' - Botta prova l'azione personale, il suo tiro dal limite finisce alto

41' - Cambio per la Fidelis: fuori Bubas, dentro Pelliccia

40' - Andria pericolosa: Frattali salva su Carullo prima, poi sulla botta di Bonavolontà

36' - Antenucci cerca Cheddira che prova la girata col destro; palla fuori

34' - Giallo per Marras, che atterra Benvenga

33' - Lacassia si intromette nel dialogo fra Mazzotta e Cheddira, palla in angolo. Sugli sviluppi del corner Di Cesare svetta di testa ma spedisce fra le braccia di Vandelli

31' - Cambio per Mignani: dentro Marras, fuori D'Errico nel Bari

30' - Buon lavoro di Cheddira sulla trequarti, palla per Antenucci al limite; il 7 si gira ma spara in curva

28' - Maita chiude in angolo su Carullo. Corner senza esito per la Fidelis Andria

27' - Mazzotta serve Botta al limite dell'area, ma il tentativo di pallonetto del 10 finisce fra le braccia di Vandelli

22' - Azione incredibile del Bari: Botta si libera sulla trequarti e serve profondo Cheddira, che si accentra e colpisce il palo su deviazione di Vandelli. Palla respinta sui piedi di Maita che calcia; sulla linea (forse oltre) salva tutto Vandelli

20' - Doppio cambio anche per la Fidelis: dentro Sabatino e Favetta, fuori Gaeta e Spano

18' - Primi cambi per Mignani: fuori Simeri e Scavone, dentro Cheddira e Botta

17' - Maita guadagna un altro corner. Azione d'angolo senza sviluppi

13' - Super occasione per la Fidelis: cross da sinistra di Carullo, colpo di testa di Bubas che anticipa Frattali ma mette di un centimetro fuori. Negli sviluppi dell'azione Di Cesare rimane giù dopo un colpo alla testa; soccorso dallo staff medico della SSC Bari, il capitano riprende il suo posto in campo

10' - Ci prova D'Errico direttamente da punizione defilata sulla sinistra. Il pallone accarezza la parte superiore della rete

8' - Occasione Bari: controllo di Antenucci che serve Scavone, il quale prova il mancino a giro che Fontana devia in angolo

5' - Cartellino giallo anche per Benvenga, che travolge Mazzotta sulla linea mediana

4' - Ammonito Bonavolontà per fallo a centrocampo su D'Errico

3' - Azione devastante di D'Errico sulla sinistra, palla al centro per Simeri che prova un colpo di tacco improbabile. Palla che sfila

2' - Punizione da destra di Maita, ci prova Sabbione con il destro ma spara alle stelle

1' - Antenucci guadagna subito un angolo. Cross di Matia, il Bari protesta per una presunta spinta su Sabbione; per l'arbitro è tutto ok

1' - Squadre di nuovo in campo, l'arbitro Di Marco fischia l'inizio con il Bari in possesso. Biancorossi che attaccheranno da sinistra a destra, guardando la partita dalla tribuna ovest. Non ci sono cambi

47' - Il signor Di Marco fischia due volte e manda le squadre negli spogliatoi. All'intervallo è Bari 0 Fidelis Andria 1, per effetto del rigore di Bubas al 38'


45' - Segnalato 1' di recupero

42' - Angolo conquistato dal Bari sulla destra. Corner senza esito

38' - Fidelis Andria in vantaggio: dal dischetto è freddissimo Bubas, che la infila all'angolino alto alla sinistra di un immobile Frattali. Bari 0 Fidelis Andria 1 il parziale

37' - Rigore per la Fidelis: erroraccio di Sabbione che abbatte Bubas in area. Nessun dubbio per il signor Di Marco


35' - D'Errico va profondo da Maita, in qualche modo chiude Fontana. Si alza il sostegno dei supporters biancorossi presenti allo stadio

34' - Palo di Maita: tiro dai 25 metri, palla che si ferma sulla base del montante. Pericoloso ancora il Bari

32' - Sul corner di Maita, la Fidelis si rifugia ancora in angolo. Da azione di corner Di Cesare svetta di testa ma non centra lo specchio

31' - D'Errico prova a partire sulla sinistra e arriva sul fondo, Lacassia chiude in angolo

29' - Apertura di Bianco per Scavone, che va al cross ma viene chiuso da Lacassia

27' - Salvataggio di Bolognese in area, anticipato Scavone su assist di Maita

25' - Spano prova la conclusione dai 20 metri; Di Cesare la smorza fra le braccia di Frattali. Sul rovesciamento di fronte Antenucci va dentro da Scavone, che arriva con un attimo di ritardo

23' - Ci prova ancora Antenucci su suggerimento di tacco da parte di Simeri. La difesa della Fidelis fa muro e respinge, ma il Bari è in pressione

21' - Pericolossissimo il Bari: suggerimento di Scavone per Antenucci, che dal vertice sinistro dell'area prova il destro a giro e scheggia l'incrocio dei pali

20' - Punizione tagliata da sinistra di D'Errico, spazza la difesa della Fidelis

19' - Fasi più tranquille della partita. Maita apre per Mazzotta a sinistra, il cui suggerimento al volo è fuori misura per Antenucci

16' - Angolo di Maita, mischione furibondo in area e palla che arriva ad Antenucci, che dalla destra di mezzo volo colpisce l'esterno della rete. Prima vera occasione della partita per il Bari

15' - Lacassia chiude in angolo il cross di Antenucci da sinistra. Sugli sviluppi del corner Maita centra Venturini e guadagna un altro angolo

14' - L'ufficio comunicazione della SSC Bari rende noto il dato sugli spettatori: 2407 biglietti emessi, di cui 148 ospiti

13' - Corner per il Bari, palla a D'Errico che con il mancino sbaglia la misura del cross

11' - Errore in disimpegno del Bari, con Di Cesare costretto a spazzare in angolo. Corner senza esito per gli andriesi

8' - Duro scontro a centrocampo fra Bianco e Bonavolontà. I due ricevono le cure a bordocampo dai rispettivi staff medici

5' - Risponde la Fidelis: cross di Bolognese da destra, incomprensione fra Frattali, Di Cesare e Sabbione, alla fine chiude Belli su Bubas dopo il mancato intervento di Spano con la testa

4' - Pericoloso il Bari con Antenucci che premia l'inserimento centrale di Scavone, anticipato da Fontana sul più bello. Applausi per i biancorossi da parte del pubblico (poco) tornato dopo oltre 500 giorni sugli spalti del San Nicola

1' - Il signor Di Marco fischia l'inizio: partiti fra Bari e Fidelis Andria, con gli ospiti in possesso. Bari in completo bianco con risvolti e numerazione in rosso, total black con numerazione in oro per la Fidelis

Riparte l'avventura del Bari. E, stavolta, c'è una lieta novità: il ritorno degli spettatori al San Nicola. Pochi (attese non più di 2mila persone, tutti con green pass), ma quanto basta per dare un segnale di ripartenza. Alle 21 i biancorossi scenderanno in campo per il derby contro la Fidelis Andria, valevole per il primo turno della coppa Italia serie C, che coincide con l'esordio ufficiale dei due club.

Poche sorprese nella prima formazione di mister Michele Mignani sulla panchina del Bari: Marras recupera solo per la panchina, dove si accomoda anche il neo arrivo Botta, quindi sulla trequarti nel 4-3-1-2 di partenza giosterà Scavone, alle spalle di Simeri e Antenucci di punta. A centrocampo toccherà a Bianco in posizione di play, con Maita e D'Errico ai suoi lati. A presidiare le fasce di difesa saranno Belli e Mazzotta, con Sabbione e capitan Di Cesare in mezzo.

Mister Panelli risponde schierando la sua Fidelis con un 3-5-2 più prudente, guidato in avanti da Bubas e Spano, con Gaeta in regia. Neanche panchina per il nuovo arrivo Di Piazza.

A fischiare sarà il signor Davide Di Marco di Ciampino, assistito dai signori Davide Stringini di Avezzano e Federico Votta di Moliterno. Quarto ufficiale il signor Francesco Carrione di Castellammare di Stabia.

Le formazioni ufficiali


BARI (4-3-1-2): Frattali; Belli, Sabbione, Di Cesare (c), Mazzotta; Maita, Bianco, D'Errico; Scavone; Antenucci, Simeri. A disposizione: Polverino, Plitko, Botta, Cheddira, Lambiase, Lollo, Mane, Marras, Daddario, Fioretti, Dargenio

FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Vendelli; Lacassia, Venturini, Fontana; Benvenga (c), Bonavolontà, Gaeta, Bolognese, Carullo; Spano, Bubas. A disposizione: Gazzillo, Paparesta, Nunzella, Sabatino, Pelliccia, Di Schiena, Favetta. All. L. Panarelli
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
Virtus Francavilla-Bari 3-0, Mignani: «Responsabilità mia. Primo tempo regalato». Terranova: «Ora si vede il gruppo» Virtus Francavilla-Bari 3-0, Mignani: «Responsabilità mia. Primo tempo regalato». Terranova: «Ora si vede il gruppo» Il mister: «Non crocifiggiamoci, voltiamo pagina». Il difensore: «Loro con più fame, le grandi squadre escono nelle difficoltà»
Tonfo Bari, i biancorossi ne prendono tre in casa della Virtus Francavilla Tonfo Bari, i biancorossi ne prendono tre in casa della Virtus Francavilla Biancazzurri avanti nel primo tempo con Ekuban e Caporale, nella ripresa chiude i conti Ventola
Bari-Virtus Francavilla, ecco chi sono i 23 convocati Bari-Virtus Francavilla, ecco chi sono i 23 convocati Torna Di Gennaro, Marras e Scavone out. La partita in programma oggi pomeriggio alle 17.30
Verso Virtus Francavilla-Bari, D’Errico: «Vogliamo dare continuità. Tifosi? Sono fondamentali» Verso Virtus Francavilla-Bari, D’Errico: «Vogliamo dare continuità. Tifosi? Sono fondamentali» Il centrocampista: «Il mister mi chiede più fase difensiva. Tanti parlano di noi invece di pensare alle loro squadre»
SSC Bari, ecco i mini abbonamenti. Tre partite al San Nicola a prezzo scontato SSC Bari, ecco i mini abbonamenti. Tre partite al San Nicola a prezzo scontato Una settimana per la sottoscrizione. Il costo della curva nord scende sotto i 10 euro
Stanco e sprecone , ma per il Bari un punto guadagnato nel derby. E sugli spalti torna il “priscio” Stanco e sprecone , ma per il Bari un punto guadagnato nel derby. E sugli spalti torna il “priscio” Il pareggio contro il Foggia al San Nicola mantiene viva la striscia utile dei biancorossi, penalizzati da un arbitraggio inadeguato
Bari-Foggia 1-1, Mignani: «Partita equilibrata, punto guadagnato». Maita: «Il rigore? Era netto» Bari-Foggia 1-1, Mignani: «Partita equilibrata, punto guadagnato». Maita: «Il rigore? Era netto» Il mister: «Abbiamo preso goal quando rischiavamo meno». Il centrocampista: «Con questo pubblico ti senti giocatore di A»
Il derby finisce pari e patta, fra Bari e Foggia è 1-1 davanti a 20.431 spettatori Il derby finisce pari e patta, fra Bari e Foggia è 1-1 davanti a 20.431 spettatori Apre Maita nel primo tempo, risponde Ferrari a metà della ripresa. Proteste biancorosse per due rigori non assegnati
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.