aurelio de laurentiis
aurelio de laurentiis
Calcio

«Devo vendere il Bari nel giro di tre anni, che vada in A o meno»

Aurelio De Laurentiis è tornato a parlare del club di strada Torrebella in una conferenza stampa a margine della Supercoppa italiana

«Al Manchester City è permesso di fare 42 squadre, a noi no. Ho anche il Bari, che però devo vendere nel giro di tre anni, che vada in A o meno».

Così Aurelio De Laurentiis in conferenza stampa dopo la finale di Supercoppa italiana persa dal suo Napoli contro l'Inter a Riad, in Arabia Saudita. Il numero uno della Filmauro è tornato a parlare del Bari dopo mesi di silenzio assoluto, spiegando come per lui sia difficile accettare la legge che vieta in Italia di avere la multiproprietà.

L'esempio portato dal ADL però è sembrato a molti non calzante, poiché il gruppo che detiene il Manchester City non ha squadre europee che militano nella medesima categoria.

I commenti social dei tifosi non si sono fatti attendere, tra lo sdegnato e l'ironico. In tantissimi continuano a puntare il dito contro la gestione di questa stagione e si augurano che quanto prima il gruppo De Laurentiis lasci Bari.
In realtà la battuta del presidentissimo del Napoli racconta di una insofferenza ben più profonda di alcuni imprenditori che non riescono nel nostro Paese a fare calcio come vorrebbero.

E su questo punto il fronte a Bari è spaccato a metà: c'è chi sostiene che senza questa società il Bari starebbe ancora calcando campetti in serie D e che non ci sia alcun imprenditore locale degno di poter guidare una nuova compagine societaria e chi invece si augura di vederlo in mani che lo portino ai vertici nazionali.

Al momento resta una contestazione strisciante, che lancia messaggi a volte netti, ed un quadro imprenditoriale cittadino di basso profilo e che sembra non aver in alcun modo le potenzialità e la voglia di prendere il timone in mano.

  • aurelio de laurentiis
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
Pareggia anche lo Spezia: il Bari ancora in corsa per la salvezza diretta Pareggia anche lo Spezia: il Bari ancora in corsa per la salvezza diretta La classifica completa dopo la 34ª giornata
Bari-Pisa 1-1, Giampaolo: «Mancato solo il goal». Maita: «Retrocedere? Sarebbe un fallimento» Bari-Pisa 1-1, Giampaolo: «Mancato solo il goal». Maita: «Retrocedere? Sarebbe un fallimento» Il mister: «Sorpresi dal modulo degli avversari». Il centrocampista: «Portiamo la nave in porto». Aquilani: «Dovevamo chiuderla»
Bari e Pisa non si fanno male, è 1-1 al San Nicola Bari e Pisa non si fanno male, è 1-1 al San Nicola Goal nerazzurro con Calabresi in avvio, pareggio di Puscas su rigore nella ripresa
Bari-Pisa, le probabili formazioni Bari-Pisa, le probabili formazioni Giampaolo ed Aquilani con qualche dubbio
Bari-Pisa, arbitra il leccese Pezzuto Bari-Pisa, arbitra il leccese Pezzuto Il match in programma al San Nicola alle 14.00
La Nord ai calciatori del Bari: «Vogliamo 11 leoni» La Nord ai calciatori del Bari: «Vogliamo 11 leoni» Confronto tra squadra ed ultras al Vittoria Parc Hotel di Palese
Verso Bari-Pisa, sono 25 i convocati di Giampaolo. Torna Kallon Verso Bari-Pisa, sono 25 i convocati di Giampaolo. Torna Kallon Fuori dalla lista gli acciaccati Diaw e Guiebre. A disposizione Di Cesare e Sibilli
SSC Bari, ufficializzato lo staff tecnico di Federico Giampaolo SSC Bari, ufficializzato lo staff tecnico di Federico Giampaolo Nicola Di Leo sarà il vice allenatore. Vito Di Bari collaboratore tecnico
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.