gaetano auteri. <span>Foto ssc bari</span>
gaetano auteri. Foto ssc bari
Calcio

Bari-Catanzaro 1-0, Auteri: «Bravi a vincerla da squadra». De Risio: «Continuiamo su questa strada»

Il mister: «Stiamo dando seguito a quanto fatto domenica scorsa». Calabro: «Peccato non essere riusciti ad andare in profondità»

«Abbiamo fatto una buona gara, ricercando sempre ciò che dobbiamo mettere in campo. La sfida non era facile, contro un avversario forte; abbiamo aggredito bene e provato a stanarli dalla loro area di rigore. Abbiamo creato, qualcosa abbiamo sciupato. Vittoria meritata, al di là dell'1-0: oggi contavano i tre punti e fare una buona partita. A volte si concretizza subito, a volte no; l'importante è giocare da squadra, e oggi l'abbiamo fatto». Così mister Gaetano Auteri al termine della partita vinta 1-0 dal suo Bari contro il Catanzaro al San Nicola.

Auteri prosegue: «Stiamo dando seguito a quanto fatto domenica scorsa; tante volte non siamo stati continui, ma oggi abbiamo giocato con coralità senza mai perdere la testa. Loro hanno messo due giocatori veloci davanti, hanno provato ad allungarci sempre andando a cercare Di Piazza e Di Massimo, ma noi siamo stati bravi nelle letture. Non abbiamo concesso nulla».

Commentando la prova di centrocampo e difesa, Auteri aggiunge: «Maita e De Risio possono fare di più; ne abbiamo altri come Bianco, Lollo, Hamlili che hanno altre caratteristiche e sono un po' indietro. Non mi piace parlare dei singoli: De Risio e Maita hanno fatto quello che dovevano, oggi abbiamo giocato da squadra. La gara è stata fatta di rimo dall'inizio alla fine, non abbiamo concesso niente ma abbiamo creato. Questa è la strada. Marras? Un problema al tendine del ginocchio. Non credo che sia grave, valuteremo. A volte ci si basa sui goal presi e non sulle occasioni concesse, che sono sempre poche. Si può giocare a tre o quattro, l'importante è essere compatti. La difesa si comporta bene quando si comportano bene gli altri reparti; si attacca e si difende sempre con coralità».

Fra i più positivi Carlo De Risio, padrone del centrocampo con Maita: «Abbiamo fatto una buona prestazione di squadra, siamo contenti - dice nel post gara. Dobbiamo proseguire su questa strada, giocando con intensità e cercando di creare tanto e rischiare poco. Sto abbastanza bene, non al cento percento ma ci sto lavorando. Catanzaro in due anni mi ha lasciato tanto, lì ho tanti amici. È stato bello giocare contro di loro. Veniamo da due buone prestazioni, non dobbiamo mollare perché il campionato è aperto. Vogliamo creare continuità, pensiamo partita dopo partita. La classifica è normale guardarla, ma il campionato è lunghissimo e può succedere di tutto ancora. Giocare a Bari è stimolante, è una grande piazza».

Nicola Calabro, tecnico del Catanzaro, commenta: «L'abbiamo preparata diversamente rispetto a quanto fatto nel primo tempo. Ho messo due punte per attaccare lo spazio, sapevamo dove mettere in difficoltà il Bari. Il rammarico è averlo fatto poco, abbiamo sbagliato a valutare tempi e spazi per attaccarli. Se non fai tutto perfettamente contro una squadra che ti pressa vai in difficoltà; nel primo tempo abbiamo avuto delle situazioni in cui abbiamo messo in difficoltà il Bari. Ho cambiato nella ripresa perché non stavamo attaccando la profondità, volevo cercare di ripristinare quello che avevamo preparato in settimana. La nostra identità passa da questi test».

  • ssc bari
  • Gaetano Auteri
Altri contenuti a tema
Doppiette di Antenucci e Marras, il Bari ritrova la vittoria al San Nicola: 4-1 alla Virtus Francavilla Doppiette di Antenucci e Marras, il Bari ritrova la vittoria al San Nicola: 4-1 alla Virtus Francavilla I due attaccanti biancorossi trovano la via del goal una volta per tempo e consegnano ad Auteri altri tre punti
Il Bari verso la sfida con la Virtus Francavilla, ecco i convocati Il Bari verso la sfida con la Virtus Francavilla, ecco i convocati Convocati i due nuovi acquisti, rientra Maita ma out ancora Celiento a cui si aggiunge D'Ursi
Lega Pro, il Bari annuncia l'arrivo di Daniele Sarzi Puttini e Gabriele Rolando Lega Pro, il Bari annuncia l'arrivo di Daniele Sarzi Puttini e Gabriele Rolando Alla società marchigiana dell'Ascoli passano invece Tommaso D'Orazio e Simone Simeri
SSC Bari, Auteri smorza le polemiche: «Mio ruolo è proteggere la squadra. Evitiamo negatività» SSC Bari, Auteri smorza le polemiche: «Mio ruolo è proteggere la squadra. Evitiamo negatività» Il mister interviene dopo la contestazione e i malumori: «Non mi sento né profeta né "coglione". Ho la fiducia della società. Playoff? Non voglio pensarci»
SSC Bari, gli ultrà contro Auteri: «Vattene» SSC Bari, gli ultrà contro Auteri: «Vattene» Uno striscione indirizzato al tecnico biancorosso è comparso sotto il murales del gruppo Re David 1989
Il Bari si aggrappa al suo campione, ma il girone d’andata lascia tanti dubbi Il Bari si aggrappa al suo campione, ma il girone d’andata lascia tanti dubbi I biancorossi fanno loro il derby con il Bisceglie dopo una partita inconcludente. E Auteri continua a non convincere
Antenucci salva il Bari, goal nel finale. I biancorossi fanno loro il derby: 0-1 a Bisceglie Antenucci salva il Bari, goal nel finale. I biancorossi fanno loro il derby: 0-1 a Bisceglie Brutta partita dei galletti, che ci mettono più di 80' per tirare verso la porta. La squadra di Auteri resta a -8 dalla Ternana
SSC Bari, il tampone di Maita è negativo SSC Bari, il tampone di Maita è negativo Il calciatore era risultato positivo al test durante le vacanze natalizie, ora può rientrare
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.