Anziani
Anziani
Il Mondo Wealth Management

La ricchezza degli over 65

A cura dell'avvocato Giuseppe Prascina

Si parla sempre più spesso di sostenibilità del sistema pensionistico italiano e di come aumentino le persone inattive al lavoro. Quello che però emerge dalla rilevazione di importanti indicatori sociali è l'economia che gli over 65 generano e fanno muovere.

Parliamo di cifre molto importanti: 307 miliardi di Euro di consumi e un Pil complessivo di oltre 400 miliardi. I dati dimostrano che gli over 65 rappresentano una parte fondamentale dell'economia italiana. Oltre a percepire redditi di pensione, talvolta rilevanti, gli over 65 posseggono anche grossi patrimoni immobiliari. Le case degli over 65 hanno il valore di mercato stimato medio più alto in assoluto, oltre 200mila euro.

Per quanto riguarda il patrimonio finanziario la situazione è ancora positiva. Partiamo dall'assunto che le famiglie con over 65 sono le meno indebitate. O meglio, il debito finanziario per ragioni professionali è praticamente nullo, mentre quando è presente spesso è dovuto a ragioni familiari, legati al sostegno dei figli e dei nipoti.

La solidità patrimoniale di questi soggetti è anche dimostrata dal rapporto del debito medio sul reddito medio al 42%, la metà della fascia 55-64, mentre quelle più giovani oscillano tra il 138% e il 196%.
L'altro dato che dovrebbe far riflettere è quello della liquidità sui conti correnti: il 16% degli over 65 lascia tutto il patrimonio sul conto corrente, mentre il 9,9% lascia una parte tra il 50% ed il 99%, cifre che testimoniano grandi quantità di denaro immobili e che quindi possono essere diversamente investiti generando valore.
Per maggiori informazioni
Avv. Giuseppe Prascina
Studio professionale: Corso V. Emanuele n. 105 – Barletta
Tel/fax 0883.527748 – Cellulare: 338.4728360
Mail: avv.prascinagiuseppe@gmail.com
PEC: avv.prascinagiuseppe@pec.ordineavvocatitrani.it
  • Anziani
Altri contenuti a tema
"Agosto non ti conosco", a Bari parte il progetto a contrasto della solitudine degli anziani "Agosto non ti conosco", a Bari parte il progetto a contrasto della solitudine degli anziani Fino al 12 sarà possibile accedere agli spazi della “Biblioteca dell’anziano” dell’associazione ADA
Al via "Nonni digital", progetto per la sicurezza informatica di 200 persone anziane Al via "Nonni digital", progetto per la sicurezza informatica di 200 persone anziane Partito il percorso dell'assessorato al Welfare, attivato nel Centro servizi per le famiglie di Japigia-Torre a Mare
Puglia, con l'emergenza Covid aumentano le truffe: "A rischio 425mila anziani" Puglia, con l'emergenza Covid aumentano le truffe: "A rischio 425mila anziani" Coldiretti Puglia chiede l’istituzione di un tavolo regionale della terza età presso l'assessorato al welfare
Focolaio in una Rsa ad Adelfia, 20 positivi. Il sindaco: «Situazione monitorata» Focolaio in una Rsa ad Adelfia, 20 positivi. Il sindaco: «Situazione monitorata» Nessuno dei contagiati ha manifestato sintomi, al momento sono stati isolati in un piano della struttura
A Bari parte il progetto "Non più soli", individuati i primi 61 beneficiari A Bari parte il progetto "Non più soli", individuati i primi 61 beneficiari Si tratta di interventi destinati ad anziani e persone fragili del capoluogo. Bottalico: «Strategico investire sulla prevenzione»
Dodici focolai Covid nelle Rsa della provincia, Asl Bari: «Test periodici per i dipendenti» Dodici focolai Covid nelle Rsa della provincia, Asl Bari: «Test periodici per i dipendenti» L'azienda sanitaria locale: «Necessario intervento urgente. Obiettivo è intercettare in tempi rapidi eventuali casi di positività»
Anziani e disabili, entro domani le domande per l'assistenza domiciliare Anziani e disabili, entro domani le domande per l'assistenza domiciliare La scadenza è fissata alle ore 12.00, il servizio è promosso dalla società Lavoro e Sicurezza
Assistenza domiciliare, il Covid-19 non ferma quella per anziani, minori e disabili Assistenza domiciliare, il Covid-19 non ferma quella per anziani, minori e disabili Al via il servizio promosso dalla società Lavoro e Sicurezza accreditata dalla Regione Puglia
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.