i vandali al Barium
i vandali al Barium
Vita di città

Vandali in azione al teatro Barium di Bari

Il sindaco Decaro: "Ci impegneremo a sostenere Gianni Colajemma e la sua famiglia per far fronte ai danni subiti e sosterremo in maniera ancor più determinata la riapertura

Una vetrata spaccata e ufficio messo a soqquadro per portar via due pc e altro materiale. E' il bottino del furto compiuto al teatro Barium di Bari nel pomeriggio e denunciato dal suo proprietario Gianni Colajemma sul suo profilo Facebook-
"Le persone che hanno pensato stupidamente di compiere questo atto vile, hanno colpito al cuore un luogo di cultura e di spettacolo della nostra città e una famiglia che da anni dedica la sua vita all'arte e al teatro popolare. Il Barium è per tutti i baresi un punto di riferimento, oltre che un presidio culturale in un quartiere che ha tanto bisogno di luoghi di socializzazione e svago. Non so cosa abbiano potuto ricavare da questo gesto se non creare un danno alla comunità, ma spero che le forze dell'ordine riescano a risalire al più presto all'identità degli incivili in questione e assicurare loro la giusta punizione". Lo ha detto il sindaco Antonio Decaro commentando gli atti di vandalismo compiuti ai danni del teatro Barium di Bari.
"Insieme a tutti i cittadini -ha proseguito il sindaco - ci impegneremo a sostenere Gianni Colajemma e la sua famiglia per far fronte ai danni subiti e sosterremo in maniera ancor più determinata la riapertura del teatro, che già nei mesi scorsi, come tutti i contenitori culturali, ha dovuto far fronte ad un lungo periodo di stop e di inevitabili difficoltà".
"È con rabbia e immenso dispiacere che condanno i gravi atti vandalici compiuti nelle ultime ore ai danni del Teatro Barium di Bari. Devastare un luogo come questo significa colpire la storia stessa del teatro vernacolare barese - commenta l'assessora alle Culture Ines Pierucci -. A nome mio personale e dell'assessorato comunale alle Culture esprimo la massima solidarietà a Gianni Colajemma e a tutta la sua famiglia che, nonostante le perdite dovute ai lunghi mesi di chiusura obbligata, con tanta fatica e con la stessa passione di sempre stavano programmando la nuova stagione teatrale.
L'augurio che sento di formulare è che Gianni Colajemma e gli artisti del Barium possano lasciarsi al più presto alle spalle questa brutta vicenda e tornare sul palco di fronte al loro pubblico".
  • Teatro
Altri contenuti a tema
Addio a Mariolina De Fano, la proposta di Pignataro: «Bari le dedichi una strada» Addio a Mariolina De Fano, la proposta di Pignataro: «Bari le dedichi una strada» Ieri i funerali. Il suggerimento del famoso attore vernacolare: «Il 98% delle strade intitolato a uomini, ora l'occasione per rimediare»
Addio a Mariolina De Fano, storico pezzo del teatro di Bari Addio a Mariolina De Fano, storico pezzo del teatro di Bari Se ne va a 80 anni un'attrice poliedrica, al cinema anche con Leonardo Pieraccioni
2 Bari, addio a Vittorio Cosentino, attore e regista di strada Bari, addio a Vittorio Cosentino, attore e regista di strada La notizia della morte con un laconico comunicato dei carabinieri che parlava di un clochard deceduto nella ex Caserma Rossani
Coronavirus spegne la cultura a Bari, le compagnie: «Situazione insostenibile» Coronavirus spegne la cultura a Bari, le compagnie: «Situazione insostenibile» Diverse le cancellazioni di spettacoli, piccoli teatri in crisi, il rinvio del Bif&st ulteriore tegola sul settore
Bari, una nuova sala da 400 posti per un Kismet rinnovato Bari, una nuova sala da 400 posti per un Kismet rinnovato Dopo il rinnovo del foyer, nel fine settimana l'inaugurazione con due spettacoli
"Ylvàrian - La Scala di Corallo", stasera e domani all'Anchecinema di Bari "Ylvàrian - La Scala di Corallo", stasera e domani all'Anchecinema di Bari Sul palco il video artist Pit Campanella in un'opera inedita sulla multimedialità
Bari, il nome di Vito Maurogiovanni per la sala di rappresentanza del Piccinni Bari, il nome di Vito Maurogiovanni per la sala di rappresentanza del Piccinni Cerimonia di intitolazione questa mattina a dieci anni dalla scomparsa del drammaturgo barese
Ascanio Celestini apre a Bari la stagione di prosa dell'AncheCinema Ascanio Celestini apre a Bari la stagione di prosa dell'AncheCinema Sono sei gli spettacoli in programma con attori e autori di rilievo del panorama teatrale italiano e spettacoli emozionanti e divertenti
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.