Uniba
Uniba
Scuola e Lavoro

Università di Bari, bando per 22 visiting professor ucraini

Per ognuno viene assegnato un contributo omnicomprensivo lordo minimo pari a 10.000 euro

È stato pubblicato il bando per assegnazione, per l'anno accademico 2021/2022, di un numero massimo pari a 22 posizioni di Visiting Professor / Visiting Researcher per esperti e studiosi di nazionalità ucraina di riconosciuta qualificazione scientifica, appartenenti a istituzioni universitarie, di ricerca o di alta formazione non italiane, che anche sulla base di specifici accordi internazionali stipulati dall'Ateneo, che sono chiamati a svolgere nell'Ateneo stesso attività di ricerca e/o attività formativa, anche di tipo seminariale, nell'ambito di un corso di studio, di un corso di dottorato di ricerca o di una scuola di specializzazione.
«Per le 22 posizioni di visiting professor per i docenti ucraini abbiamo raddoppiato il contributo onnicomprensivo - commenta il rettore Stefano Bronzini – perché la costruzione e il consolidamento della pace, passa anche attraverso il sostegno allo studio, alla formazione e alla conoscenza, un diritto che UniBa vuole favorire e sostenere».
Per ciascuna posizione di Visiting viene assegnato un contributo omnicomprensivo lordo minimo, a carico del bilancio, pari a 10.000 euro. Le domande dovranno essere presentate entro il 30 settembre 2022.
Il periodo di permanenza del Visiting dovrà avere una durata di 2 mesi, anche non consecutivi, durante i quali è tenuto a svolgere le proprie attività didattiche e/o di ricerca attribuite dal Dipartimento.
Le attività di docenza e/o ricerca dovranno svolgersi entro un anno dalla data di pubblicazione del presente avviso.
Il Dipartimento di accoglienza dovrà garantire la disponibilità degli spazi, delle biblioteche, delle strumentazioni e degli impianti necessari al Visiting per lo svolgimento delle attività affidategli.
  • uniba
Altri contenuti a tema
Il Nobel per la Medicina al professor Pääbo, collaboratore dell'Università di Bari Il Nobel per la Medicina al professor Pääbo, collaboratore dell'Università di Bari Ha curato pubblicazioni scientifiche sul sequenziamento dei genomi dei primati e delle grandi scimmie
Notte europea dei ricercatori, a Bari il 30 settembre l'evento a parco Rossani Notte europea dei ricercatori, a Bari il 30 settembre l'evento a parco Rossani La manifestazione andrà avanti dalle 11 a mezzanotte. Presenti UniBa, PoliBa, Lum e Cnr
Correlazione tra ambiente e tumori, la ricerca dell'Università di Bari pubblicata sulle riviste internazionali Correlazione tra ambiente e tumori, la ricerca dell'Università di Bari pubblicata sulle riviste internazionali Uno studio condotto con la Alma Mater Studiorum di Bologna, il CNR e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
Impatto del Covid sulla povertà in Puglia, studio UniBa pubblicato dalla stampa scientifica internazionale Impatto del Covid sulla povertà in Puglia, studio UniBa pubblicato dalla stampa scientifica internazionale La ricerca finisce sulle pagine della rivista “International Journal of Environmental Research and Public Health”
Cybersecurity, l'Università di Bari partner del dottorato nazionale Cybersecurity, l'Università di Bari partner del dottorato nazionale Un programma condiviso da 23 atenei e Cnr. Iscrizioni fino al 3 ottobre
EuChemS, la professoressa Agostiniano di Uniba è il nuovo presidente EuChemS, la professoressa Agostiniano di Uniba è il nuovo presidente L'elezione durante l’assemblea generale dei rappresentanti delle società associate tenutasi il 26 e 27 agosto scorsi a Lisbona
Progetto "Iperdurum", ecco il pane proteico realizzato dai ricercatori dell'Università di Bari Progetto "Iperdurum", ecco il pane proteico realizzato dai ricercatori dell'Università di Bari Il nuovo prodotto sarà presentato e degustato ad Altamura dal 16 al 18 settembre prossimi
A Bari il 27mo congresso di Chimica farmaceutica, dall’11 al 14 settembre in Università A Bari il 27mo congresso di Chimica farmaceutica, dall’11 al 14 settembre in Università L'evento torna nella nostra città dopo 28 anni. Saranno assegnate 43 borse di studio a giovani ricercatori
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.