Il luogo del sequestro
Il luogo del sequestro
Cronaca

Un opificio abbandonato a Casamassima come magazzino di mezzi rubati

Ritrovati proventi di furti effettuati principalmente in provincia di Taranto, il valore si aggira sui 500 mila euro

Mezzi rubati nascosti in un opificio abbandonato a ridosso della 100 nei pressi di Casamassima. Questa la scoperta effettuata dai poliziotti della polizia stradale, in concorso con i carabinieri, che dopo aver appreso la notizia di un furto, perpetrato nella nottata a Statte (Ta), in danno di una azienda di movimento terra e autotrasporto, avevano avviato una operazione di rintraccio e recupero della refurtiva, consistente in un Fiat Ducato, tre macchine operatrici "Merlo", un motoveicolo Benelli ed un autoarticolato.

Nel corso dell'attività, i poliziotti hanno intercettato un auto con a bordo persone sospette, che alla loro vista, sono fuggite dileguandosi per le campagne limitrofe. La perlustrazione della zona ha consentito di rinvenire il luogo dove erano stati nascosti alcuni mezzi rubati, ovvero un opificio in stato di abbandono ubicato a ridosso della s.s.100 nei pressi di Casamassima (Ba).

Questo l'elenco di quanto rinvenuto:
• Nr. 3 Sollevatori telescopici panoramic "Merlo", completi di accessori, provento di furto in Statte (TA);
• Nr. 1 Fiat Ducato provento di furto in Statte (TA);
• Nr. 1 Motociclo Benelli TRK provento di furto in Statte (TA);
• Nr. 1 autoarticolato Trattore Volvo e semirimorchio Bertoja provento di furto in Statte (TA);
• Autocarro Iveco Eurotech di colore rosso, mini escavatore "Yanmar" modello Universal, mini escavatore "Yanmar" modello Global V1075, un martello pneumatico, provento di furto denunciato presso la Stazione Carabinieri di Palagiano (TA) in data 13.08.2019;
• Autocarro Iveco Daily provento di furto denunciato in data 12.06.2019 presso la Stazione Carabinieri di Noicattaro (BA);
• Autocarro Iveco Eurotech provento di furto denunciato in data 19.08.2019 presso la Stazione Carabinieri di Pisticci (MT);
• Escavatore Kumatsu PC27MR, sul quale sono in corso accertamenti finalizzati all'esatta identificazione e provenienza;
• Due coppie di rampe metalliche sulle quali sono in corso accertamenti finalizzati all'esatta identificazione e provenienza;
• Mini escavatore JCB sul quale sono in corso accertamenti finalizzati all'esatta identificazione e provenienza;
• Un rullo "Bitelli" DTV345 sul quale sono in corso accertamenti finalizzati all'esatta identificazione e provenienza;
• Transpallet elettrico marca "Still" sul quale sono in corso accertamenti finalizzati all'esatta identificazione e provenienza;
• una minibenna sulla quale sono in corso accertamenti finalizzati all'esatta identificazione e provenienza;
• un martello pneumatico sul quale sono in corso accertamenti finalizzati all'esatta identificazione e provenienza.

Il valore complessivo della refurtiva ammonta a 500 mila euro. Parte del materiale è stato restituito ai legittimi proprietari, e sono in corso accertamenti finalizzati a risalire ai restanti aventi diritto.
  • Polizia di Stato
  • Furto
Altri contenuti a tema
Stalking contro l'ex fidanzato, allontanata da Bari una 34enne Stalking contro l'ex fidanzato, allontanata da Bari una 34enne Il gip del tribunale ha ordinato il "divieto di dimora nel territorio della città" per la donna
Erano specializzati nelle rapine alle filiali della Popolare di Bari in Campania, sei arresti Erano specializzati nelle rapine alle filiali della Popolare di Bari in Campania, sei arresti L'operazione della polizia di Stato a Napoli. I fatti si sono consumati fra il novembre 2017 e il settembre 2018
Banda dei ladri di gomme ancora in azione, auto saccheggiare in via D'Agostino Banda dei ladri di gomme ancora in azione, auto saccheggiare in via D'Agostino Melchiorre annuncia una nota al sindaco e al prefetto per chiedere soluzioni urgenti
Tenta la rapina in una ferramenta, arrestato dopo l'inseguimento coi carabinieri Tenta la rapina in una ferramenta, arrestato dopo l'inseguimento coi carabinieri L'uomo, un 35enne, aveva cercato di asportare una batteria per automobili ma è stato colto sul fatto dai militari
Mola di Bari, sulla SS16 con un camion e un escavatore rubati. Ladro in fuga a piedi Mola di Bari, sulla SS16 con un camion e un escavatore rubati. Ladro in fuga a piedi I mezzi erano stati sottratti da una ditta di soccorso stradale, informata del furto dalla telefonata della polizia
A Bari un flash-mob per ricordare i poliziotti uccisi a Trieste A Bari un flash-mob per ricordare i poliziotti uccisi a Trieste Appuntamento venerdì 11 ottobre davanti alla sede della Questura
Bari omaggia i due agenti uccisi a Trieste, un cittadino deposita fiori davanti alla questura Bari omaggia i due agenti uccisi a Trieste, un cittadino deposita fiori davanti alla questura Il ringraziamento della polizia all'autore del gesto
Tenta di rubare auto sul lungomare di Bari, arrestato Tenta di rubare auto sul lungomare di Bari, arrestato L'uomo è stato trovato dagli agenti con addosso diversi arnesi da scasso
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.