Il luogo del sequestro
Il luogo del sequestro
Cronaca

Un opificio abbandonato a Casamassima come magazzino di mezzi rubati

Ritrovati proventi di furti effettuati principalmente in provincia di Taranto, il valore si aggira sui 500 mila euro

Mezzi rubati nascosti in un opificio abbandonato a ridosso della 100 nei pressi di Casamassima. Questa la scoperta effettuata dai poliziotti della polizia stradale, in concorso con i carabinieri, che dopo aver appreso la notizia di un furto, perpetrato nella nottata a Statte (Ta), in danno di una azienda di movimento terra e autotrasporto, avevano avviato una operazione di rintraccio e recupero della refurtiva, consistente in un Fiat Ducato, tre macchine operatrici "Merlo", un motoveicolo Benelli ed un autoarticolato.

Nel corso dell'attività, i poliziotti hanno intercettato un auto con a bordo persone sospette, che alla loro vista, sono fuggite dileguandosi per le campagne limitrofe. La perlustrazione della zona ha consentito di rinvenire il luogo dove erano stati nascosti alcuni mezzi rubati, ovvero un opificio in stato di abbandono ubicato a ridosso della s.s.100 nei pressi di Casamassima (Ba).

Questo l'elenco di quanto rinvenuto:
• Nr. 3 Sollevatori telescopici panoramic "Merlo", completi di accessori, provento di furto in Statte (TA);
• Nr. 1 Fiat Ducato provento di furto in Statte (TA);
• Nr. 1 Motociclo Benelli TRK provento di furto in Statte (TA);
• Nr. 1 autoarticolato Trattore Volvo e semirimorchio Bertoja provento di furto in Statte (TA);
• Autocarro Iveco Eurotech di colore rosso, mini escavatore "Yanmar" modello Universal, mini escavatore "Yanmar" modello Global V1075, un martello pneumatico, provento di furto denunciato presso la Stazione Carabinieri di Palagiano (TA) in data 13.08.2019;
• Autocarro Iveco Daily provento di furto denunciato in data 12.06.2019 presso la Stazione Carabinieri di Noicattaro (BA);
• Autocarro Iveco Eurotech provento di furto denunciato in data 19.08.2019 presso la Stazione Carabinieri di Pisticci (MT);
• Escavatore Kumatsu PC27MR, sul quale sono in corso accertamenti finalizzati all'esatta identificazione e provenienza;
• Due coppie di rampe metalliche sulle quali sono in corso accertamenti finalizzati all'esatta identificazione e provenienza;
• Mini escavatore JCB sul quale sono in corso accertamenti finalizzati all'esatta identificazione e provenienza;
• Un rullo "Bitelli" DTV345 sul quale sono in corso accertamenti finalizzati all'esatta identificazione e provenienza;
• Transpallet elettrico marca "Still" sul quale sono in corso accertamenti finalizzati all'esatta identificazione e provenienza;
• una minibenna sulla quale sono in corso accertamenti finalizzati all'esatta identificazione e provenienza;
• un martello pneumatico sul quale sono in corso accertamenti finalizzati all'esatta identificazione e provenienza.

Il valore complessivo della refurtiva ammonta a 500 mila euro. Parte del materiale è stato restituito ai legittimi proprietari, e sono in corso accertamenti finalizzati a risalire ai restanti aventi diritto.
  • Polizia di Stato
  • Furto
Altri contenuti a tema
Maxi rissa nella zona della "movida", feriti alcuni giovani a Monopoli Maxi rissa nella zona della "movida", feriti alcuni giovani a Monopoli Coinvolti diversi gruppi di adolescenti. Risponderanno di reati che prevedono 5 mesi di reclusione
Monopoli, colpisce con un pugno una donna dopo un incidente. Denunciato Monopoli, colpisce con un pugno una donna dopo un incidente. Denunciato L'anziano era stato toccato dalla vettura della signora mentre procedeva a piedi nei pressi di piazza Sant'Antonio
Questura di Bari, il dirigente della Digos De Tullio va a Matera Questura di Bari, il dirigente della Digos De Tullio va a Matera Nel capoluogo lucano diventerà vicario del questore. Nel 2013 ricevette il titolo di cavaliere
Bari, distrutta la vetrina della libreria Mondadori in centro Bari, distrutta la vetrina della libreria Mondadori in centro Forse un furto con scasso avvenuto nella notte. Indaga la polizia
Bari, maxi rissa in piazza Risorgimento. Feriti due giovani Bari, maxi rissa in piazza Risorgimento. Feriti due giovani Sarebbero venuti a contatto gruppi del libertà e della città vecchia. Indaga la polizia
Bari, una messa in suffragio dei poliziotti morti durante l'emergenza Covid-19 Bari, una messa in suffragio dei poliziotti morti durante l'emergenza Covid-19 La funzione religiosa si è celebrata al San Paolo su iniziativa delle organizzazioni sindacali
Aggredisce i poliziotti e si rifiuta di dichiarare la sua identità, arrestato 22enne Aggredisce i poliziotti e si rifiuta di dichiarare la sua identità, arrestato 22enne Gli agenti erano intervenuti per sedare una violenta lite in strada nel rione Libertà
Da undici anni picchia moglie e figlie, 48enne raggiunto dall'obbligo di allontanamento Da undici anni picchia moglie e figlie, 48enne raggiunto dall'obbligo di allontanamento La donna ha avuto il coraggio di denunciare lo scorso aprile dopo una violenta lite in famiglia, l'ennesima a partire dal 2009
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.