Un neurone
Un neurone
Attualità

Tumori, nuove speranze di cura grazie ad un fisico barese

Gabriele Grittani ha brevettato un macchinario che rivoluzionerebbe la radioterapia

Rapidità, scarsa invasività, dosaggi ridotti di radiazioni ed economicità sono alcune delle principali caratteristice del sistema ideato e brevettato dal fisico nucleare barese Gabriele Maria Grittani. Una sorgente multipla di elettroni che agisce a distanza di millimetri, da varie angolazioni e quasi alla velocità della luce per colpire alcune forme di tumore, soprattutto prostata e polmoni e disintegrarle. Grittani lavora al Centro di ricerca ELI-Beamlines di Dolni Brezany, vicino Praga dal 2013, oggi fa parte del gruppo di ricercatori guidati da Georg Korn.

La buona notizia è che sta per essere realizzato il prototipo che consentirà di avviare la fase sperimentale di questa nuova radioterapia.

Come funziona è presto detto: dopo aver individuato l'esatta posizione del tumore, grazie alla tecnologia laser- plasma, si bombarda con gli elettroni, più veloci e leggeri rispetto ai protoni oggi utilizzati.

Per vedere in commercio il nuovo macchinario però ci vorrà ancora del tempo.
  • Medicina e prevenzione
Altri contenuti a tema
Diagnosticare tumori con un respiro, in Puglia apre il primo centro pubblico di Breath Analysis Diagnosticare tumori con un respiro, in Puglia apre il primo centro pubblico di Breath Analysis Il direttore generale IRCCS "Giovanni Paolo II": «Si tratta di qualcosa che funziona e quindi va immediatamente messo a disposizione di tutti»
Aifa ritira alcuni antibiotici anche in Puglia Aifa ritira alcuni antibiotici anche in Puglia Rischio di reazioni avverse e invalidanti
I medici contro l'autonomia delle regioni del Nord, manifesti shock a Bari I medici contro l'autonomia delle regioni del Nord, manifesti shock a Bari L'iniziativa dell'Ordine dei medici. Da marzo anche in altre città
San Valentino periodo di prevenzione contro l'Aids. A Bari test salivari gratuiti San Valentino periodo di prevenzione contro l'Aids. A Bari test salivari gratuiti Oggi e giovedì 14 febbraio l'iniziativa di Cama Lila a contrasto della diffusione del virus Hiv
Un camper per prevenire l'Aids. In piazza Ferrarese l'iniziativa di sensibilizzazione Un camper per prevenire l'Aids. In piazza Ferrarese l'iniziativa di sensibilizzazione Domani l'appuntamento con “Open-test, C’ha ditt u’ dottor? Te fa’ u’ test!”. Romano: «Amministrazione aderisce con entusiasmo»
Bari, un caso di Hiv alla settimana. Sabato manifestazione per la prevenzione Bari, un caso di Hiv alla settimana. Sabato manifestazione per la prevenzione L'associazione Link: «Ancora troppo poche le campagne di sensibilizzazione e precauzione»
"Accesso rapido", l'Assessorato al Welfare in prima linea contro l'HIV "Accesso rapido", l'Assessorato al Welfare in prima linea contro l'HIV Parte oggi un progetto che prevede una volta al mese l'esecuzione del test rapido salivare per avere informazioni sull'eventuale contagii
Giornata mondiale della vista, oggi a Bari screening oculistici gratuiti Giornata mondiale della vista, oggi a Bari screening oculistici gratuiti Un'iniziativa dell'Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.