presentato il servizio del Rotary club Bari Ovest e nella scuola Corridoni
presentato il servizio del Rotary club Bari Ovest e nella scuola Corridoni
Scuola e Lavoro

Scuola Corridoni, al via i percorsi educativi del Rotary Club Bari Ovest

Decaro: «Questa azione educativa si propone di affiancare i docenti nell'educare i bambini alla vita e scoprire le loro inclinazioni e aspirazioni»

È stato presentato a Palazzo di Città il servizio che il Rotary club Bari Ovest svolgerà nella nelle quarte e quinte elementari della scuola Corridoni e nelle prime e seconde classi della scuola media San Nicola. I corsi si avvarranno anche del contributo di esperti e in alcune occasioni vi sarà il confronto diretto con i genitori degli alunni, in particolare sul potenziale uso distorto della tecnologia digitale. Per approfondire questo aspetto è previsto anche l'intervento di funzionari della Polizia postale e di giudici del Tribunale per i minori.

«Gli ottomila sindaci italiani - ha dichiarato il sindaco Decaro - hanno raccolto centomila firme per approvare una legge per l'inserimento nelle scuole dell'educazione alla cittadinanza come materia autonoma. L'educazione, diceva Nelson Mandela, è l'arma più potente per cambiare il mondo. Noi sindaci non abbiamo l'ambizione di cambiare il mondo però vorremmo offrire il nostro piccolo contributo per migliorare le condizioni del nostro Paese e delle città che abbiamo l'onore di rappresentare. Così come questa azione educativa del Rotary, che si propone di affiancare i docenti nel loro delicato compito di educare i bambini alla vita e di scoprire quelle che sono le loro inclinazioni e aspirazioni».

Nelle quarte elementari si terrà un corso di educazione civica, coordinato dall'avvocato Aurelio Metta, sul tema "Diritti e doveri, la scelta delle compagnie: Bullismo, Droga e Cybernismo". Si presterà particolare attenzione all'uso prematuro della tecnologia digitale da parte dei bambini, illustrando le opportunità offerte ma anche le possibili devianze. Sempre nelle quarte classi l'ingegner Vittorio Fiore terrà un corso di informatica. Le quinte elementari, invece, saranno interessate da un corso di recitazione teatrale sul personaggio di Ulisse, coordinato da Patrizia Mattioli Mossa, con la partecipazione dell'attore e scrittore Lino De Venuto e del regista Gianfranco Groccia. La docente di pianoforte Angela Montemurro e il direttore d'orchestra Francesco Lentini insegneranno musica e l'apprendimento dell'uso di alcuni strumenti musicali ai circa cento alunni che ne hanno manifestato interesse.

Nella scuola media San Nicola si terrà un laboratorio artistico per la realizzazione di oggetti con la collaborazione offerta dalla maestra d'arte Maria Pierno che insegnerà l'utilizzo di un materiale di sua ideazione, "geris", nella realizzazione di opere artistiche. La professoressa Carmela Ferrandes, docente di francese dell'Università di Bari, replicherà, anche quest'anno il corso di insegnamento della lingua francese. Infine, il 16 maggio, nella chiesa di Santa Teresa dei Maschi si svolgerà il saggio finale di tutte le discipline.
  • Scuola
  • Bambini
Altri contenuti a tema
Si fingeva studente per spacciare marjuana, fermato Si fingeva studente per spacciare marjuana, fermato Il venticinquenne, ectracomunitario, stazionava in via melo nei pressi di alcune scuole con uno zaino in spalla per mimetizzarsi
Asili di Valenzano, disposto dissequestro Asili di Valenzano, disposto dissequestro Ad ottobre i sigilli per una accusa di truffa da 1,5 milioni di euro
Bari, bimbo di due anni morto per influenza al Giovanni XXIII Bari, bimbo di due anni morto per influenza al Giovanni XXIII Il piccolo originario di Ceglie Messapica non è riuscito a superare alcune complicazioni che lo avevano costretto al ricovero
Bimbo ustionato da acido al posto del succo, legale del bar: «Nessuna responsabilità» Bimbo ustionato da acido al posto del succo, legale del bar: «Nessuna responsabilità» L'avvocato ha sottolineato che la bottiglietta data al piccolo era sigillata, proseguono le indagini dei carabinieri
Bari, in via Fornari una sirena salva migranti in un murales di Giuseppe D'Asta Bari, in via Fornari una sirena salva migranti in un murales di Giuseppe D'Asta L'iniziativa nata grazie a Retake e LeZZanZare ha permesso la pulizia e la rinascita del muro della scuola media Mazzini-Modugno
Scuola e obbligo vaccinale, a Bari nessun bambino escluso Scuola e obbligo vaccinale, a Bari nessun bambino escluso La soddisfazione dell'assessore Romano: «Ottimo lavoro fatto dal Comune con la Asl nei mesi da giugno a settembre»
Olimpiadi di Italiano, un ragazza di Altamura in finale Olimpiadi di Italiano, un ragazza di Altamura in finale La giovane Marialuisa Carlucci ha superato le semifinali con il punteggio di 43,97/48
Murales colorano la pediatria del San Paolo di Bari Murales colorano la pediatria del San Paolo di Bari L'opera di un'infermiera: «Il tutto per umanizzare le strutture ospedaliere, renderle più accoglienti, meno anonime e a misura di bambino»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.