Un supermercato
Un supermercato
Scuola e Lavoro

Ripartono le aperture festive dei negozi, è sciopero per domenica in Puglia

Filcams Cgil: «Importante che almeno la domenica le lavoratrici e i lavoratori del settore possano dire anche loro “IORESTOACASA”»

Elezioni Regionali 2020
Domenica tornano ad aprire le saracinesche i negozi di alimentare e gli ipermercati, dopo la pausa pasquale, e di nuovo in Puglia sarà sciopero. A proclamare l'astensione dal lavoro dei dipendenti dei suddetti negozi Filcams Cgil Puglia unitamente a tutte le segreterie provinciali.

«La scrivente segreteria regionale, unitamente alle segreterie provinciali, con la presente proclamano per domenica 19 aprile 2020, lo sciopero in tutti i punti vendita delle attività commerciali alimentari pugliesi. - scrivono nella nota con cui annunciano la protesta - Continua la nostra protesta per attenzionare come sia importante che almeno la domenica le lavoratrici e i lavoratori del settore possano dire anche loro "IORESTOACASA"».

«Diventa necessario - proseguono - il recupero psico-fisico, la conciliazione degli affetti e soprattutto evitare che anche la domenica possa diventare una giornata per spingere la clientela ad approfittare all'evasione generata dalle restrizioni indotte dalla pandemia. La scorsa settimana, a seguito dell'ordinanza del Sindaco di Bari, Antonio Decaro prima, e la successiva ordinanda regionale per mano del Governatore, Michele Emiliano, ha dato dimostrazione di come si possa vivere anche due giorni senza effettuare acquisti alimentari, ma cosa più importante ha dimostrato come le strade fossero deserte, rispettando il diritto alla salute di tutti».

In questi giorni le Regioni che avevano emesso ordinanze di chiusura l'hanno rinnovata, anche per le prossime giornate festive fino al 3 maggio 2020 - sottolineano - Questo è il momento di recuperare il tempo perduto e la mancata conciliazione del casa-lavoro. Oggi però, è arrivato il tempo di dare anche a loro una grande ed importante risposta. Chiediamo ancora una volta, alle Istituzioni regionali e comunali competenti, di fare la propria parte intervenendo con ordinanze di chiusura, anche come atto responsabile nei confronti di chi invece viola il veto di uscita a discapito di altri che invece stanno osservando le regole».
  • Sciopero
  • Commercio
Altri contenuti a tema
Il colonnello arriva via mare a Bari, KFC presto in città Il colonnello arriva via mare a Bari, KFC presto in città Dopo i ritardi legati al Coronavirus la famosa catena pronta ad aprire e lo annuncia con un simpatico post social
Ex Auchan, la rabbia dei dipendenti in sit-in a Bari, in 100 sono di troppo? Ex Auchan, la rabbia dei dipendenti in sit-in a Bari, in 100 sono di troppo? Manifestazione davanti alla presidenza della Regione Puglia, Neglia: «Incontro entro le prossime 2 settimane o occupiamo l'ipermercato»
141 dipendenti appesi a un filo, l'ex Auchan in sit-in a Bari 141 dipendenti appesi a un filo, l'ex Auchan in sit-in a Bari Confermata la decisione di astensione dal lavoro rinviata causa Covid-19, l'ipermercato di Modugno ancora senza futuro
Boccata d'ossigeno per i commercianti a Bari, sospesa la Tosap durante il lockdown Boccata d'ossigeno per i commercianti a Bari, sospesa la Tosap durante il lockdown L'approvazione della delibera avvenuta ieri durante il Consiglio Comunale, Palone: «Un aiuto che avevamo promesso»
La società proprietaria di Zara annuncia chiusura di 1200 negozi. A rischio lavoratori di Bari? La società proprietaria di Zara annuncia chiusura di 1200 negozi. A rischio lavoratori di Bari? L'azienda spagnola Inditex non ha ancora indicato quali saranno i punti vendita interessati dal ridimensionamento per puntare sull'e-commerce
La spesa online ai tempi del Coronavirus in Italia La spesa online ai tempi del Coronavirus in Italia Numeri in costante crescita per le vendite tramite ecommerce
Bari, H&M riapre in via Sparano, salvi i 51 dipendenti Bari, H&M riapre in via Sparano, salvi i 51 dipendenti Antonio Miccoli (Filcams CGIL): «Notizia formidabile, risultato raggiunto grazie al lavoro del sindacato ma una mano è giunta anche dall'amministrazione comunale»
A Bari lo sciopero del personale scolastico, i sindacati: «Servono più garanzie» A Bari lo sciopero del personale scolastico, i sindacati: «Servono più garanzie» Docenti e addetti Ata protestano sotto la sede dell'Ufficio scolastico regionale: stabilizzazione degli insegnanti e ridimensionamento delle classi le richieste
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.