Arca Puglia
Arca Puglia
Attualità

Coronavirus e case popolari, dalla Regione Puglia 3 milioni in sostegno degli affidatari

L'assessore Pisicchio: «Intervento mirato per dare una risposta immediata ad un problema economico e sociale»

«A sostegno degli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica (di proprietà delle Agenzie Regionali per la Casa e l'Abitare) in difficoltà nel pagamento del canone di locazione e degli oneri condominiali, a causa dell'emergenza sanitaria Covid-19, la Regione Puglia finanzierà un fondo straordinario da 3 milioni di euro».

Lo annuncia l'assessore regionale alle Politiche Abitative Alfonso Pisicchio, nell'ambito di una riunione tenutasi in videoconferenza con tutti gli amministratori delle cinque ARCA pugliesi e con il dirigente regionale del Servizio Politiche abitative, Luigia Brizzi, dopo l'approvazione del provvedimento da parte della Giunta regionale. È stato anche stabilito che le Agenzie non applicheranno interessi di mora nelle ipotesi di ritardati pagamenti da parte degli assegnatari e che le procedure di sostegno saranno celeri e semplificate.

«Si tratta di un intervento mirato per dare una risposta immediata ad un problema economico e sociale – spiega l'assessore Pisicchio – offrendo agli inquilini in difficoltà delle soluzioni reali. Soluzioni condivise da tutti i soggetti istituzionali al fine di alleviare il disagio che molte famiglie pugliesi stanno vivendo in queste ultime settimane. La misura è di particolare rilievo perché fornisce in modo certo alle ARCA dei contributi finanziari aggiuntivi che andranno a coprire le mensilità da marzo a maggio 2020 per tutti gli assegnatari che hanno subito una contrazione delle proprie disponibilità in seguito all'emergenza Coronavirus. Questi 3 milioni di euro sono un'ulteriore iniezione di liquidità che la Regione Puglia immette nel sistema per garantire il diritto alla casa».
  • Arca Puglia
  • alfonso pisicchio
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Bando "Start", la Regione Puglia proroga i termini al 30 ottobre Bando "Start", la Regione Puglia proroga i termini al 30 ottobre La misura prevede interventi a sostegno del lavoro autonomo colpito dalla crisi Covid
Covid-19, in Puglia 99 nuovi casi e tre decessi Covid-19, in Puglia 99 nuovi casi e tre decessi Registrati 4.577 tamponi. In provincia di Bari riscontrati altri 32 positivi
Coronavirus e scuola ad Altamura, nuove modalità di accesso in classe Coronavirus e scuola ad Altamura, nuove modalità di accesso in classe Riunione ieri nella sala consiliare, dopo i casi degli ultimi giorni si corre ai ripari
Aumento casi Covid ad Acquaviva, invito al vaccino e no alle feste in piazza Aumento casi Covid ad Acquaviva, invito al vaccino e no alle feste in piazza Riunione nella giornata di ieri del centro operativo comunale per la gestione dell'emergenza coronavirus
Coronavirus, sono 76 i nuovi positivi in Puglia ma non ci sono decessi Coronavirus, sono 76 i nuovi positivi in Puglia ma non ci sono decessi Effettuati 4.131 test, in provincia di Bari sono 24 i casi. La zona più colpita quella di Foggia
Monopoli, dipendente comunale positivo al Coronavirus Monopoli, dipendente comunale positivo al Coronavirus Uffici chiusi questa mattina per procedere alla sanificazione degli ambienti
Altamura (Bari), positivo al Covid un bimbo dell'asilo, scuola chiusa Altamura (Bari), positivo al Covid un bimbo dell'asilo, scuola chiusa Si tratta del plesso dell'infanzia “K.Wojtyla” in via Minniti
Emergenza Coronavirus, sospese le domeniche gratis al museo in Puglia Emergenza Coronavirus, sospese le domeniche gratis al museo in Puglia La decisione dovuta all'evolversi della situazione epidemiologica a livello internazionale e al carattere particolarmente diffusivo dell'epidemia
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.