Levento di Fratelli dItalia
Levento di Fratelli dItalia
Politica

Regionali in Puglia, Fratelli d'Italia presenta il programma. Il nome alla fine di dicembre

Non si parla ancora di candidati in casa centrodestra, anche se si fa sempre più insistente l'idea Raffaele Fitto

Prima dei nomi è necessario avere punti chiari del programma. Questa l'estrema sintesi della conferenza programmatica del gruppo europeo Ecr e Fratelli d'Italia che ieri mattina hanno sviluppato la bozza di programma da presentare al tavolo di centrodestra, in vista delle elezioni regionali di primavera.

Sviluppo produttivo, sanità, agricoltura, ambiente, giovani e futuro i temi sviscerati, con il coinvolgimento di professionisti di ciascun settore, in cinque tavoli tematici. Inevitabile l'attenzione alle crisi occupazionali, da Mercatone Uno a Bosch fino alla delicata situazione dell'ex Ilva. La necessità di riavvicinare i giovani al mondo produttivo e comprimere quindi la fuga dei cervelli; scongiurare il reddito di non-lavoro in favore della creazione di nuovi posti di lavoro; interpretare la scuola come contenitore sociale oltreché didattico; sviluppare realtà competitive anche con le altre nazioni. Sul tema della Sanità, la proposta del riconoscimento di nuove malattie a carattere psicologico e quindi l'istituzione della psicologia di base; il rafforzamento dell'assistenza domiciliare e della medicina territoriale distrettuale, lo smaltimento delle liste d'attesa e il potenziamento della prevenzione.

E poi un passaggio su Xylella, Psr, gelate, ristoro agli agricoltori danneggiati dalle politiche scellerate del centrosinistra. Abolizione dell'Ager che attualmente rappresenta esclusivamente un'agenzia di tornaconto elettorale. Queste proposte possono concretizzarsi solo con un autorevole presidente di regione. Fratelli d'Italia è in prima linea.

«Penso sia un metodo positivo quello fatto oggi, vogliamo costruire una Puglia del futuro che sia realmente in grado di affrontare le gravi emergenze che ha di fronte, e soprattutto costruire una prospettiva seria e credibile che collochi la nostra regione in uno scenario europeo in cui possa realmente essere protagonista»
  • regionali puglia 2020
Altri contenuti a tema
Regionali Puglia, Emiliano preme per il voto a luglio: «Grave intromissione del Governo» Regionali Puglia, Emiliano preme per il voto a luglio: «Grave intromissione del Governo» Il governatore: «Non si possono procrastinare i mandati impedendo ai cittadini di legittimarli con le elezioni»
Spaccatura nella Lega Puglia, interviene Salvini: «Chi fa polemica è fuori» Spaccatura nella Lega Puglia, interviene Salvini: «Chi fa polemica è fuori» Il leader del Carroccio mette un punto sulla vicenda Altieri e annuncia: «A breve tornerò». Caroppo insiste: «Non posso tacere, si faccia una vera sintesi»
Frattura nella Lega Puglia, in 108 scrivono a Salvini: «Altieri candidato non condiviso» Frattura nella Lega Puglia, in 108 scrivono a Salvini: «Altieri candidato non condiviso» Molti esponenti del Carroccio pugliese si rivolgono al leader. Tra loro anche il capogruppo al Comune di Bari Michele Picaro
Regionali Puglia, si va verso la data del 20 settembre per l'election day Regionali Puglia, si va verso la data del 20 settembre per l'election day Si voterà anche per il referendum costituzionale e per il rinnovo dei consigli comunali
Regionali Puglia, la Lega si spacca sul nome di Altieri. Caroppo: «Scelta non condivisa» Regionali Puglia, la Lega si spacca sul nome di Altieri. Caroppo: «Scelta non condivisa» L'eurodeputato del Carroccio: «Contrari all'atteggiamento del direttivo. Il rischio è favorire Emiliano»
Regionali Puglia, Nuccio Altieri è il candidato presidente della Lega Regionali Puglia, Nuccio Altieri è il candidato presidente della Lega Il segretario regionale D'Eramo: «La nostra proposta alla coalizione di centrodestra per vincere le elezioni»
Regionali Puglia, Salvini: «Prima si pensi all'emergenza» Regionali Puglia, Salvini: «Prima si pensi all'emergenza» Il leader della Lega: «Stiamo lavorando a un programma in cui si parli di turismo, cultura e agricoltura»
Regionali Puglia, Emiliano vuole il voto a luglio. Contrarie le opposizioni Regionali Puglia, Emiliano vuole il voto a luglio. Contrarie le opposizioni Il presidente in audizione alla VII commissione: «Con eventuale seconda ondata a novembre si dovrebbe ancora ritardare»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.