Autobus Amtab
Autobus Amtab
Bandi e concorsi

Pnrr, online la gara del Comune di Bari per la fornitura di 99 bus elettrici

Importo complessivo della procedura da circa 60 milioni di euro. Tutti i dettagli

È in pubblicazione sul sito istituzionale del Comune di Bari, a questo link, la gara europea a procedura aperta per la fornitura di 99 autobus elettrici per la città di Bari, finanziata con fondi PNRR (Misura M2C2 - 4.4.1 Rinnovo flotte bus e treni verdi sub investimento bus) per un importo complessivo di 59.400.000 euro.

I mezzi oggetto della gara dovranno essere di lunghezza compresa tra 11,50 e 13 metri, larghezza compresa tra 2,30 e 2,55 metri e di altezza non superiore a 4 metri. I bus dovranno poter trasportare un minimo di 70 persone, con almeno 20 posti a sedere e 1 riservato alle persone in carrozzella. L'ossatura della struttura della scocca dovrà essere realizzata in acciaio, alluminio o materiali equivalenti, saldabili e resistenti alla corrosione: le fiancate del telaio dovranno essere realizzate in sezioni modulari (pannelli) in modo da consentirne la parziale sostituzione in base alle necessità.

Ancora, i bus dovranno essere dotati di tre porte d'accesso a doppia anta (del tipo "scorrevole" o "rototraslante") e, in corrispondenza della porta centrale, disporre di rampa di accesso per passeggeri su carrozzella, conforme alla normativa europea e dispiegabile entro 30 secondi dalla richiesta con ripristino entro 30 secondi dall'uso.

Trattandosi di mezzi elettrici, l'autonomia giornaliera richiesta dovrà garantire la percorrenza di minimo 185 km tra due ricariche. I veicoli, inoltre, dovranno essere dotati di un sistema HVAC integrato (medesimo impianto per il riscaldamento e il raffrescamento) con regolazione autonoma della temperatura nell'area dei passeggeri e del conducente, grazie all'aumento della temperatura fino a un massimo 16° C in inverno e alla riduzione fino a 16° C in estate. Il sistema HVAC non dovrà funzionare con il carburante ausiliario ma esclusivamente a batterie.

Quanto alle dotazioni tecnologiche, tutti i sistemi dovranno essere collegati con il data center smart mobility dell'Amtab mediante un router di bordo; sui mezzi dovranno essere installati indicatori di percorso completi di centralina di gestione.

Infine, è richiesto un sistema conta-passeggeri e videosorveglianza basato su AI per poter determinare in tempo reale i flussi di ingresso e uscita e l'effettivo numero di persone presenti nell'autobus, con un grado di precisione di almeno il 99%, e monitorare la sicurezza a bordo: la tecnologia AI si avvale dell'utilizzo di sensori di ultima generazione e telecamere ad alta risoluzione. La vita utile del veicolo è fissata a un minimo di 14 anni.

Gli operatori economici interessati potranno partecipare alla gara in forma singola o associata (consorzio fra società cooperative di produzione e lavoro, consorzio tra imprese artigiane, consorzio stabile, raggruppamento temporaneo di imprese, consorzio ordinario, gruppo europeo di interesse economico).

L'offerta e la documentazione richiesta dovranno essere presentate esclusivamente attraverso tramite la piattaforma telematica https://www.comune.bari.it/bandi-di-gara-e-contratti entro le ore 9 del 13 novembre 2023.

L'appalto sarà aggiudicato in base al criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo. La valutazione dell'offerta tecnica e dell'offerta economica assegna alla prima un massimo di 80 punti, alla seconda un massimo 20. Tra i criteri di valutazione tecnica figurano: consumi e caratteristiche dell'apparato di trazione del veicolo, capacità passeggeri, potenza di ricarica, dimensioni del veicolo, luci, dispositivi di sicurezza, potenza di raffrescamento HVAC, portale pezzi di ricambio, sedili, certificazioni ISO 1401 (sistemi di gestione ambientale) ISO 18001 (sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro) certificazione SA8000 (responsabilità sociale), pari opportunità generazionale e di genere, estensione del periodo di garanzia.

La fornitura dei mezzi dovrà essere effettuata entro 750 giorni, decorrenti dalla data del verbale di inizio dell'esecuzione del contratto. Sono consentite consegne parziali purché relative a un numero di autobus non inferiore a 20 unità con le modalità previste dal capitolato speciale di appalto.

L'operatore economico aggiudicatario sarà responsabile della gestione del fine vita dell'autobus elettrico e delle relative batterie, secondo quanto previsto dalla normativa.

Gli operatori interessati potranno ricevere supporto grazie a un servizio di help desk attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 18, disponibile via web, attraverso il form di richiesta assistenza nella sezione assistenza tecnica del sito istituzionale (Bandi di gara e contratti - Documenti - assistenza tecnica), o attraverso il numero verde 800 268330.
  • Comune di Bari
Altri contenuti a tema
Pubblica amministrazione innovata: è online “Bari Open Data” Pubblica amministrazione innovata: è online “Bari Open Data” Il nuovo portale del comune dedicato alla condivisione e al riutilizzo dei dati aperti dell’ente
In vista dello sciopero del 17 novembre, CGIL e UIL convocano una conferenza stampa In vista dello sciopero del 17 novembre, CGIL e UIL convocano una conferenza stampa Appuntamento questa mattina a Bari per presentare le iniziative e le ragioni della protesta
Strutture di pregio per matrimoni e unioni civili a Bari, online il form per manifestazione d'interesse Strutture di pregio per matrimoni e unioni civili a Bari, online il form per manifestazione d'interesse Le tariffe per la fruizione del servizio di celebrazione saranno determinate dalla giunta comunale con successivo atto
Aggiornamento albo operatori culturali a Bari, iscrizioni fino al 3 novembre Aggiornamento albo operatori culturali a Bari, iscrizioni fino al 3 novembre Chi è già iscritto è comunque invitato a comunicare eventuali variazioni dei propri dati
Verso Italia-Malta a Bari, la città e le sue strade si tingono di azzurro Verso Italia-Malta a Bari, la città e le sue strade si tingono di azzurro Iniziativa di Comune e Figc per coinvolgere negozi e locali. In ballo il gemellaggio con Siġġiewi
Sostegno a famiglie con più di tre figli, online l'avviso del Comune di Bari Sostegno a famiglie con più di tre figli, online l'avviso del Comune di Bari Si tratta di una misura diretta equivalente alle detrazioni Irpef
Centro ludico Melo da Bari, via alle domande Centro ludico Melo da Bari, via alle domande Alternativo al nido è rivolto ai bambini residenti di età compresa tra i 3 e i 36 mesi
Contrasto alla ludopatia, il Comune di Bari al fianco di Confcommercio e Acadi Contrasto alla ludopatia, il Comune di Bari al fianco di Confcommercio e Acadi La giunta ha dato la sua adesione al programma formativo sui rischi del gioco patologico
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.