terapia intensiva coronavirus
terapia intensiva coronavirus
Enti locali

Piano di emergenza, in Puglia 209 posti di terapia intensiva

La regione si prepara ad affrontare l'eventuale situazione di crisi legata al Coronavirus

Si è tenuta ieri in Regione una riunione sul tema del piano di emergenza pugliese per i posti di terapia intensiva per i casi di Coronavirus Covid-19.

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il direttore del dipartimento salute, Vito Montanaro e il professor Pierluigi Lopalco, responsabile della struttura speciale di progetto "Coordinamento Regionale Emergenze Epidemiologiche" comunicano che:

«Al momento non si ravvisa nessuna particolare emergenza in rapporto al numero di casi: il sistema della Regione Puglia alla fine di questa settimana avrà 209 posti in terapia intensiva, dedicati esclusivamente all'emergenza Covid. Con questa disponibilità di posti si potrà far fronte a uno scenario ipotetico, calcolato sulla base dell'esperienza fatta in Lombardia, con circa 2000 infetti, di cui 1000 ricoverati in ospedale, dei quali 200 potrebbero avere bisogno di cure in terapia intensiva-rianimazione. Questo numero potrà essere ulteriormente incrementato attraverso l'utilizzo di altri posti di rianimazione disponibili nella rete pubblica. In questo modo il piano di emergenza non impatterà sulla normale operatività della rete di emergenza-urgenza. Infine l'assistenza ai pazienti affetti da Covid-19 potrà contare su una dotazione di posti letto, al netto delle terapie intensive, esclusivamente dedicati alla patologia pari a 680 posti, ubicati presso il nuovo Dea di Lecce, l'ospedale di Copertino e l'ente ecclesiastico Miulli di Acquaviva. Si auspica che le rigorose azioni di contenimento organizzate e il rispetto delle regole possono consentire scenari di diffusione decisamente migliori».
  • Regione Puglia
  • Ospedale
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, 407 nuovi casi positivi in Puglia: 21 nuovi decessi Covid, 407 nuovi casi positivi in Puglia: 21 nuovi decessi Sono stat 11684 i tamponi analizzati
Matrimoni e "certificato verde", i dubbi degli operatori in Puglia Matrimoni e "certificato verde", i dubbi degli operatori in Puglia In attesa del testo del decreto sono molte le problematiche da sciogliere per far ripartire il settore wedding
Decreto Draghi: novità per matrimoni, palestre e centri commerciali. Ecco cosa prevede Decreto Draghi: novità per matrimoni, palestre e centri commerciali. Ecco cosa prevede Modificati anche i parametri di ingresso nelle "zone colorate", fondamentali l'incidenza dei contagi e l'occupazione degli ospedali
Verso un nuovo decreto che allenta le restrizioni, Speranza: «Coprifuoco alle 23» Verso un nuovo decreto che allenta le restrizioni, Speranza: «Coprifuoco alle 23» Il ministro anticipa una delle misure che verrà introdotta, il consiglio dei ministri tenutosi nel pomeriggio è terminato da poco
Controlli anti-Covid a Bari, nel weekend sanzioni ad 8 persone e 2 locali Controlli anti-Covid a Bari, nel weekend sanzioni ad 8 persone e 2 locali Sono 28 i veicoli fermati, a 3 di loro elevati verbali per infrazioni al codice della strada
Covid, in Puglia 145 nuovi positivi su quattromila tamponi analizzati Covid, in Puglia 145 nuovi positivi su quattromila tamponi analizzati Registrati 21 decessi. Sono 23 i nuovi contagi in provincia di Bari
Coronavirus, scende la curva dei contagi in Puglia. Oggi 404 nuovi casi Coronavirus, scende la curva dei contagi in Puglia. Oggi 404 nuovi casi I positivi sono il 5,8% del totale dei tamponi effettuati, i decessi registrati sono 8 di cui 3 in provincia di Bari
Giovanni XXIII a Bari, da oggi i piccoli pazienti si spostano in microcar Giovanni XXIII a Bari, da oggi i piccoli pazienti si spostano in microcar Il dono effettuato dalle associazioni Portatori Sani Di Sorrisi e "Michela l'Angelo Farfalla"
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.