Una motocicletta
Una motocicletta
Cronaca

Motociclisti scrivono a Emiliano: "In Puglia ok a sport e discoteche ma in due in moto non si può andare"

Dopo la fine di diverse restrizioni post lockdown restano ancora categorie dimenticate

Elezioni Regionali 2020
"Il 30 Giugno abbiamo deciso di inviare una lettera al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, al fine di discutere sulle nuove linee guida per contenere il rischio di Coronavirus" La denuncia è dell'associazione XXX Riders che aggiunge: "Abbiamo trovato paradossale il fatto che sia stata concessa la riapertura degli sport di combattimento e delle discoteche, mentre il mondo del motociclismo è stato messo nel dimenticatoio, non consentendo ancora la possibilità per due congiunti non conviventi di poter andare insieme sullo stesso mezzo a due ruote". Questo il testo della lettera integrale:

"Egregio Presidente Michele Emiliano, sono il segretario della A. S. D. XXX Riders, un Moto Club barese affiliato alla Federazione Motociclistica Italiana. La contattiamo allo scopo di discutere circa le sue ultime direttive, in particolare in riferimento a quelle mirate a prevenire o ridurre il rischio di contagio. Sulle nuove Linee guida, infatti, emerge che che la nostra categoria non ha ancora ricevuto delle novità sulla possibilità per due congiunti o affetti stabili di poter andare in due in moto. Ci sembra onestamente paradossale non poter raggiungere un luogo turistico o un Hotel (nel quale si dormirà assieme) sullo stesso mezzo a due ruote. In più, leggiamo nelle direttive che "a decorrere dal 25 giugno 2020, è consentito lo svolgimento degli sport di contatto, previa intesa con il Ministero della Salute e dell'Autorità di Governo delegata in materia di sport ed in conformità a quanto disposto dall'art. 1 comma 1 lett.g) del dpcm 11 giugno 2020". Chiediamo dunque se fosse possibile, previa intesa con il Ministero della Salute garantire oltre agli sport di contatto, di poter estendere la possibilità di andare in due in moto anche a congiunti e/o affetti stabili anche in modo di poter contribuire al turismo e alla ripartenza economica. Facciamo notare infatti che molti motociclisti sono intenzionati a trascorrere le proprie vacanze nella località pugliesi, ma il non poter condividere l'esperienza con il proprio congiunto pone degli ostacoli non indifferenti. Certi di una Vostra risposta, le porgiamo Distinti Saluti".
  • Motociclismo
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.