Geopharma
Geopharma
Speciale

Mola di Bari, una nuova sfida contro la fragilità ossea grazie all’impiego della nutraceutica

L’azienda barese Geopharma festeggia i 20 anni e punta anche per il futuro sull’eccellenza dei principi attivi nutraceutici con prodotti di qualità innovativi e sicuri

Insieme all'aumento dell'aspettativa di vita, è cresciuta anche la rilevanza della medicina preventiva nel contrastare le malattie croniche durante le fasi di invecchiamento. Negli ultimi decenni è stato fondamentale il contributo della Nutraceutica per rallentare lo sviluppo delle patologie cronico degenerative e influenzare in modo positivo il processo naturale di invecchiamento.

Vent'anni fa a Mola di Bari è nata una delle prime aziende italiane con un approccio innovativo alla Nutraceutica, seguendo le indicazioni di eccellenza per il settore farmacologico. La storia di Geopharma, specializzata nello sviluppo e commercializzazione di soluzioni contro il dolore osteoarticolare e neuropatico, parte dalla visione lungimirante di un gruppo di imprenditori che hanno accolto la sfida di lavorare nella ricerca avanzata per il miglioramento del benessere e della qualità della vita delle persone.

«Il percorso di crescita di Geopharma nel settore farmacologico nutraceutico, è basato sulla ricerca continua in linea con le esigenze terapeutiche del medico – spiega Leonardo Lattaruli, amministratore unico di Geopharma – e sulla trasparenza e qualità dell'informazione medico-scientifica, presente su tutto il territorio nazionale. L'azienda oggi è orientata allo sviluppo di un'area terapeutica di assoluto interesse per lo specialista del settore osteoarticolare: la fragilità ossea».

Il tema della fragilità ossea, infatti, è particolarmente avvertito nella popolazione adulta e rappresenta una vera e propria emergenza sanitaria: entro il 2030, il numero di ospedalizzazioni per fratture da fragilità aumenterà del 22,4% (passando dagli attuali 560.000 a circa 700.000 casi per anno in Italia); 1 donna su 3, ed 1 uomo su 6, di età superiore a 50 anni, andranno incontro, nel corso della loro vita, ad una frattura da fragilità; il rischio di frattura aumenta di 5 volte dopo la prima frattura da fragilità.

Geopharma ha proposto un nuovo approccio sulla salute delle ossa scoprendo una nuova opportunità terapeutica rappresentata dal silicio, considerato la nuova frontiera nutraceutica nella prevenzione della fragilità ossea: si tratta di un elemento chimico molto diffuso sulla crosta terrestre (per la sua abbondanza è secondo solo all'ossigeno), ma in una forma che lo rende poco assimilabile. L'azienda barese ha stretto una partnership con Eytelia, azienda belga specializzata nella produzione di una forma di silicio particolarmente biodisponibile, di cui ha acquisito l'esclusiva per l'Italia.

Geopharma, con base a Mola di Bari in Puglia, conta più di 60 dipendenti (2/3 dei quali donne) e un fatturato di quasi 5 milioni di euro nel 2020. L'andamento delle vendite negli ultimi 10 anni è in costante crescita con un aumento stimato di +35% nel 2021 rispetto all'anno precedente, corrispondente a quasi 7 milioni di ricavi. Nel mercato degli integratori nutraceutici osteoarticolari Geopharma conferma la sua leadership, con la crescita migliore nel 2020 insieme ad altri colossi del settore come Agave Group, Epitech e Fidia.

L'industria nutraceutica italiana è la più grande in Europa, con una quota di mercato del 29% nel 2020, seguita da Germania, Francia e Spagna, con il 47% dei consumatori italiani che ricevono la raccomandazione ad utilizzarli direttamente da medici e farmacisti. Nello specifico Geopharma opera nel settore nutraceutico osteoarticolare, mercato altamente competitivo con oltre 700 aziende, più di 1800 prodotti ed un valore complessivo di 190 milioni di euro, posizionandosi in questo contesto tra le prime dieci aziende in Italia.
  • Igiene e salute pubblica
Altri contenuti a tema
Difficoltà ad accedere ai servizi sanitari? A Bari arriva uno sportello autogestito Difficoltà ad accedere ai servizi sanitari? A Bari arriva uno sportello autogestito L'idea di un gruppo di ragazzi tra medici, infermieri e studenti aiuta chi ha problemi di varia natura ad avere consulenze mediche e psicologiche
Cardioprotezione regionale, via alla distribuzione di defibrillatori ai comuni Cardioprotezione regionale, via alla distribuzione di defibrillatori ai comuni La Puglia ha stanziato 200 mila euro per l'acquisto e i corsi di formazione, Emiliano: «Iniziativa di civiltà»
Violenza sui medici in Puglia, Laricchia: «Videosorveglianza come deterrente» Violenza sui medici in Puglia, Laricchia: «Videosorveglianza come deterrente» Il Movimento 5 Stelle punta il dito contro le condizioni in cui sono costretti a lavorare specie nelle guardie mediche
Sospetto Coronavirus a Bari, primi esami negativi Sospetto Coronavirus a Bari, primi esami negativi Il direttore del Dipartimento Salute della Regione Puglia Montanaro rassicura dopo la notizia del caso venuto da Lecce
Slalom tra bisogni di cani, protestano i genitori della San Filippo Neri a Bari Slalom tra bisogni di cani, protestano i genitori della San Filippo Neri a Bari Sos Città: «Chiediamo all'Amiu maggiore sensibilità. Necessario un intervento di igienizzazione e lavaggio dei marciapiedi»
In Puglia 100 mila malati di tumore, il 75% promuove la sanità regionale In Puglia 100 mila malati di tumore, il 75% promuove la sanità regionale Tasto dolente rimane le liste d'attesa, discrepanza tra l'idea che hanno i malati e l'opinione pubblica
Il 18 Dicembre giornata della prevenzione del rischio cardiovascolare nei Laboratori Pennetti Il 18 Dicembre giornata della prevenzione del rischio cardiovascolare nei Laboratori Pennetti Esami di prevenzione a prezzo scontato
"Never give up!", si parla di depressione a Bari tra teatro, musica e testimonianze "Never give up!", si parla di depressione a Bari tra teatro, musica e testimonianze Evento al Salvemini nella giornata europea sulla depressione: "Accendere i riflettori per snidare una delle più subdole tra le patologie della mente"
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.