L'aula magna dell'università di Bari
L'aula magna dell'università di Bari
Scuola e Lavoro

Michael, 35 anni, scappato dall'Eritrea e laureato a Bari

L'università cittadina consegnerà martedì la pergamena al primo studente-rifugiato ad ottenere il titolo in tre anni esatti

Si chiama Michael, ha 35 anni, è scappato dall'Eritrea nel 2010 ed oggi è il primo "studente-rifugiato laureato" dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Martedì 19 novembre alle 14.30 nell'aula magna "Aldo Cossu", il rettore Stefano Bronzini consegnerà la pergamena di laurea a Michael, laureatosi in Scienze Politiche, in occasione del seminario "Valorizzazione dei titoli e delle competenze di migranti e rifugiati". Interverranno Francesca Romana Decorato della Fondazione Crui e Luigi Filice dell'ANDISU, che hanno finanziato la borsa di studio per Michael e altri 15 studenti internazionali titolari di protezione.

La storia di Michael


Michael arriva in Italia nel 2010, in fuga dall'Eritrea. Ottenuto lo status di rifugiato politico, dopo un periodo in Gran Bretagna, pur dovendo lavorare non rinuncia alla formazione universitaria. Vince la borsa di studio Crui/Ministero dell'Interno/Andisu, grazie a cui può iscriversi al corso di laurea in Scienze Politiche, Relazioni internazionali e Studi europei del Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università di Bari. Si laurea con una tesi sull'Eritrea nella politica estera italiana dal 1949 al '91. Nel suo Paese aveva conseguito il diploma in Scienze Infermieristiche e collaborato per due anni come assistente medico in un ospedale. Poi però, lavorando con organizzazioni internazionali che si occupano di migranti, ha scoperto che non solo gli piaceva la mediazione culturale ma ha capito che voleva studiare relazioni internazionali. Si avvicina con questa motivazione al Centro per l'Apprendimento Permanente dell'Università di Bari che nel frattempo stava portando avanti lo Short Master in "Immigrazione, diritto e pratiche di inclusione". Il C.A.P. lo ha aiutato ad ottenere i documenti necessari per l'iscrizione ai corsi accademici, occupandosi del riconoscimento dei titoli di studio pregressi, primo passo per l'integrazione accademica.
  • uniba
Altri contenuti a tema
Erasmus negato, finisce il sogno degli studenti baresi a Londra Erasmus negato, finisce il sogno degli studenti baresi a Londra Con l'entrata in vigore della Brexit niente più viaggi studio verso la Gran Bretagna
Un protocollo per identificare la leucemia acuta mieloide, la scoperta dei ricercatori di Bari Un protocollo per identificare la leucemia acuta mieloide, la scoperta dei ricercatori di Bari All'equipe di lavoro del professor Francesco Albano è dedicata la copertina della rivista scientifica internazionale Genes
Bari, un algoritmo aiuterà a sconfiggere i tumori? Bari, un algoritmo aiuterà a sconfiggere i tumori? La ricerca è stata portata avanti da quattro ricercatori dell'ateneo cittadino
Bari, borsa di studio “Mike Bongiorno” a due studenti di Scienze della Comunicazione Bari, borsa di studio “Mike Bongiorno” a due studenti di Scienze della Comunicazione Occasione per raccontare la storia della televisione italiana e dei quiz ideati dal conduttore. Il figlio:«È sempre rimasto giovane e innovatore»
Diagnosticare il tumore al seno con un prelievo, la scoperta dei ricercatori di Bari Diagnosticare il tumore al seno con un prelievo, la scoperta dei ricercatori di Bari Lo studio, condotto nel centro ricerche oncoematologiche del Policlinico, potrà in futuro essere applicato ad altri tipi di cancro
Bari, la sala studio dell'ex palazzo delle poste intitolata a Benedetto Petrone Bari, la sala studio dell'ex palazzo delle poste intitolata a Benedetto Petrone La cerimonia si svolgerà giovedì, nel quarantaduesimo anniversario della morte
Una via di Bari per Sabina Anemone, prima donna laureata in medicina in Uniba Una via di Bari per Sabina Anemone, prima donna laureata in medicina in Uniba La nostra città rende omaggio alla dottoressa, giovinazzese di nascita, che aiutò molti bambini e mamme in condizioni di povertà
Università di Bari, i portieri annunciano lo sciopero per il 21 novembre Università di Bari, i portieri annunciano lo sciopero per il 21 novembre Agitazione proclamata Cgil e Cisl. Sul tavolo le criticità nella procedura di appalto per l'assegnazione del servizio
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.