randagismo
randagismo
Enti locali

Legge sul randagismo, Puglia tutela chi si prende cura di cani e gatti

Nero su bianco i compiti degli enti, la creazione di canili e l'anagrafe degli animali da compagnia

Il Consiglio regionale ha approvato, con un solo astenuto, il disegno di legge contenente norme sul controllo del randagismo, dell'anagrafe canina e la protezione degli animali di affezione, con la contestuale abrogazione della legge regionale numero 12 del 1995, sempre inerente la tutela degli animali di affezione e di prevenzione del randagismo.
Vengono definite le competenze della Regione, dei Comuni ai fini del risanamento o costruzione dei canili sanitari. Sono stabiliti i requisiti delle strutture di ricovero e gli obblighi dei gestori nella conduzione di queste strutture. Sono normati l'affido e l'adozione, la rinuncia e l'eutanasia, il recupero dei cani randagi, la protezione dei gatti, le competenze delle Asl e le prestazioni sanitarie.
È istituita l'anagrafe degli animali d'affezione e da parte della Regione e delle Asl è prevista la promozione della conoscenza e la diffusione dei metodi per il controllo della riproduzione degli animali.
Sarà istituita una Commissione regionale che avrà il compito di coordinatore, sovrintendere e controllare gli interventi necessari all'attuazione della legge. Le attività delle associazioni per la protezione degli animali iscritte all'Albo regionale, non dovranno avere fini di lucro.
È regolamentata l'esposizione e la vendita di cani e gatti, così come l'addestramento e l'educazione. Viene tutelato il benessere di questi animali, consentendo il libero accesso ai giardini, parchi, luoghi pubblici, esercizi commerciali e sui mezzi di trasporto pubblico. Alla vigilanza sull'osservanza delle disposizioni contenute nel testo di legge sono preposto gli organi di vigilanza.
Per il presidente Emiliano si tratta di una legge qualificante che punta alla riduzione della spesa pubblica ed al benessere degli animali di affezione.
"Abbiamo incontrato le associazioni pugliesi che ogni giorno si prendono cura dei nostri amici a quattro zampe - ha detto Emiliano - Questa legge è frutto dell'impegno, dell'abnegazione e della grandissima sensibilità di chi nei canili ci vive quotidianamente e mi riferisco ai volontari, agli operatori, ai medici veterinari.
Per l'opposizione di centrodestra si tratta invece del "solito contenitore vuoto, una legge di principi, molti dei quali già contenuti nelle leggi dello Stato, ma soprattutto, così come recita la norma finanziaria, non sono previsti oneri a carico della Regione, ma scarica tutto sui Comuni e sulle Asl".
  • Animali
Altri contenuti a tema
Bari, Steve sparisce a San Pasquale, disperata la padrona Bari, Steve sparisce a San Pasquale, disperata la padrona Si tratta di un gattino tigrato con un collare arancio e un campanellino
Bari, il cane Alice scompare da una villa a San Giorgio. L'appello: «Aiutateci a ritrovarla» Bari, il cane Alice scompare da una villa a San Giorgio. L'appello: «Aiutateci a ritrovarla» L'animale si è allontanato nella giornata di ieri, da allora non si hanno più tracce
Una volpe a spasso per il giardino, a Monopoli turisti incantati dalla natura Una volpe a spasso per il giardino, a Monopoli turisti incantati dalla natura Nei tanti B&B delle 99 contrade tanti animali selvatici si avvicinano all'uomo
Gufo con un'ala spezzata recuperato a Rutigliano, sta bene Gufo con un'ala spezzata recuperato a Rutigliano, sta bene Ieri l'affidamento all'Osservatorio faunistico di Bitetto dopo il recupero da parte dell'Anpana
Pastore tedesco: carattere, salute e alimentazione Pastore tedesco: carattere, salute e alimentazione Fondamentale la scelta di prodotti per prevenire disturbi della pelle
Botti di Capodanno, i consigli di Enpa Bari Botti di Capodanno, i consigli di Enpa Bari Nonostante divieti e appelli in vista di stanotte alcune regole per rendere meno traumatica la serata degli amici a 4 zampe
Delfino deceduto a Monopoli, forse impigliato in una rete Delfino deceduto a Monopoli, forse impigliato in una rete L'esemplare di circa tre metri è stato recuperato stamattina nel porto
Bari, Alex il pappagallo smarrito a Carbonara Bari, Alex il pappagallo smarrito a Carbonara Si tratta di un parrocchetto monaco con anello cities
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.